12°

Parma

Oltretorrente: dopo la maxirissa, la rabbia degli abitanti - Fecci: maggiori controlli con la Municipale

Oltretorrente: dopo la maxirissa, la rabbia degli abitanti - Fecci: maggiori controlli con la Municipale
Ricevi gratis le news
103

La cronaca della maxirissa di ieri sera

Laura Frugoni

«Cosa vuoi che sia successo? Quello che succede tutti i giorni». Le risposte di chi abita e lavora in questo fazzoletto d'Oltretorrente suonano ruvide come carta vetrata. Perché «quel che è successo» è una rissa e a nessuno da queste parti verrebbe da dire toh che strano.
Ma non è vero che ci si abitua a tutto. E poi c'è rissa e rissa, il panorama delle sette di ieri sera tra borgo Fiore e via Imbriani ha messo i brividi a molti. Protagoniste due fazioni di nordafricani ubriachi: sette-otto per parte, che all'improvviso sono sciamati da piazzale Inzani verso borgo Fiore e lì è scoppiato il pandemonio. «Si rincorrevano con in mano dei cocci di bottiglia - racconta un ragazzo - alla fine uno è rimasto a terra, sul marciapiedi: immobile,  sembrava morto. Un altro aveva la faccia tumefatta e continuava a picchiare quello finito sull'asfalto. Gli dava dei calci in testa, una scena orribile».
 

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

Abitanti e lettori: non si può andare avanti così (leggi gli interventi nello spazio commenti)

Fecci: "Intensificati i controlli della Municipale in piazzale Inzani"

(comunicato stampa) - Nel pomeriggio di ieri, 3 pattuglie della Polizia Municipale, hanno svolto un servizio in piazzale Inzani durante il quale sono state identificate 12 persone. Una di queste, priva di documenti regolari, è stata accompagnata presso la sede di via del Taglio, fotosegnalata e successivamente, proprio perché non in regola, colpita da decreto di espulsione. La stessa persona, in evidente stato di alterazione psicofisica per abuso di alcol, è stata denunciata per ubriachezza molesta.Nella giornata di oggi gli agenti della Municipale, presenti nell’area, hanno provveduto ad identificare altre 8 persone, tutte in regola con il permesso di soggiorno.

“L’episodio dell’aggressione avvenuta ieri nell’area di piazzale Inzani è piuttosto significativa – afferma l’assessore alla Sicurezza, Fabio Fecci - Una volta andati via gli agenti, infatti, la situazione è immediatamente degenerata. L’emanazione dell’ordinanza, che ha già visto l’applicazione di diverse sanzioni, è uno strumento utile ma sicuramente non risolutivo del problema. Partendo dal presupposto che non è possibile garantire un presidio  di 24 ore al giorno nel piazzale, in quanto le zone da monitorare sono diverse, non possiamo permettere che un bello scorcio dell’Oltretorrente venga rovinato da persone che dedicano la loro giornata al bivacco e al consumo di sostanze alcoliche. Per questo motivo, fino a che non saranno prese misure idonee alla risoluzione definitiva del problema, l’impegno della Polizia Municipale nell’area sarà intensificato, anche grazie al fondamentale apporto delle forze dell’ordine”.

“Purtroppo oggi i fenomeni di degrado e di disagio sociale sono in netto aumento –prosegue - e constatato che, come già ribadito in diverse occasioni, per questo tipo di fenomeni l’ordinamento giudiziario italiano è assolutamente carente, viste anche le giuste lamentele e le richieste che mi sono arrivate sia dal Presidente di Quartiere che dai cittadini che vivono nell’area, credo sia necessario valutare una serie di soluzioni, tra le quali anche la rimozione della struttura. Nata con l’idea di diventare un punto di aggregazione per famiglie e anziani, nel tempo è purtroppo diventata ritrovo per persone che bivaccano e consumano alcolici, provocando problemi sia di sicurezza urbana che di carattere sanitario, vista la presenza di topi sotto la struttura attirati dai resti di cibo lasciati da chi usa impropriamente questi spazi”.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    10 Settembre @ 09.16

    Non so risponderti perchè quelli cestinati non riesco a rivederli: prova a mandarmelo, magari nel nuovo articolo che adesso è in home page, e vediamo se è stato scartato per errore o se c'era un motivo

    Rispondi

  • gialloeblu

    09 Settembre @ 21.49

    Motivo della mancata pubblicazione del mio, caro G.B????????

    Rispondi

  • massimo

    09 Settembre @ 19.16

    Ma vi rendete conto che è per colpa di questi politici inutili ( che sono al governo da 10 anni) che non hanno interesse nel far compiere le leggi e farci scannare tra di noi che siamo arrivati a questo punto???? FATE RISPETTARE LE LEGGI! CARCERI PIU' GRANDI! VOGLIO UNA LINEA AEREA CHE SI DEDICHI 24 ORE 365 GIORNI L'ANNO ALLE ESPULSIONI DEI RECIDIVI, GIUDICI CHE NON RILASCINO A PIEDE LIBERO GENTE CON PRECEDENTI! CHIEDO MOLTO?

    Rispondi

  • massimo

    09 Settembre @ 19.07

    Molti di quelli che difendono questi personaggi hanno bisogno di loro per comprarsi la cannetta...

    Rispondi

  • parmense doc

    09 Settembre @ 17.36

    MAURO hai stancato...col sorriso non fermi uno rapinatore, e inoltre tu non hai il diritto di censurare nussun giornale! Ai Tempi di MUSSOLINI era stata abolita la cronaca nera...vuoi quei tempi, tu che sei di sinistra ( antirazzista aggiungo..)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS