10°

20°

Parma

Madre e figlio rischiano di finire sotto le ruote dell'autobus

Madre e figlio rischiano di finire sotto le ruote dell'autobus
Ricevi gratis le news
15

Istintivamente ha cercato di allontanare il figlioletto da quella ruota gigante ma non ce l’ha fatta. Sono caduti entrambi a causa delle bici. Tragedia sfiorata ieri mattina in via Emilia Est, all’altezza dell’Arco di San Lazzaro: un mezzo pubblico ha urtato una ciclista di 40anni, diretta a San Prospero insieme al bimbo di 10 anni. E’ successo intorno a mezzogiorno e la dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio della polizia municipale. (...) L’episodio ha scatenato il panico in quello spicchio di quartiere San Lazzaro perennemente tenuto sotto scacco dal traffico. Pare che la donna si sia sbilanciata dopo il contatto con l’autobus e abbia perso l’equilibrio. A quel punto si è innescata una reazione a catena: la donna si è accasciata trascinando sull’asfalto anche la bici del figlioletto. (...)

L'articolo completo e altre notizie di cronaca sono sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • racoon

    18 Settembre @ 07.30

    ma avete presente cosa significhi una pista ciclabile con delle piante crescono nel mezzo? avete presente cosa vuol dire schivare i cespugli di erbacce che quando non sono potate la pista ciclabile la occupano tutta, o forare le gomme perchè passi vicino al raccoglitore del vetro ed a terra è pieno docci? Sinceramente io di ciclisti diligenti ne vedo tantissimi (quando le piste ciclabili sono sicurezza e non pericolo!)

    Rispondi

  • marco

    17 Settembre @ 18.57

    VIA VARESE : pista ciclabile BELLISSIMA, LARGA, senza intersezioni, Fiancheggiata dal parco, Ci VA UNA BICI su 4 , gli altri sulla starda stretta.

    Rispondi

  • Nocciola

    17 Settembre @ 18.18

    Ok, le ciclabili di Pr non vanno bene. Purtroppo non ci sono alternative: o così o pomì. Tuttavia, siamo nel 2011 e le bici, veicoli non assicurati e del tutto "irresponsabili" , circolano in gruppi disordinati intralciando molto semplicemente il traffico. E' qui il nodo gordiano: le bici intralciano! I bus, le auto, i furgoni... Il fatto che siano ecologiche non vuol dire che debbano avere la prevalenza sugli altri veicoli, nè che possano ignorare il CdS. Tanto più che nemmeno chi le guida è sottoposto alla benchè minima valutazione di idoneità. Tra l'altro ora arriva l'autunno e poi l'inverno. Non vedo l'ora di vedere i primi splatanati perchè per terra ci sono le foglie cadute (omioddio, la gravità! Poi però se tagliano gli alberi tutti s'incazzano. Giustamente), l'asfalto bagnato e magari pure il nevischio! Eppure, nonostante l'obbligo di pedalare tenendo il manubrio con entrambe le mani, assisteremo come sempre alle acrobazie dei pedalatori nella nebbia! Alla faccia della sicurezza. Ma per i ciclisti i problemi saranno sempre causati dagli altri, mai da loro. Poveri innocenti. Sarà sempre colpa del Comune, delle auto, dei bus, dei corrieri espressi, della viabilità, delle moto, dei pedoni, della stagione.... Sappiamo che la via Emilia è incasinata. Sappiamo che le piste ciclabili sono quello che sono. Ma allora mi spiegate perchè ci si deve mettere in situazioni rischiose con pure i figli a seguito? Ma prendere il bus no? Mi chiedo come mai questi episodi non capitino quotidianamente, visto che bus e bici sono sempre presenti in modo massiccio sulle strade. Evidentemente la componente umana è più rilevante!

    Rispondi

  • Ettore Musini

    17 Settembre @ 18.17

    Per Finny il 17/09/2011 alle 17:59 Per favore mi spiega perche' dove ci sono le piste ciclabili e' giusto non usarle perche' sono fatte male.......e allora perche' dove NON ci sono i ciclisti vanno comunque sul marciapiedi, e vogliono pure avere la precedenza ? Se per caso si e in due oppure si cammina SUL MARCIAPIEDI un po' in centro scampanellano o tirano parolacce.........io non sto' poi mai zitto !!!!!!!

    Rispondi

  • Finny

    17 Settembre @ 17.59

    Io credo che le nostre ciclabili non si usano semplicemente perche' non sono adatte alle bici. Se uno si deve fermare e ripartire ad ogni incrocio, ad ogni cancello aperto, ad ogni possibile uscita od entrata di proprieta' privata, diventa piu' faticoso usare la bici che andare a piedi. Basta semplicemente provare a fare un paio di km e anche un automobilista polemico si convince subito che non sono usabili.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'agenda del weekend di Parma e provincia, e non solo

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

Minacce aggravate

Foto d'archivio da Google Street View

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

7commenti

SERIE B

Il Parma cerca i tre punti al Tardini con l'Entella Diretta dalle 15

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

CARABINIERI

Scippa una giovane a Reggio: denunciato 16enne di Parma

Il ragazzino è accusato di furto con destrezza

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti. "Non è terrorismo"

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: