-2°

Parma

Ospedale Vecchio, il ministero aveva già detto sì al progetto

Ospedale Vecchio, il ministero aveva già detto sì al progetto
Ricevi gratis le news
6

Il progetto preliminare per la riqualificazione dell’Ospedale Vecchio aveva ottenuto già nel 2006 un sostanziale via libera dal ministero per i Beni culturali: l’ok era arrivato con il parere espresso dal Comitato tecnico-scientifico per i beni architettonici e paesaggistici. Una circostanza, questa, che sembrerebbe in contrasto con gli elementi emersi nell’ambito dell’inchiesta che ha portato alla richiesta di sequestro della struttura e che vede indagate 14 persone (...)
Nel parere del 3 ottobre 2006, l’organismo del ministero per i Beni culturali rilevava che «nel merito del nuovo progetto preliminare, il Comitato ritiene che la distribuzione funzionale prevista appaia sostanzialmente compatibile con le caratteristiche architettoniche e distributive dell’impianto e migliorative rispetto all’iniziale proposta».
Il documento dice pure che gli elaborati progettuali «risultano essere condotti a un buon livello, che prefigura già le funzioni cui la proprietà intende corrispondere con il recupero del vasto e articolato complesso architettonico». Vi sono comunque alcune riserve, relative in particolare al parcheggio interrato, alla previsione di due nuovi volumi e alla mancata effettuazione di alcuni saggi stratigrafici.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • claudio

    03 Ottobre @ 15.58

    Dobbiamo convincerci che il diritto amministrativo non è cosa da magistrati ordinari, dove tutto è reato. Pecato che esistono le leggi e sono tante e che piaccia o no ai GIACOBINI DI PARMA vanno rispettate da tutti. Sono sicura che qualcuno pagherà

    Rispondi

  • Cristina

    03 Ottobre @ 11.55

    L'unica cosa che si vorrebbe è un pò di oggettività da parte di chi indaga e di chi parla. Non s'è mai visto un Procuratore che emette delle sentenze di colpevolezza prima che siano stati fatti i processi, che parli di indagini prima che siano arrivati gli avvisi di garanzia che parla di sequestro quando il giudice deve ancora disporlo il che potrebbe sembrare, anche se penso non lo sia, una pressione mediatica al GIP per dire sbrigati a decidere e decidi di disporre il sequestro, mettendolo di fronte alla forca popolare e sua se dovesse decidere in senso di non disporlo. Allora credo che, a prescidere dalla fondatezza o meno delle accuse, ci voglia molta, molta più prudenza nell'esprimersi sui giornali e molto più rispetto del ruolo di imparzialità che un Procuratore della Repubblica è chiamato a incarnare... potrei capire frasi tipo... se le accuse si dovessero dimostrare fondate sarebbero fatti particolarmente gravi.... etc. Procuratore non è che la troviamo candidato alle prossime amministrative?

    Rispondi

  • NORMA

    03 Ottobre @ 10.53

    Io direi di lasciar fare alla magistratura e ai difensori delle persone coinvolte quello che devono fare, non un giornale pubblicare subito subito, dato un nominativo indagato, una bella arringa di difesa. Mamma mia che pena!!!

    Rispondi

  • Matteo

    03 Ottobre @ 09.04

    Su dai...hanno voluto farle l'en plein e ci sono rimasti dentro. A questo punto non va nessuno in piazza a manifestare contro una palese ed oggettiva faziosità del "sistema" giustizia? Tutto a posto, vero? Fortunato chi ci crede ancora o a chi fa comodo crederci. Poveri noi.

    Rispondi

  • marco bussoletti

    02 Ottobre @ 16.28

    Il mio commento precedente è sparito... come volatilizzato.. mah. Vediamo questo ! Dicevo che mi pare strano che il Ministero per i Beni Culturali approvi un progetto di ristrutturazione pur rivisto e modificato più di unavolta , anzichè un restauro ... non mi risulta che il famoso costruttore di Parma , volesse fare un restauro , si parlava di attività commerciali e servizi . Poi andiamo a vedere come sono riusciti a portare avanti aggiudicazione dei lavori , avere autorizzazioni e nulla osta e da chi...vorrei sapere chi ha firmato .. Il Ministero in questione guarda caso fa parte del Governo Berlusconi., mi pare . Gente, queste cose sono scandalose !!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande