10°

22°

Parma

I cartelli stradali si rifanno il look

I cartelli stradali si rifanno il look
Ricevi gratis le news
11

È stato approvato in Giunta il piano esecutivo per il riordino della segnaletica verticale del Comune. L’intervento - che rientra nel terzo programma di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - consisterà in tre fasi, con inizio previsto a settembre. 
Il progetto, finanziato al 60% dalla Regione Emilia Romagna a seguito di bando regionale promosso nel 2009, ha visto il Comune di Parma classificarsi al terzo posto assoluto, al primo come Ente comunale partecipante, su una trentina di progetti presentati. Il progetto verrà sviluppato e realizzato da Infomobility SpA nei prossimi mesi.
Le tre fasi dell’intervento consisteranno nella riduzione (ove ridondante) e riordino della segnaletica verticale su 50 rotatorie comprese tra i viali di circonvallazione e la tangenziale, all’innesto degli otto svincoli della tangenziale in corrispondenza degli assi principali di penetrazione e, infine, nel rafforzamento dei segnali direzionali per l’indirizzamento in tangenziale, in particolare di quelli luminosi.
"Il progetto - si legge in una nota dell'amministrazione comunale - ha l’obiettivo della sicurezza stradale e del completamento della segnaletica direzionale nella città anche alla luce delle nuove opere realizzate negli ultimi anni, chiusura della tangenziale in primis.
Scopo primario del piano è quindi proprio quello di razionalizzare la segnaletica verticale direzionale, al fine di garantirne la congruità, l’omogeneità e la messa a norma lungo la rete stradale urbana, ottimizzando la scelta dei percorsi e rispettando la gerarchia delle strade, anche in virtù del nuovo Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) in approvazione in Consiglio comunale nelle prossime sedute. Questa razionalizzazione, ottenuta attraverso un’analisi globale dei percorsi d’indirizzamento alle destinazioni urbane ed extraurbane nel territorio comunale attraverso la tangenziale, consentirà di diminuire drasticamente la frammentazione e confusione della segnaletica verticale ed avrà inoltre lo scopo di incentivare l’uso della tangenziale anche per gli spostamenti interquartiere, nella logica di spostare il traffico veicolare privato di attraversamento il più possibile all’esterno delle aree densamente abitate".

ROTATORIE - L’intervento vedrà la semplificazione dell’attuale segnaletica presente sulle 50 rotatorie comprese tra i viali di circonvallazione e la tangenziale, la sostituzione dei cartelli non conformi e l’implementazione della segnaletica carente.

SVINCOLI DELLA TANGENZIALE - Con lo stesso obiettivo, si provvederà anche alla semplificazione dell’attuale segnaletica direzionale e d’indirizzamento in corrispondenza di 8 svincoli della tangenziale, nonché al miglior posizionamento dei portali esistenti e alla progettazione di nuovi portali, che saranno protetti con adeguate barriere guard rail.
L’idea alla base di questo secondo intervento è sostanzialmente quella di portare gli automobilisti, con il più breve e comodo percorso possibile, in tangenziale e, da lì, smistarli verso la destinazione in modo da non creare traffico in zone sensibili.
Gli 8 svincoli interessati saranno quelli di: strada Budellungo, via Emilia Ovest, strada Farnese, via La Spezia, via Martiri della Liberazione, via Europa, via San Leonardo e via Paradigna. Sullo svincolo di via Montanara la segnaletica stradale sarà realizzata nell’ambito degli interventi infrastrutturali già in corso.

SEGNALETICA DIREZIONALE -  Questa fase riguarderà alcuni nodi del centro città dove sono presenti, o comunque previste, indicazioni extraurbane o di indirizzamento alla tangenziale. Anche in questo caso si sono individuati, per ciascuna destinazione ritenuta importante, particolari itinerari utili ad incanalare gli utenti su determinati percorsi di minor impatto viabilistico. Nell’elenco delle indicazioni non mancheranno tutti i principali punti di servizio cittadino (ad es. ospedale, polizia, parcheggi, stazione, fiera, stadio, palasport, campus…), autostrade, tangenziale e le destinazione extraurbane più vicine o importanti. 

“Abbiamo ottenuto i fondi regionali dopo la partecipazione al Bando nel quale siamo arrivati primi fra gli Enti comunali e terzi nella classifica complessiva – spiega l’assessore alla Viabilità Davide Mora – Siamo consapevoli di quanto queste opere siano importanti per la messa in sicurezza di tutta la viabilità cittadina. Una razionalizzazione che consentirà dunque di diminuire drasticamente la frammentazione e confusione della segnaletica verticale e quindi ridurre il numero di ingorghi e la possibilità di incidenti”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    29 Agosto @ 17.18

    Rifare il LOOK. Cosa 'è da ridere. In altri paesi c'è stat un gran sforzo per rendere leggibli la segnaletica stradale che ha coinvolto moli aspetti; la leggibilità. la ipografia che fosse riconoscibile ad alta velocità, disposizione razionale della segnaletica, materiali riflettenti. Questo ha coinvolto molti aspetti di fisiologia, scienza dei materiali e prove di verifica. Solo in Italia l'automobilista si pone il problema del manto asfaltato appena sotto casa e se ne frega della collettività

    Rispondi

  • sabcarrera

    29 Agosto @ 15.15

    L'eliminazione dei cartelloni pubblicitari sarebbe un bel da farsi.

    Rispondi

  • il Viandante delle Beccherie

    29 Agosto @ 15.05

    Bene rifare la segnaletica verticale, bisognerebbe rifare anche quella orizzontale e, se possibile, le ri-asfaltature, ma per rendere la cosa ancora migliore, nel frattempo, ci starebbe bene anche una ripassata del codice della strada da parte dei tanti "somari stadali" che non lo conoscono, tre esempi per tutti.....uso delle frecce per usicre dalle rotonde: usatele!! Non solo a giocare ad indiani e cowboy! E la bolletta non si paga; immissione sulle tangenziali: chi si immette in tangenziale DEVE la precedenza a chi già c'è...e non il contrario! E' demeziale pensare che buttarsi (magari senza freccia....) è la cosa giusta perchè tanto quello a sinistra si farà più in là......(se vi volete buttare usate una piscina o, al limite,.....il balcone di casa vostra); uso del cellulare: il bluetooth esiste oramai su tutte le auto, anche le utilitarie, ma se proprio ne siete sprovvisti, compratevi un auricolare per qualche decina di euro....non se ne può più di vedere "barboni" che si appiccicano il telefono all'orecchio con una mano, con l'altra guidano (o almeno ci provano, visto che procedono come ottuagenari con il cappello), con un occhio guardano la strada e con l'altro si guardano nello specchietto per vedersi fighi all'i-phone (la i starebbe per intelligent.......ma non nel loro caso), e con il cervello......bhé quello non è salito in auto, è rimasto a casa......

    Rispondi

  • marco

    29 Agosto @ 13.39

    "SI RIFANNO IL LOOK"... i cartelli ? Ma vi sembra un titolo presentabile ? Per fare titoli originali e "ad effetto" ci vuole un pò di fantasia e creatività; se queste mancano, Ripescare pigramemente formule "trite e ritrite" è solo controproducente.

    Rispondi

  • Federico

    29 Agosto @ 12.03

    Spero vivamente che siano aggiornati i cartelli che riguardano i ciclisti. Quando sono in auto o in scooter mi spuntano da tutte le parti spesso a forte velocità anche dove dovrebbero scendere dalla bicicletta e attraversare a piedi. Ci vuole molto a mettere un segnale chiaro e inequivocabile dove il ciclista deve scendere e attraversare a piedi? Per quanto riguarda in generale i cartelli in argomento spero vivamente che gli uffici comunali e regionali abbiano ben valutato i nuovi cartelli e che non vadano a creare uteriore confusione.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

3commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»