12°

Parma

Oggi Consiglio comunale a rischio

Oggi Consiglio comunale a rischio
Ricevi gratis le news
0

 La seduta del Consiglio comunale in programma oggi, la prima dopo le dimissioni del sindaco Vignali, è a forte rischio. 
La maggioranza consigliare di Impegno per Parma, infatti,  «preso atto delle dimissioni presentate dal sindaco Pietro Vignali e della sua dichiarata volontà di non revocarle e atteso che l’attuale fase amministrativa sia da ritenersi definitivamente conclusa per quanto di propria competenza,  ritiene che sarebbe un inutile spreco di tempo e di denaro pubblico celebrare un ulteriore Consiglio comunale».  Pertanto, il gruppo non presenzierà alla seduta consigliare prevista per oggi avendo, tra l’altro, chiesto in precedenza e non ottenuto la revoca della seduta stessa. A questo punto è facile ipotizzare che difficilmente verrà raggiunto il numero legale per dichiarare valida la seduta. «Che triste , tristissima , parabola - commenta il capogruppo Pd in Consiglio comunale, Giorgio Pagliari -. Inaugurano le prime realizzazioni della Stu Pasubio perché credono di rubare ancora la passerella e non si presentano nella sede consiliare, nella quale dovrebbero  esercitare la funzione di governo. E per tre mesi hanno detto che il Commissario - non loro - paralizzerebbe la città. Che senso di responsabilità. Che rispetto per la città. E il sindaco che ha detto che sarà in ufficio fino all'ultimo giorno cosa farà? Seguirà lo scandaloso esempio della  sua ex-maggioranza o si presenterà a parlare alla sua città delle sue dimissioni in ossequio di un preciso dovere istituzionale?». 

 
L'attacco di Altra Politica
 «L’appello della Giunta a un accordo bipartisan che consenta di mandare avanti tutta una serie di atti, suona  come una solenne presa in giro,  considerando anche  le modalità con cui sindaco, giunta e maggioranza stanno muovendosi in questi giorni, quasi come se nessuna responsabilità per quanto avvenuto li riguardasse».
Lo scrivono i consiglieri comunali di Altra Politica/Altri valori, Guarnieri, Biacchi e Pizzigoni.  «Viene chiesta la collaborazione come atto di responsabilità verso la città, ma  la verità è che per anni si è rifiutata ogni disponibilità delle opposizioni a collaborare per individuare strade che potessero fare uscire la città dal pantano in cui l’amministrazione la stava facendo scivolare. Oggi, all’improvviso, a meno di venti giorni dall’ arrivo del commissario, la Giunta scopre una fretta indiavolata di collaborazione e cita una serie di provvedimenti da adottare tassativamente per la salvezza della città. Fino all’ultimo giorno come gruppo consiliare faremo il nostro dovere di consiglieri, nell’interesse dei cittadini, ma non certo nell’interesse di questa maggioranza e non certo facendoci prendere in giro. La verità è che la maggioranza non ha più i numeri in consiglio comunale e da sola non può fare nulla. Solo per questo chiede la collaborazione. E la fretta non nasce certo da senso di responsabilità perché, se questo ci fosse stato, la maggioranza non avrebbe abbandonato il consiglio comunale nell’ultima seduta del 29 settembre e avrebbe discusso le delibere all’ordine del giorno, prima fra tutte quella relativa all’assestamento di bilancio, che non è stata discussa, non - come sostiene l’assessore Broglia - perché non si è “fatto in tempo” ad approvarla, ma perché i consiglieri di maggioranza sono usciti dall’aula».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260