12°

22°

Parma

Festa di Capodanno: Altra Politica critica il sindaco

Ricevi gratis le news
3

Comunicato stampa

Martedì scorso nel tardo pomeriggio a Radio Deeiay, nella seguita trasmissione di Platinette, alias Mauro Coruzzi, è stata fatta un’intervista telefonica al nostro Sindaco Pietro Vignali. 
Dopo una chiacchierata sul difficile mestiere di Sindaco e sulla gravosità degli impegni connessi al ruolo, a fronte della richiesta del conduttore di cosa gli dispiacesse di più non essere riuscito a fare per i suoi cittadini in quest’ultimo periodo, il nostro Sindaco ha detto: “Mantenere i soldi per il concerto di Capodanno”, impegnandosi subito dopo, a fronte di una battuta del conduttore, a garantire che si darà da fare per recuperarli.
Premesso che un’ iniziativa in città per Capodanno può essere importante, perché può evitare a tanti giovani di mettersi in macchina e magari di rischiare la vita, non possiamo però non essere stupefatti dalla risposta di Vignali, che fotografa nella sua immediatezza il totale scollegamento dell’Amministrazione cittadina dai problemi reali della città. Un Sindaco che, a fronte delle gravi vicende giudiziarie successe, che ci hanno portato tristemente alla ribalta delle cronache nazionali, dell’indebitamento stratosferico delle società partecipate, delle decine di milioni di euro di crediti vantati nei confronti del Comune da parte di imprese che hanno lavorato senza essere state pagate, e che in alcuni casi rischiano addirittura di dover chiudere, a fronte dei cantieri bloccati, dei tagli operati ai servizi e dei tantissimi contenziosi in essere (primi fra tutti quelli relativi al termovalorizzatore e alla metropolitana), non individui in ciò che non è riuscito a fare altro elemento più importante che la festa di Capodanno ci obbliga a porci delle domande. Quale è il modello di città che si ha in mente? Quali sono le priorità per un Sindaco? Probabilmente Vignali ha completamente perduto la percezione della gravità della situazione, o vuole minimizzare per far credere che tutto vada per il meglio, ma altrettanto probabilmente ha proprio indicato il modello di città che ha in mente, che è quello della città immagine e della città movida. Purtroppo però i problemi di Parma sono ben altri e ciò che i cittadini si aspettano dal loro Sindaco non è l’organizzazione di feste, ma la gestione corretta della cosa pubblica, la creazione di occasioni per lo sviluppo della città e la garanzia di un modello di coesione sociale che potrebbe invece incrinarsi al perdurare di questa situazione locale e all’acuirsi della crisi nazionale. E’ ora di cambiare il registro della politica e di individuare, nel modo più condiviso possibile, le nuove priorità cittadine.  

Maria Teresa Guarnieri       Gabriella Biacchi        Paolo Pizzigoni


Altra Politica Altri Valori

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    16 Settembre @ 10.38

    Io odio il Platinette nel senso visivo e, come ha detto Balestrazzi, in alcune comparsate televisive, ma giudico il Mauro Coruzzi una persona molto colta, intelligente e che il più delle volte parla di argomenti seri e scomodi. Io a Mauro Coruzzi, visto che programmi seri post telegiornale come il Il Fatto di Enzo Biagi non esistono più, gli darei appunto la fascia successiva al telegiornale, magari con meno politica (o forse con più politica, magari sarà migliore rispetto ad altri programmi vetrina per i politici cialtroni) e con più temi di pubblica attualità. A Giuly magari non piacerà ma sicuramente meglio dei pacchi vari (scusa se non sono informato, magari i pacchi sono stati sostituiti con altri programmi spazzatura simili) attuali. Non ho vissuto gli anni 70 e negli 80 ero ancora piccolo ma penso che a raccontare Parma oltre a personaggi come Felice da Parma ci sia stato anche il conduttore radio Mauro Coruzzi no? Correggetemi se sbaglio ma Radio Parma non fu una delle prime radio libere in Italia? Con Coruzzi tra i conduttori?

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    16 Settembre @ 10.09

    Giuly, di vergognoso vedo soprattutto il suo commento. E se c'è una cosa lontana da Parma e dalle sue radici è porprio l'intolleranza e l'aria di superiorità che trasuda dalle sue parole. Lei è liberissimo/a di non apprezzare Coruzzi o quelo che dice (anch'io non sono sempre d'accordo con lui). Ma le posso assicurare che sa fare il suo mestiere (che non è semplice come sembra: provi lei a parlare tutte le mattine per ore davanti a un microfono, poi mi saprà dire...) come pochi altri in Italia. Ed è una persona di grande intelligenza, anche se talvolta (ed è qui che a volte l'ho criticato) si lascia immergere in riti televisivi che non mi piacciono. Ma il miglior augurio che le posso fare, Giuly, è proprio quello di poter esibire nel suo mestiere altrettanta professionalità e intelligenza di Coruzzi. Mi creda: glielo dice uno che l'ha visto e ascoltato per anni, grande fuoriclasse in un piccolo studio di radio di provincia. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

  • giuliano

    16 Settembre @ 08.10

    Ma sarà una vergogna questo Coruzzi per Parma? io faccio fatica a capire perchè ne parlano sempre,forse perche poteva lavorare al circo tra i pagliacci? non rappresenta certo i parmigiani e neanche le loro radici .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

«Anziana scippata, evento traumatico»

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

VIAGGI NELLA FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

FIDENZA

Muore a 51 anni 11 giorni dopo l'incidente in bici

SORBOLO

«Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»