19°

Parma

Piazzale Lubiana, l'incubo dei "lavori infiniti"

Piazzale Lubiana, l'incubo dei "lavori infiniti"
Ricevi gratis le news
0

Gian Luca Zurlini

Una cosa è sicura: se lo scopo delle «zone 30» è quello di migliorare la vita dei residenti al loro interno, allora qualcosa in quella del quartiere Lubiana non ha davvero funzionato nel modo giusto.  L'idea risale addirittura all'estate del 2008, quando venne proposta dall'assessore alla Viabilità Pietro Somenzi e il «via libera» definitivo a quella che il Comune definiva come «una vera e propria rivoluzione viabilistica dell'area compresa tra via Zarotto, via Emilia Est, via XXIV Maggio e via Sidoli è arrivato nel febbraio del 2009. I primi cantieri sono stati aperti nell'estate di quell'anno e da allora in poi la pazienza dei residenti è stata messa a dura prova.
Le asfaltature mancate
Questa estate del 2011, che si è conclusa proprio ieri, doveva essere, finalmente, quella del completamento dei «lavori infiniti» e, soprattutto, della riasfaltatura delle martoriate strade della zona. Un nuovo manto che negli ultimi anni è stato sempre rimandato proprio perché, si diceva,  i lavori per la «zona 30» erano ancora da completare. La realtà dei fatti, invece, dice che, a fronte dei lavori effettuati in via Lisoni,  a causa dei  quali peraltro risultano ora alquanto difficoltosi sia l'accesso e  l'uscita dalle strade perimetrali di piazzale Lubiana, nessuna riqualificazione, né di marciapiedi, né di sede stradale è stata effettuata. E i residenti nella zona hanno ormai ampiamente esaurito la pazienza a disposizione e chiedono interventi prima che la cattiva stagione li renda impossibili.
Le strade «malmesse»
Due fra le strade che hanno ormai un'asfalto ridotto quasi a un «groviera» sono via Cassio Parmense e via Malaspina. Ma se in quest'ultima almeno i marciapiedi sono in condizioni accettabili, in via Cassio l'unica traccia «visibile» della «zona 30» è il cartello posto all'accesso da via Casa Bianca. Problemi ci sono anche in via Donatello, in parte di via Callani, in via Marzaroli e in punti di altre strade della zona, ma di interventi di riqualificazione (leggi asfaltatura) non c'è stata nemmeno l'ombra finora.  E così il panorama stradale che offre la zona è ben diverso da quella «rivoluzione» che la «zona 30» doveva offrire in termini di sicurezza e vivibilità. In pratica, a parte gli accessi con i «portali» che indicano la «zona 30» sulla via Emilia da via Callani, via De Rossi e via Lisoni (chissa perché non da via Gibertini), alcuni incroci sovralzati per la sicurezza pedonale e le discusse modifiche in via Marzabotto, nient'altro di quanto era stato annunciato è stato realizzato, compresa la nuova illuminazione nelle «zone sensibili».  A questo punto, però, dopo oltre due anni di inutile attesa, sarebbe davvero il caso di intervenire almeno per riasfaltare le strade più frequentate del quartiere. A meno che la «zona 30» non la si voglia realizzare grazie alle buche...
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro