20°

Parma

Doppio raid al "Billa": arrestati i due tunisini

Doppio raid al "Billa": arrestati i due tunisini
Ricevi gratis le news
1

Sono stati arrestati i due tunisini che sabato mattina erano entrati al supermercato «Billa» di via D'Azeglio, facendo man bassa di alcolici e cibarie e poi avevano oltrepassato le casse a suon di minacce e «avvertimenti» ai dipendenti che cercavano di fermarli. 
I due stranieri erano stati bloccati dai poliziotti delle Volanti mentre si trovavano ancora all'interno del supermercato: quello però era il loro secondo blitz nella stessa mattinata. 
La prima volta si erano fatti vivi intorno alle nove: nel supermercato ancora non c'erano molti clienti e quei due avevano l'aria di chi ha già fatto un discreto pieno di alcol, il fare spavaldo e strafottente di chi è convinto che nessuno oserà sbarrargli il passo. 
Avevano cominciato a riempire zaini e borsoni con tutto quel che raccattavano in giro, privilegiando le provviste di birra e vodka. 
Se n'erano andati dopo avere rivolto frasi inequivocabili al personale («state zitti, oppure...») ed  erano spariti in via D'Azeglio. 
Per chi se li era trovati davanti non c'è stato nemmeno il tempo di tirare il fiato e la peggior sorpresa è stata vederli tornare dopo poco. 
Un quarto d'ora rieccoli dentro il «Billa», ma stavolta gli impiegati devono avere pensato che era davvero troppo e con una manovra discreta qualcuno è riuscito ad attaccarsi al telefonino e chiamare il 113. 
Provvidenziale e rapidissimo l'arrivo dei poliziotti: i due stranieri erano ancora intenti alle loro sbruffonate alcoliche e a mettere insieme una nuova spesa gratis. 
Stavolta però è andata male: bloccati dai poliziotti, sono finiti dritti in questura, dove sono stati identificati ed è venuto fuori il curriculum di ciascuno. 
Non dovrebbero essere residenti nel quartiere, e comunque in Oltretorrente quei tunisini pare proprio siano facce parecchio conosciute, visto che ogni giorno bazzicano nei luoghi di ritrovo degli habitué.
Due tipi tosti,  abituati ad alzare il gomito e all'occorrenza a diventare molesti: si sarebbero fatti già «notare» in precedenti risse ed episodi movimentati. 
Dopo la recente ondata di polemiche sul degrado in Oltretorrente e proprio sulle risse che erano diventate ormai quasi quotidiane in  piazzale Inzani e dintorni, la situazione viene attentamente monitorata dalle forze dell'ordine e probabilmente non è un caso che in certi orari il via vai di gazzelle e pantere si sia fatto molto più assiduo. I negozianti approvano: in posti come il «Billa» non è  poi così raro per chi lavora dietro un bancone o a una cassa avere a che fare con clienti dai modi non proprio urbani,  dove è quasi sempre è l'alcol a fare da detonatore. Fino ai casi limite, come il raid di sabato.      

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuio

    04 Ottobre @ 09.49

    evviva la cultura che l'mmigrazione ci porta !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

2commenti

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

4commenti

Euro Torri

Ruba una felpa e spacca una parete in cartongesso

Un giovane minorenne italiano

Via Bizzozzero

Auto pirata investe una bambina. Chi ha visto?

Appello della mamma della piccola

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

3commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

RUGBY

Doppia intervista: Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

GAZZAFUN

Lucarelli il migliore con l'Entella: consolida il primo posto

serie b

Le pagelle in dialetto

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro