11°

Parma

Insetti in cucina e dispensa: chiuso un ristorante in zona via Po

Insetti in cucina e dispensa: chiuso un ristorante in zona via Po
Ricevi gratis le news
12

Cibi mal conservati, carne e pesce di provenienza sconosciuta, persino insetti che scorrazzavano nella dispensa.
I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri, assieme a dipendenti dell'Ispettorato del lavoro, ad agenti della Polizia municipale e a medici del servizio igiene dell'Ausl, non credevano ai loro occhi quando hanno iniziato l'ispezione di un locale nei pressi di via Po. Le carenze igieniche del ristorante erano tali che ne è stata decisa l'immediata chiusura.
E' avvenuto lo scorso sabato pomeriggio, dopo che i carabinieri - nell'ambito dei controlli mirati a prevenire o arginare situazioni di degrado nei  locali pubblici - aveva già controllato (trovando peraltro tutto in  regola) un kebab in Oltretorrente.
Non così è andata invece nel ristorante gestito da un 63enne di Sala Baganza, D. G., dove gli uomini dell'Arma si sono presentati in seguito a segnalazioni giunte da alcuni cittadini. Dopo aver chiesto i documenti ai 6 dipendenti del locale (quattro stranieri e due italiani), e aver verificato che la posizione dei lavoratori era in regola, i carabinieri sono passati nelle cucine e nella dispensa. Scoprendo irregolarità a non finire, sporcizia e situazioni potenzialmente  pericolose per i clienti. A partire da confezioni di carne e pesce senza etichette di tracciabilità,  e quindi non solo di provenienza sconosciuta, ma anche senza indicazioni sulla data di scadenza.
Altre derrate - hanno appurato i carabinieri con la collaborazione di  vigili urbani e dei medici del Dipartimento sanità pubblica dell'Ausl - avevano sì la regolare etichettatura, ma risultavano scadute da tempo. (...)
Infine, a completare un quadro già desolante, sono stati scovati nella dispensa blatte, tignole  ed altri insetti morti. (...)

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sany

    29 Settembre @ 11.38

    Non si tratta del ristorante di via langhirano, ma si parla palesemente di via pò. e c\\\'è pure la foto... ma certo che la gente e sempre pronta a fare giudizi senza capire effettivamente di che cosa si tratta... \\r\\n

    Rispondi

  • LOTTICI

    28 Settembre @ 20.02

    Mi chiedo perchè non viene mai pubblicato il nome quando si tratta di frodi alimentari o, come in questo caso, quando trovano ristoranti e negozi non in regola con norme igieniche.Dovrebbero essere svergognati.......

    Rispondi

  • iceman

    28 Settembre @ 18.50

    Bisogna fare il nome del ristorante! Piu' che altro per evitare danni agli altri ristoranti della zona che sono in regola. Se no è inutile e controproducente dare queste notizie.

    Rispondi

  • franco

    28 Settembre @ 18.29

    NON E' CHE IL RISTORANTE, INVECE CHE IN VIA PO, E' IN UNA LATERALE A SX SUBITO DOPO IL TORRENTE BAGANZA........ (SE NON E' COSI' MI SCUSO FIN DA ADESSO) MA LA FOTO INSERITA NELL'ARTICOLO QUESTO MI RICORDA!

    Rispondi

  • Erika

    28 Settembre @ 17.15

    Si dovrebbe dire il nome del ristorante... Non voglio rischiare la vita per un ristorante u_U

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS