10°

22°

Parma

Parma civica e Pdl staccano la spina Vignali resta solo

Parma civica e Pdl staccano la spina Vignali resta solo
Ricevi gratis le news
69

Il consiglio comunale resta convocato per domani, ma i consiglieri di maggioranza non si presenteranno per motivi di sicurezza. Gianfranco Zannoni di Impegno per Parma e Carmelo La Mantia per il gruppo misto ieri hanno chiesto che la seduta consiliare in programma venga spostata al 4 ottobre. Il motivo: i consiglieri non si sentono sicuri, hanno timori per la loro incolumità personale in questo clima infuocato dopo l'arresto di Giovanni Paolo Bernini e le nuove proteste di piazza. La richiesta non è stata accolta: il consiglio resta convocato per giovedì ma i consiglieri di maggioranza non ci saranno, quindi probabilmente la seduta salterà per mancanza del numero legale. 
re  la maggioranza perde un altro pezzo: si dimette Francesco Arcuri (leggi il comunicato)

IL COORDINATORE PROVINCIALE DEL PDL - LUIGI GIUSEPPE VILLANI. A voler uscire dal "politichese", il titolo e l'interpretazione del comunicato sembrerebbero "Villani stacca la spina". Ma in mancanza di comunicazioni ufficiali e conferme, ecco per ora semplicemente il testo del comunicato, che sembra comunque davvero un prologo alle possibili dimissioni della giunta Vignali:
Il comunicato di Villani
Dopo i fatti di giugno, il PDL ha assunto un atteggiamento responsabile decidendo di andare avanti con il Sindaco Vignali per attuare alcune operazioni fondamentali per la città; alcune di queste sono state compiute, in primis l’assestamento del bilancio del Comune, affrontando grandi difficoltà tecniche ed ambientali. Adesso, però, di fronte all’obiettivo di far proseguire l’amministrazione comunale per portarne a compimento altre, non possiamo non considerare che è intervenuta una grave vicenda con accuse di corruzione che riguardano un amministratore appartenente al PDL e che creano ulteriore sfiducia nei cittadini di Parma. Questo deve portare ad una riflessione su ciò che è bene per la città. Personalmente ritengo che anche obiettivi a brevissimo termine non siano perseguibili in una situazione di grave precarietà politica. Ogni decisione del PDL è comunque rimandata ad un Coordinamento provinciale che si terrà a breve e che convocherò insieme al Vice Coordinatore provinciale vicario Massimo Moine.

PARMA CIVICA: "LA SCELTA DI RESTARE PREGIUDICA IL RITORNO ALLA NORMALITA' ". Il Direttivo di Parma Civica ha diffuso un comunicato, prendendo posizione sulla questione delle eventuali dimissioni della giunta:
I provvedimenti giudiziari assunti nelle ultime ore anche a carico di membri dell'organo di Giunta aggravano ulteriormente la situazione di sfiducia e di crisi che dal 24 giugno coinvolge l'intera Amministrazione Comunale.
Il clima che si è venuto a creare negli ultimi tre mesi rischia di compromettere la capacità dell'Amministrazione di governare nell'interesse della città e altresì di danneggiare l’immagine dei tanti progetti positivi realizzati od in corso di realizzazione.
Terminata l'azione di risanamento dei conti con l'adozione dell'assestamento di bilancio votato lo scorso 30 agosto, la priorità per chi amministra la città di Parma deve essere oggi una sola: ristabilire ad ogni costo le condizioni minime di serenità e di fiducia nei confronti dell’Istituzione comunale da parte dei cittadini, delle famiglie, delle istituzioni, delle realtà produttive e della società civile.
Pur essendo l'Amministrazione in carica legittimata a terminare il proprio mandato secondo la volontà espressa dai cittadini, nell'attuale frangente la scelta di rimanere al proprio posto potrebbe avere solo l'effetto di pregiudicare l'obiettivo di un ritorno alla normalità politica ed istituzionale.
Il Direttivo di Parma Civica conferisce pertanto al Presidente Claudio Bigliardi il mandato di analizzare, nelle sedi opportune e congiuntamente ai propri consiglieri e alle altre forze di maggioranza ,se non sia giunto il momento che il Sindaco, nel prendere atto della situazione e nell'interesse della cittadinanza, valuti se sussistono ancora le condizioni per proseguire in questa esperienza amministrativa.

GLI INCONTRI DI IERI -«Ha da passa' a nuttata»: così, prendendo a prestito la celebre frase conclusiva della commedia «Napoli milionaria» di Eduardo de Filippo, si potrebbe riassumere la conclusione dell'incontro di maggioranza tenuto nel tardo pomeriggio di ieri all'hotel Tre Ville e che di fatto ha deciso di rinviare a un altro incontro da convocare per oggi (ma orario e sede sono ancora «top secret») ogni decisione sul futuro della sempre più traballante maggioranza che guida dal 2007 l'amministrazione della città.

L'incontro, durato due ore e concluso in tutta fretta per l'annuncio del possibile arrivo degli «indignados», ha visto riuniti il sindaco Pietro Vignali, gli assessori e buona parte dei consiglieri di maggioranza (ma con alcune significative defezioni come quelle di Ferdinando Sandroni e di Giampiero Calestani) e dei vertici del Pdl locale con il coordinatore provinciale Luigi Giuseppe Villani in prima fila. Non ha invece volutamente partecipato alla riunione, anche se invitato, il presidente di Parma civica Claudio Bigliardi, che ha convocato invece per oggi pomeriggio un direttivo del movimento dal quale scaturirà la presa di posizione ufficiale della formazione civica. (...)

Fra i più decisi ad andare avanti «fin che ci sono i numeri per farlo» sembrano essere proprio i vertici della Giunta, il sindaco Pietro Vignali e il suo «vice» Paolo Buzzi, mentre molte perplessità (ma senza nessuna aperta dissociazione o annunci di abbandono della «nave») sono state manifestate da diversi consiglieri di Impegno per Parma. Il problema però sono proprio i numeri attuali del consiglio comunale che rendono la maggioranza del tutto virtuale. (...)

In questa situazione anche Villani ieri ha ammesso nella riunione che «forse sarebbe opportuno staccare la spina», ma Vignali ha detto che «con le dimissioni si bloccherebbe la città», scaricando così di fatto sui consiglieri comunali la responsabilità di una caduta della Giunta. A questo punto si preannuncia per oggi un'altra giornata «di fuoco» (...)

L'articolo completo di Gian Luca Zurlini e 5 pagine di articoli sugli arresti di ieri e la situazione politica sono sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • riccardo

    28 Settembre @ 20.34

    Buzzi e Vignali scollatevi dalle poltrone e tornatevene a casa a testa bassa insieme ai vari Ubaldi, Villani, Moine, etc... Avete rovinato la mia città e questo non lo dimentico.

    Rispondi

  • maria

    28 Settembre @ 16.04

    OK. COME INDIGNADOS SARO' PRESENTE SABATO MATTINA. HO LETTO SUL SITO CHE CI SARA' ANCHE UN APERITIVO. CHI LO PAGA? SEMPRE NOI CITTADINI !!!!!!!!!!! RUBANO SULLA MENSA DEI NOSTRI FIGLI E SPERPERANO PER UN APERITIVO DI INAUGURAZIONE. CI VEDIAMO SABATO ORE 9.30 IN VIA PALERMO FACCIO GIRARE LA VOCE AD ALTRI INDIGNADOS CIAO

    Rispondi

  • maria

    28 Settembre @ 15.57

    NON SI DIMETTE !!!! CHE CORAGGIO. FORSE ASPETTA IL TAGLIO DEL NASTRO ALLA STU PASUBIO CHE AVVERRA' SABATO 1 OTTOBRE ALLE ORE 9:30. CARI CONCITTADINI, ACCORRETE NUMEROSI PER PROTESTARE. SE AVESSERO UN MINIMO DI DIGNATA' SI SAREBBERO GIA' DIMESSI DA TEMPO. NON SI ERANO MAI VISTI I CITTADINI CON PENTOLE E STRISCIONI AD OGNI CONSIGLIO COMUNALE. LASCIAMO STARE DESTRA O SINISTRA. SE AVETE UN BRICIOLO DI ORGOGLIO, DIMETTETEVI. COSA ASPETTATO I VARI ASSESSORI A DIMETTERSI. SIETE O NON SIETE CITTADINI DI PARMA? E ALLORA DIMETTEVEVI !!!! E' INUTILI ASPETTARE CHE SI DIMETTA IL SINDATO; PENSATE DI FARE UNA MIGLIORE FIGURA A NON DIMETTERVI. UN PLAUSO A CHI SI E' DIMESSO SUBITO.

    Rispondi

  • ANDREA

    28 Settembre @ 15.07

    DURA MOLLARE LA POLTRONA VERO SINDACO,CO' SIT TACHE' CON AL VINAVIL O CON L'ATTACK...DIMETOT LA' PAR PIASER

    Rispondi

  • Gianluigi

    28 Settembre @ 15.01

    Vivo e lavoro, da strajè, altrove. Non avrei mai pensato di dovermi vergognare delle mie origini. Ormai l'equazione che mi viene sottilmente proposta è questa : parmigiano = ladro (col sorriso sulle labbra beninteso). Che tristezza.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

3commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel