Parma

Giunta Vignali: Simonazzi alle Partecipate

Giunta Vignali: Simonazzi alle Partecipate
Ricevi gratis le news
0

 Francesco Bandini

Alla fine la nuova giunta Vignali è nata, anche se con qualche giorno di ritardo rispetto alle 48 ore che erano state preventivate dal sindaco mercoledì scorso, dopo l'annuncio del ritiro di tutte le deleghe. D'altra parte, l'individuazione dei nomi da mettere al posto dei quattro assessori dimissionari (Ghiretti, Lasagna, Manfredi e Sassi) si è rivelata più laboriosa del previsto.  I nuovi entrati sono quattro, ma solo tre occuperanno posti lasciati vacanti da chi se n'è andato, mentre un assessorato - quello all'Ambiente - è stato accorpato alla Mobilità di Davide Mora. E poi c'è una novità inaspettata: il nuovo assessorato alle Società partecipate, materia che fino a ieri era oggetto di una delega affidata al vicesindaco Paolo Buzzi. 
Le «new entry» sono Eugenio Ceci all'Urbanistica, Carlo Alberto Cova allo Sport, Andreana Scapuzzi ai Servizi sociali e Vincenzo Simonazzi alle Società partecipate. Delle quattro agenzie esistenti fino a ieri ne rimangono solo due: Politiche per la salute a Fabrizio Pallini e Famiglia a Cecilia Maria Greci, mentre spariscono quella all'Associazionismo (che fu del dimissionario Sandroni), la cui delega viene assunta dal sindaco, e quella alla Qualità urbana, la cui delega viene assorbita dall'assessore all'Urbanistica. Rimangono al loro posto, con le competenze precedenti, gli altri sette assessori «superstiti»: Giorgio Aiello ai Lavori pubblici, Giovanni Paolo Bernini ai Servizi educativi, Gianluca Broglia al Bilancio, Fabio Fecci alla Sicurezza, Mario Marini al Personale e alla cultura, Paolo Zoni al Commercio e Davide Mora alla Mobilità (con l'aggiunta, da ieri, dell'Ambiente).
La nuova compagine di giunta da ieri in carica è quindi composta da tredici membri (fra sindaco, vicesindaco e assessori) più due delegati, rispetto ai quindici membri e ai quattro delegati in carica fino allo scoppio dello scandalo «Green money» (a seguito del quale si dimisero due assessori, Sommi e Pellacini) e rispetto ai quindici membri e ai sei delegati di inizio mandato, nel 2007.
La novità maggiore è senz'altro rappresentata dall'ingresso in giunta di un assessore «tecnico» di prestigio come Vincenzo Simonazzi, noto commercialista, già presidente dell'Amps dal 1998 al 2003 e amministratore unico delle Terme di Salsomaggiore, oltre che membro di consigli di amministrazione e collegi sindacali di diverse società. Le sue competenze specifiche in materia di risanamento aziendale, di ristrutturazione del debito e di finanza di progetto, hanno fatto sì che il sindaco gli affidasse una delega delicata come quella delle società partecipate, in un momento in cui proprio tali società necessitano di una radicale operazione di risanamento.
Per il resto, gli altri neo assessori sono tutti novità dell'ultima ora, frutto di consultazioni che nel pomeriggio di ieri si sono fatte frenetiche per riuscire a chiudere la partita in giornata. 
Eugenio Ceci, ingegnere libero professionista di Collecchio (dove è stato anche candidato sindaco del centrodestra e per due mandati consigliere comunale) è il nuovo assessore all'Urbanistica. È stato consulente esterno del Comune per i lavori pubblici dal 1996 al 1998, in particolare per il vecchio mercato della Ghiaia e per la casa protetta di San Leonardo.
Carlo Alberto Cova, nuovo assessore allo Sport, è un ex pallavolista della Maxicono allenata da Gian Paolo Montali, dove ha giocato per quattro anni e con la quale è anche diventato campione del mondo. Dal 1997 lavora all'Eni, dove si occupa di progetti ambientali.
L'assessorato ai Servizi sociali è andato ad Andreana Scapuzzi in Bassanetti, psicologa e psicoterapeuta, oltre che fondatrice dell'associazione «Figli in cielo» - scuola di fede e di preghiera per le famiglie che hanno subito la perdita di un figlio -, che nel 2009 è stata insignita della civica benemerenza di Sant'Ilario. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

Via Ugolotti: i compleanni del Bang

PGN FESTE

Via Ugolotti: i compleanni del Bang Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

7commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

VENEZIA

Conto da 1.100 euro: i turisti giapponesi denunciano alla Finanza

SPORT

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

GIOCATTOLI

I mitici mattoncini Lego compiono 60 anni Video

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova