20°

Parma

Addio a Cugurra, maestro di diritto e di umanità

Addio a Cugurra, maestro di diritto e di umanità
Ricevi gratis le news
1

 Lorenzo Sartorio

Un uomo di  profonda   cultura, intellettuale  di razza,   studioso   del diritto,  avvocato  di grande  prestigio,   persona  corretta e  dotata di  grandi  principi  morali e professionali. Giorgio Cugurra, avvocato,  professore  ordinario di  Diritto  amministrativo    nella  facoltà  di Giurisprudenza  del nostro Ateneo, è deceduto  ieri  all’età di  67 anni. Il professor Giorgio Cugurra, sassarese,  coniugato  con Simona, insegnante di Lettere, e padre di due figli,   Elisa, avvocato nello studio paterno  e Andrea  studente universitario,     fu   il primo allievo del professor Franco Bassi, che per un trentennio resse  la cattedra di Diritto amministrativo alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Parma. 
«Ho conosciuto Giorgio Cugurra  - ricorda  particolarmente addolorato e  commosso  Bassi -  quale studente della facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Sassari, dove insegnavo negli anni Sessanta. Mi chiese la tesi di laurea che discusse con me sul tema: “I limiti giurisdizionali delle vertenze in tema di espropriazione di pubblica utilità”, conseguendo i pieni voti e la lode. Mi ha seguito come assistente nel novembre 1969 al momento del mio trasferimento alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Parma. Da allora è stato mio allievo prediletto, che ho avuto l'onore di condurre fino alla vittoria concorsuale conseguita nel luglio 1975. Da quell'epoca, salva una breve parentesi presso l'Ateneo sassarese, Giorgio Cugurra ha diviso con me l'insegnamento del Diritto amministrativo alla Facoltà parmense. Nei decenni trascorsi insieme ho avuto modo di conoscere la sua lucida intelligenza speculativa che lo ha condotto a produrre importanti contributi scientifici. Pur costituendo l'insegnamento l'oggetto principale della sua attività istituzionale, in quanto amava dialogare con gli studenti e stare loro vicino nella loro preparazione professionale, Giorgio Cugurra ha esercitato in modo insigne l'avvocatura meritandosi di essere collocato tra i più illustri amministrativisti del Foro italiano. Per me, Giorgio, è stato come un figlio, che ho amato e seguito nello svolgimento della sua carriera così brillante con tanto affetto e anche con tanto orgoglio. In questo momento così straziante il mio ricordo abbraccia non soltanto le qualità professionali, ma anche le doti di bontà e di umanità del mio compianto allievo. Dotato di estrema intelligenza, Giorgio Cugurra possedeva una personalità molto complessa, ma al tempo stesso era dotato di grandi doti di semplicità, che gli consentirono di cogliere gli aspetti più riposti, ma veritieri, della nostra esperienza umana». «La notizia  della  scomparsa  di Giorgio Cugurra  - ha affermato Nicola Occhiocupo, già  più volte  rettore del nostro  Ateneo  e  preside della facoltà di Giurisprudenza  nonché  insigne costituzionalista -  mi rattrista  profondamente.   Il nostro rapporto  era  improntato  sull’amicizia vera.  Un’amicizia  che  ci legò  subito dopo il suo arrivo  a Parma alle fine degli anni Sessanta  con il ritorno del professor  Franco Bassi alla  nostra Università,  dopo  un periodo  trascorso all’Università  di  Sassari.  Di Giorgio  ricordo con commozione  la lealtà di comportamento,  l’amicizia leale  e rispettosa   mai venuta meno nei  decenni di permanenza   nella nostra Università dov’era  apprezzato e stimato sia dai colleghi  che dagli studenti.   Cugurra ha esercitato il suo magistero  con impegno, senso di responsabilità  e attaccamento alle istituzioni  con costante  disponibilità ben nota alle migliaia  di studenti   che,  nel tempo,    lo hanno avuto come docente, maestro e si sono potuti  abbeverare  alla  fonte del suo sapere.  Giorgio  ha dato  un  prestigioso  e prezioso  contributo  allo sviluppo  della   Facoltà  e   dell’Ateneo.   Con  la sua scomparsa,   sia la  facoltà  di Giurisprudenza  che la nostra  Università  perdono  uno dei  loro componenti   più autorevoli». Cugurra è stato anche fino all'ultimo  il legale del Comune nelle più importanti battaglie amministrative degli ultimi anni, fra cui spicca quella contro le grandi compagnie telefoniche per il posizionamento delle antenne ripetitrici. Il sindaco Pietro Vignali, che lo ha conosciuto bene già quando era assessore all'Ambiente dice che  «non è stato solo il grande e preparatissimo avvocato e docente universitario, che ho avuto modo di conoscere e rispettare nelle tante occasioni professionali in cui ha speso la sua professionalità  per l'Amministrazione, ma anche l'uomo serio e tranquillo che chiunque lo abbia conosciuto non può che rimpiangere. Lo incontravo spesso la sera rincasando dopo il lavoro, mentre lui, assorto nei suoi pensieri, portava a spasso il suo cane senza nessuna alterigia, ma al contrario, con grande serenità e modestia: trasmetteva serenità. Con lui la città ha perduto non solo un luminare della giurisprudenza, ma un uomo semplicemente perbene».
«Stamattina quando ho appreso  della  morte del professor  Cugurra   sono   rimasto profondamente  addolorato -  osserva  Elvio Ubaldi che stimava  tantissimo   lo scomparso. -  Con Cugurra viene a mancare  un insigne  personaggio del mondo  universitario,    uno studioso  qualificato  e  una persona  sulla quale  si poteva  fare sempre  affidamento.  E’ stato un professionista serio,  posato,  attento, preparatissimo.  Un interlocutore  affidabile  e  di grande talento.  Come consulente   legale del Comune,   negli anni in cui  ero sindaco,   ho potuto apprezzare   le sue doti professionali    e la sua  straordinaria  preparazione». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Federica Putelli

    05 Settembre @ 13.58

    Un VERO professore, come pochi. Ci mancherà.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Inchiesta Wally Bonvicini: sotto sequestro la pizzeria Arte&Gusto

tg parma

Inchiesta Wally Bonvicini: sotto sequestro la pizzeria Arte&Gusto

tg parma

Spacciava droga agli studenti minorenni sul bus, arrestato

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

4commenti

Euro Torri

Ruba una felpa e spacca una parete in cartongesso

Un giovane minorenne italiano

Via Bizzozzero

Auto pirata investe una bambina. Chi ha visto?

Appello della mamma della piccola

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

3commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

GAZZAFUN

Lucarelli il migliore con l'Entella: consolida il primo posto

serie b

Le pagelle in dialetto

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro