-2°

Parma

Giro di squillo: il carabiniere e gli ex gestori negano tutto

Giro di squillo: il carabiniere e gli ex gestori negano tutto
Ricevi gratis le news
0

 Prostituzione di lusso al Baby Club di Sanguinaro?  Macché. Quello era un locale modesto, tendente allo «squallido», con scarsa clientela e poche «ballerine»». Gli avventori che se la spassavano nel privé tra ragazze disponibili  e libagioni di champagne? Se è accaduto, i gestori non ne sapevano nulla e di certo non se ne erano accorti. Senza dire che i  clienti, per lo più, avevano il «braccino corto», accontentandosi di pagare la consumazione (da pochi euro) e di limitarsi a stare in sala a guardare lo spettacolo. Insomma un night piuttosto tristanzuolo, per non dire «depresso», al punto che dopo pochi mesi dall'apertura i soci hanno deciso di chiuderlo. «Perché non rendeva niente, erano più le spese che le entrate», afferma l'avvocato Franco Cavalli che dà voce a quanto dichiarato dai suoi assistiti durante l'interrogatorio di garanzia di ieri mattina. Un quadro, quello fornito da  Settimio Bondi e  Vincenzo Morini, ben diverso, da quanto ipotizzato dalle accuse che li hanno fatti finire in carcere.       Sono durati complessivamente quattro ore gli interrogatori di garanzia di  Bondi, Morini e del carabiniere Ugo Crescini, tre dei quattro arrestati con l’accusa di sfruttamento della prostituzione nell’ambito dell’operazione condotta dal Nucleo investigativo dei carabinieri.

Tutti  hanno  risposto alle domande del gip Maria Cristina Sarli alla presenza dei difensori e  del pm Roberta Licci, che coordina le indagini,  e hanno respinto gli addebiti, chiedendo la revoca della misura cautelare in carcere o, in subordine, la concessione degli arresti domiciliari.  Va detto che  Bondi,  soprannominato «Smith», ha precedenti specifici: è  già condannato definitivamente nel 2005 per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Oltre ad avere sulle spalle precedenti per rissa e lesioni.  Morini, invece, è incensurato.
Particolarmente delicata la posizione di Crescini, 44 anni, carabiniere in servizio a Bologna ma per anni assegnato a Parma.
Secondo gli inquirenti l'uomo di giorno era militare dell’Arma ma di notte si trasformava nel buttafuori del locale notturno coinvolto nell’inchiesta per sfruttamento. «Quella del mio assistito - afferma l'avvocato Pierluigi Collura - è una posizione da ridimensionare. In un'ora e mezzo ha fornito al gip le spiegazioni sul suo ruolo come socio del locale, chiarendo bene che con questo termine non va inteso chi fa parte dello statuto o dell'organizzazione dello stesso, ma chiunque, entrando nel locale, si associ acquistando la tessera, come nel suo caso.  Va inoltre sottolineato il fatto che Crescini ha restituito la sua tessera di socio in giugno, tenendola in pratica solo cinque mesi».   Il quarto arrestato, Alvaro Alviti, 66 anni, sarà interrogato nei prossimi giorni dal gip di Civitavecchia, competente per territorio. I quattro, come detto,  sono accusati di aver gestito un giro di prostituzione che faceva capo al night Baby Club di Sanguinaro. Grazie al paravento di un circolo privato, gestito da un’associazione senza fini di lucro, sarebbero state sfruttate alcune ragazze costrette a fornire prestazioni sessuali nel privè del locale. In tutto una quindicina di giovanissime che, secondo la ricostruzione accusatoria,  venivano pagate dai clienti 150-160 euro: parte andava a loro, il resto ai soci del club. Nei forum di incontri su internet i militari hanno trovato una serie di recensioni in codice sulle prestazioni sessuali offerte dalle ragazze e così, su ordine del Gip Maria Cristina Sarli, erano scattate le manette. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande