22°

Parma

Il Parco di via Mantova torna a Falcone e Borsellino Ai due giudici anche i viali della stazione

Il Parco di via Mantova torna a Falcone e Borsellino Ai due giudici anche i viali della stazione
Ricevi gratis le news
7

“Premesso di confermare l’intitolazione dei due viali della stazione a Falcone e Borsellino, la Commissione toponomastica propone alla Giunta la revoca della delibera del 17 maggio 2007, nella quale fu deciso di riunire in Parco Eridania i due parchi Ex Eridania e Falcone e Borsellino”. All’unanimità la Commissione toponomastica, riunita oggi al Duc, ha deciso di chiedere alla Giunta di separare in due il Parco Eridania e di reintitolare la parte ad est agli eroi antimafia. Restano in memoria dei due giudici anche i viali che correranno sotto piazza Dalla Chiesa: “Chi taglierà poi il nastro della nuova stazione decide se mantenere il doppio toponimo”.

 Con una Commissione convocata oggi si è così concretizzata la proposta lanciata dall’assessore Fabio Fecci all’indomani delle polemiche sull’intitolazione a Vianello e Mondaini del parco che, fino al 2007, portava i nomi di Falcone e Borsellino." Dalla Commissione, che ha più volte dichiarato la sua solidarietà a Fecci per le strumentalizzazioni subite - si legge in un comunicato stampa del Comune -, è arrivata la richiesta di condivisione delle responsabilità e della collegialità delle decisioni prese oggi: “Per questo diventa importante uscire con i nostri nomi e ribadire che non si tratta di un dietro front dal momento che è dal 2007 che quel parco non porta più i nomi dei due giudici, bensì Eridania”. Firmato: Fabio Fecci, Edmondo Barbieri Marchi, don Alfredo Bianchi, Manlio Bonati, Anna Burgio, Luciano Campanini, Davide Fratta, Giovanni Galli, Giovanni Godi, Umberto Gnocchi, Giancarlo Gonizzi, Nicola Ferioli e Mariella Zanni".

“Sono rimasto male per quanto successo – ha detto Fecci nel suo discorso iniziale alla Commissione -. Mi dispiace soprattutto per voi impegnati in tutti questi anni, e gratuitamente, per il bene della città. La mia e la vostra buona fede nell’onorare Falcone e Borsellino era testimoniata dall’aver preso la decisione di intitolare, ai due giudici, viali che saranno tra i più importanti della città. Poi è arrivato l’errore in un articolo che ha parlato di parco Vianello e Mondaini al posto di Falcone e Borsellino, quando in realtà non si chiamava così da quattro anni. E da lì è nato tutto il putiferio. Posso capire che i cittadini, soprattutto se malinformati, abbiano frainteso ma mi stupisco di politici presenti nel 2007 e che avrebbero dovuto sapere del cambio di intitolazione. Anche perché le delibere sono state un paio: vabbè dormire una volta, ma due… Perché non hanno fatto polemica allora e invece sono intervenuti oggi? Ma molti cittadini hanno anche capito e sono stati loro a propormi in modo costruttivo di mantenere la doppia intitolazione, restituendo a Falcone e Borsellino, oltre ai viali, anche il parco di via Mantova. Ed è questo che propongo oggi alla Commissione, lasciando alla decisione di chi verrà dopo di me se dare il giusto riconoscimento anche a Vianello e Mondaini in qualche altra zona della città”.

La storia delibera per delibera – Inizia tutto l’11 marzo 1996 quando l’allora Commissione toponomastica propose alla Giunta l’intitolazione ai due giudici del nuovo parco di via Mantova. Decisione ratificata il 7 giugno dello stesso anno. Con gli atti si passa quindi all’11 dicembre del 2006 quando, sempre la Commissione toponomastica approvava l’intitolazione a entrambi i giudici di due vie all’interno dell’ex Scalo Merci, sede della nuova Questura: l’idea era quella che due strade in quella zona erano senz’altro più prestigiose di un parco visto da sempre come un’appendice del più prestigioso Ex Eridania. La ratifica avvenne il 15 marzo 2007 e il 17 maggio seguente fu unificato il parco Ex Eridania e il parco Falcone e Borsellino in parco Eridania. Si passa poi al 28 aprile 2010 quando, di fronte alle lungaggini per la realizzazione dell’ex Scalo merci, la Commissione propone alla Giunta l’intitolazione ai due giudici dei viali della stazione. Decisione ratificata il 5 agosto 2010. Infine il 5 agosto di quest’anno, con la Commissione che propone la separazione del parco Eridania e l’intitolazione della zona est a Vianello e Mondaini. Proposta che non è mai arrivata in Giunta, dove invece adesso approderà l’abrogazione della delibera 757 del 17 maggio 2007.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    27 Agosto @ 12.50

    TRANQUILLI RAGAZZI I CONIUGI VIANELLO AVRANNO LA LORO STRADA TRA QUALCHE ANNO, QUANDO SARANNO MORTI DA ALMENO 10 ANNI!!

    Rispondi

  • sabcarrera

    27 Agosto @ 09.36

    francesco "Salomonica decisione...." Una salomonica decisione avrebbe assegnato l'uno ai giudici e l'altro ai Vianello, o meglio solo ad uno dei giudici. La decisione meno saggia è stata di beatificare solo Falcone e Borsellino.

    Rispondi

  • marco

    27 Agosto @ 09.32

    Inutile BLA BLA BLA. Unica cosa sensata da fare è rimediare i danni e chiedere scusa... e, la prossima volta, PENSARE (tutti e 13) a quello che STATE facendo. Tenete presente che a Parma c'è ancora una Via TITO, sterminatore di civili italiani, che non avete dedicato Voi, ma che non siete in grado di modificare. SE proprio volevate cambiare qualche denominazione, era meglio modificare VIA TITO, che è ancora al suo posto.

    Rispondi

  • roberto

    27 Agosto @ 08.02

    Che figura da cioccolatini hanno fatto i nostri politici d'assalto Parmigiani!!!! Da nascondersi! Finalmente giustizia!

    Rispondi

  • franco

    27 Agosto @ 00.39

    COME DICEVA MIA NONNA....."O TROP O C'LANGH ARIVA"!!! X I GIOVANI RAMPANTI CHE IL DIALETTO NON LO CONOSCONO......."O TROPPO O NIENTE"

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

21commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Usa

Sparatoria a Baltimora, tre morti

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»