-2°

Parma

"Game over": l'indignazione dei lettori

Ricevi gratis le news
30

Decine di commenti fin dalle prime notizie, diffuse da gazzettadiparma.it prima delle 8; boom di accessi al nostro sito ( alle 14 eravamo già oltre i 30mila lettori). E soprattutto tanta indignazione, per l'immagine della città ancora una volta infangata.

Tante le richieste di dimissioni a sindaco e giunta, anche se non mancano le voci di chi invita ad evitare giudizi affrettati, ed oltre a voler attendere gli sviluppi dell'inchiesta chiede agli amministratori di rimanere.

Una Piazza "virtuale": la rabbia dei parmigiani al tempo del web.

LEGGI TUTTI I COMMENTI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ettore

    30 Settembre @ 12.47

    Evidentemente siamo solo io e lei perchè entrambi abbiamo stufato noi stessi e chi leggeva fino a 2gg fa. Le riconosco l'onore delle armi, anzi della penna. Saluti da un cittadino di Parma come lei. Spero ciò non la destabilizzi. P.s se sputo c'è stato, il suo è stato più grande del mio, del diametro di circa 515km (dallo stretto di Messina alla Terra di Lavoro - fonte GoogleMaps). Problemi di mira? Vi risiedono milioni di persone, contro il milione di Parma. Improvvida come operazione. I casalesi li riconosci, li eviti, ne prendi le distanze e metti la distanza tra te e loro. Gli altri purtroppo, tutte le domeniche in Chiesa, quando salgono sul pulpito, sono troppo distanti e non li riconosci subito, o mai!

    Rispondi

  • michele

    29 Settembre @ 22.52

    Peccato che qui leggiamo solo io e lei, ma "E se qualcuno mi verrà a dire che sono casi isolati, che non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, parafreserò per loro il Vangelo affermando che guardavano la pagliuzza nell'occhio di altri parti d'Italia senza riuscire/volere/poter vedere la trave.. in casa propria!" cosa sarebbe, se non uno sputo a largo raggio su Parma? ma, lei mi insegna, io son troppo stolto per cogliere il significato vero delle sue frasi e delle sue colte citazioni. Mentre le rispondo (sforzandomi di non offenderla, tentativo che a lei è mal riuscito) sta andando in onda BluNotte, Carlo Lucarelli parla del clan dei Casalesi, e io penso "che c... i casertani, a noi c'è toccato Bernini!"

    Rispondi

  • Ettore

    29 Settembre @ 20.44

    Le farò un'altra citazione: quando il dito indica la luna, "qualcuno" guarda il dito. Ho scomodato una fonte a lei poco nota o gradita? Mi dica anche cosa devo pensare e come vestire e scomoderò il Grande Fratello (non il reality show, non so se ha colto). E comunque la questione è molto FACILE invece: uno fissa la residenza dove ha progetti, interessi e speranze. A CASA. E criticare i cittadini come lei, non so se ricorda il mio primo intervento (ma lei fissa il dito e non la Luna) non è sputare su Parma, ma solo prendere le distanze da chi come lei è caduto dal piedistallo con un gran tonfo. E ora si ricominci con uno spirito nuovo. Se la si smette di fissare il dito. Cordialmente, da Parma con ardore (e non dal Sud con furore come lei crede (fissando il dito))

    Rispondi

  • michele

    29 Settembre @ 18.07

    Eh no caro Ettore, troppo facile, "casa" è dove CI SI SENTE a casa, per nascita o per scelta, non basta aggiornare una riga sulla carta d'identità. Se nel posto giusto non ci fossi nato, sicuramente non ci andrei a vivere per sputarci. Quanto a boria e provocazioni non penso di esserle secondo, ha scomodato addirittura il vangelo per darci una lezione, i miei messaggi sono solo una (inutile) reazione epidermica ai suoi e a quelli simili. Vorrei darle un'ultima delusione: alle ultime elezioni ho votato dei meridionali di cui mi fidavo (in parte pentendomi), pensi lei che effetto fanno le sue parole su un leghista!

    Rispondi

  • Ettore

    29 Settembre @ 02.18

    Se sbaglio chiedo scusa ma certamente il rubinetto non lo ha montato lei. È quest'aria da idraulico per diritto acquisito che deve andare a casa insieme al sindaco, cosa peraltro avvenuta almeno nel secondo caso. È questa boria che ha lei e tanti concittadini che ne esce a pezzi da tutta questa vicenda. E i suoi interventi sono inutili alla causa comune ALMENO quanto i miei. Ma io lo so, convivo con i miei difetti e cerco di migliorarmi, dalla grammitica ad altro. Lei è rimasto lo stesso, è salito sul pulpito e non ne vuole scendere credendo che nonostante tutto quello sia il suo posto a prescindere. E lei, non io, ricandiderà un nuovo sindaco che le assicuri e la rassicuri in primis che la sua "aria borghese" fritta è ancora legittima, che tutto è tornato come prima. Sia utile lei, cambi s stesso, mandi giù il boccone, incassi il colpo, e insieme si volti pagina. E la smetta con noi e voi, casa mia casa tua. Casa è dove si fissa la residenza. Lei è nato in un posto, io l'ho scelto: chi dei due è consapevole è attivo? Chi dei due si è trovato solo al posto giusto per caso?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

1commento

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande