Parma

Pagliari (Pd) commenta l'azzeramento della giunta: "La maggioranza dovrebbe dimettersi"

Pagliari (Pd) commenta l'azzeramento della giunta: "La maggioranza dovrebbe dimettersi"
Ricevi gratis le news
4

Comunicato stampa di Giorgio Pagliari, capogruppo del Pd in Consiglio comunale

Dalla pausa di riflessione all'azzeramento in tempo reale!
Situazione davvero inaggettivabile, che pone - con assoluta chiarezza - a chi, al di là delle appartenenze politiche, ha il senso delle istituzioni e dell'interesse generale il problema di farsi carico di far terminare questo spettacolo sconcertante e insostenibile. Il Testo Unico degli Enti Locali prevede, ad esempio, le dimissioni contestuali della Maggioranza dei Consiglieri Comunali.
 

Comunicato stampa inviato da Pagliari, a nome del gruppo Pd, sulle dimissioni degli assessori civici: "L'esperienza del 2007 è definitivamente chiusa ma Vignali annuncia decisioni entro la settimana! Siamo a Kafka".

I quattro Titolari di deleghe assessorili tra le più importanti si dimettono contemporaneamente, come preannunciato, ritenendo perduranti le ragioni, anticipate a fine giugno e riconducibili sostanzialmente all'impossibilità di protrarre oltre l'esperienza di governo civico-polista. Sono dimissioni, cioè, dettate da motivi politici ed amministrativi, non da situazioni personali. Il che significa che il giudizio dei 4 dimissionari è la chiusura definitiva ed irreversibile dell'esperienza amministrativa costruita nel 2007 intorno al Sindaco da Parma Civica e dal PDL.
Un vero tsunami politico, se si tiene conto che, insieme a loro, si è dimesso anche il Delegato per l'Associazionismo e il Volontariato, che è anche Consigliere comunale e che, pertanto, deve desumersi che, da questo momento, voterà secondo coscienza, determinando un ulteriore assottigliamento della maggioranza consiliare, ormai vicina al limite minimo.
Ebbene, per tutta risposta, il Sindaco emette un comunicato, con il quale nemmeno rende note le dimissioni dei suoi Assessori, ma preannuncia le sue decisioni entro la settimana!
Siamo a Kafka. Si rende conto il Sindaco che il patto politico che lo ha purtroppo portato al governo della città si è irrimediabilmente rotto?
Si rende conto che questi fatti, uniti alla disastrosa situazione del Comune oramai caratterizzata da caos e paralisi, gli impongono le dimissioni, se davvero ama - come dice - la nostra città?
Percepisce che i Cittadini, ogni giorno di più, e oggi ancora di più, vogliono voltare pagina, non tollerando che la loro città sia portata all'onore delle cronache, anche nazionali, per fatti penalmente rilevanti, per cantieri fermi, oppure giochi politici assolutamente incomprensibili ed autoreferenziali?
Pensa davvero che il rimpasto (parola magica del gergo berlusconiano: Parma come Roma!) possa fare il miracolo di farlo sopravvivere politicamente a se stesso? E se anche, con quale utilità per la Città?
Voglia il Sindaco avere un sussulto: rispetti la Città, i suoi Cittadini e le molte istanze socio-economiche che attendono risposta e compia l'unico gesto politicamente responsabile che, in questo momento, può porre in essere: si dimetta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pino

    01 Settembre @ 14.16

    Pagliari si deve mettere l'anima in pace, se sarà candidato sindaco del PD nel 2012 (speriamo!) si metterà in gioco e vedremo come andrà. Per adesso, fino a chè c'è una maggioranza e un sindaco democraticamente eletto e non indagato, deve accettare le regole democratiche. Certo che un opposizione si fatta ha contribuito parecchio al muro contro muro non lasciando a Vignali l'unica via di uscita possibile: continuare a governare!

    Rispondi

  • Giancarlo

    01 Settembre @ 12.41

    E bravo Pagliari,non avendo nulla di diverso da dire la mette sul piano etico "se davvero Vignali ama la città si dovrebbe dimettere",parole sue.Già perchè lui,il Pagliari,ha dimostrato in più occasioni di amarla Parma,fin dai tempi in cui Berlusconi si battè,al contrario di Prodi,per l'autority alimentare.Qualcuno l'ha visto esultare?E qualcuno l'ha sentito pontificare contro Vendola nonostante avesse in seno alla sua giunta regionale fior di farabutti?E tutte le battaglie contro ogni iniziativa presa dalla maggioranza per migliorare la città? Stanco di essere il signor nessuno il Pagliari adotta il modello nazionale per far fuori senza troppa fatica i rompiscatole.Cita Kafka e non si sa il perchè o forse per dimostrare il suo livello culturale.Forse Vignali non sopravviverà (gli hanno già fatto il funerale) agli attacchi dell'armata rossa ma certamente non sarà il Pagliari a vantaggiarsene.I parmigiani non sono poi così sprovveduti.

    Rispondi

  • Mauro

    01 Settembre @ 11.17

    vignali non capisci che devi dimetterti? ma io mi chiedo: se non sei ben accetto, come si fa a continuare ad insistere?

    Rispondi

    • sauro

      01 Settembre @ 17.20

      chi lo dice che Vignali non e' ben accetto ?? un elettore del PD a be e' ovvio ma l'elettore del Pd anche nel 2007 ha detto che non era ben accetto. cari sinistrosi nemmeno Bersani e Dalema con i loro collaboratori mangiasoldi sono ben accetti ma PURTROPPO sono ancora al loro posto

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Le ex Luigine continueranno ad esistere anche in futuro, la gestione passerà a Proges

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

TRAFFICO

Tamponamento risolto sulla tangenziale nord. Il traffico scorre

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

2commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

Giustizia

Gli stupratori di Rimini "come iene sulla preda"

SPORT

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

6commenti

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

MOTORI

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato