22°

Parma

Addio al difensore civico: a fine ottobre sparirà l'ufficio

Addio al difensore civico: a fine ottobre sparirà l'ufficio
Ricevi gratis le news
1

Enrico Gotti

Addio al difensore civico. Dopo quasi 30 anni di attività, il 31 ottobre chiude l’ufficio di difesa gratuita per i cittadini messo a disposizione dal Comune.  Lo impone  la manovra finanziaria del 2010, che lascia spazio solo al difensore civico provinciale, una figura che a Parma, nonostante numerosi appelli, non esiste ancora.
«Sono preoccupato  perché si rischia di perdere uno strumento di tutela dei diritti dei cittadini e delle pubbliche amministrazioni - dice il difensore civico Pier Luigi Bellaveglia, 73 anni, ex comandante della polizia municipale -. Siamo qui per risolvere i problemi della gente, lo facciamo con passione, ma il servizio va traghettato a livello provinciale. Il rischio è che non ci sia più la possibilità di difesa civica per i cittadini».
Già oggi,  un quarto delle richieste pervenute all’ufficio del difensore civico sono da residenti in Comuni della provincia. Sono 628 i cittadini che si sono rivolti lo scorso anno allo sportello gratuito.
Le richieste  sono in aumento per l’«avvocato» contro le disfunzioni degli enti locali, che non ha una parcella particolarmente salata: il compenso del difensore civico è di 1000 euro al mese e nel suo ufficio lavorano due collaboratori con esperienza decennale. Nel 2010 hanno risolto il problema delle «multe fantasma», cartelle esattoriali fino a 600 euro che avevano ricevuto decine di parmigiani per verbali sbagliati compilati a Roma e a Napoli, ma anche a Milano, Trapani e Palermo.
Pier Luigi Bellaveglia  ha più volte sollecitato il Comune e la Provincia a estendere la funzione del difensore civico a livello territoriale più ampio. Anche in tempi non sospetti: il primo appello risale al 2008, poco dopo la sua nomina. L’ultimo in ordine di tempo è del marzo 2011, nella sua relazione al consiglio comunale di Parma, la stessa in cui aveva accusato l’allora comandante della polizia municipale Jacobazzi di mancanza di dialogo con i vigili e con i cittadini.
A un mese  dalla chiusura dell’ufficio, Bellaveglia ripete l’appello per salvare l’istituto della difesa civica, pronto a tirarsi indietro, purché le funzioni rimangano: «Non è necessario un difensore in ogni Comune. A livello provinciale darebbe piena legittimità al servizio. La provincia di Parma ha già nel suo statuto la possibilità di nominarlo, è prevista la possibilità di stipula di una convenzione». «Abbiamo ascoltato tutti e preso in carico tutti - afferma Bellaveglia - Qui non c'è ticket, non c'è caffè da pagare. È uno dei pochi servizi gratuiti al cittadino ancora rimasti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    16 Settembre @ 20.34

    Grave molto grave. Ricordo che per ben due volte mi sono rivolto al difensore civico direttamente a Napoli via e-mail per togliere due multe NON mie fatte dalla Polizia M. di Napoli. Diversamente sarebbe stato quasi impossibile o molto oneroso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

21commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Usa

Sparatoria a Baltimora, tre morti

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»