-2°

Parma

Scivolò con il motorino sul ghiaccio. Multata, il giudice di pace le dà torto

Scivolò con il motorino sul ghiaccio. Multata, il giudice di pace le dà torto
Ricevi gratis le news
8

Enrico Gotti

Scivola sul ghiaccio con il motorino, chiama i vigili per lamentarsi della pulizia delle strade e viene multata. Non credeva a suoi occhi, Cinzia Fratesi, quando, due mesi dopo essere capitombolata per terra ed averlo segnalato alla polizia municipale, le è arrivato a casa il verbale di violazione al codice della strada. Sanzionata perché non è stata in grado di conservare il controllo del proprio motociclo. Il fatto risale al dicembre del 2009, ma la «battaglia» per far annullare la multa è durata fino a pochi giorni fa e alla fine c'è stato un colpo di scena: il giudice di pace ha dato ragione ai vigili. Alla parola «trasgressore», Cinzia sorride: «Sono mamma di due bambini: andavo pianissimo. Stavo andando al lavoro, in via Da Erba. C'era nevischio, scivolo e cado. Per fortuna non mi sono fatta male. Mi rialzo e un signore mi dice: "bisogna chiamare i vigili, qui un’auto è appena andata in testacoda"». E così fa lei: sono le 8.20, alza lo scooter, va a piedi in ufficio e chiama il «Comune amico». Alle 10.20 arrivano i vigili. «Parlo con loro, gli dico che in queste vie non passano mai né spargisale né spazzaneve ed è pericoloso. Sottoscrivo un verbale. Dopo due mesi arriva a casa una multa. Come se io, cadendo, avessi recato danno a qualcuno». La sanzione è di 52 euro (36 euro più le spese per la notifica). La sua colpa? Doveva adeguare la marcia del veicolo alle condizioni ambientali e non l’ha fatto. «La cosa che contesto è che se avessi fatto una violazione, dovevano dirmelo in quel momento» dice Cinzia Fratesi, «Io li ho chiamati per senso civico. Il ghiaccio era a terra, c'era un’auto girata, poteva capitare qualcos'altro». La signora si rivolge allora al difensore civico comunale, Pier Luigi Bellaveglia, che scrive all’allora comandante dei vigili Giovanni Maria Jacobazzi, dicendogli che ha preso un abbaglio. Ma il comandante conferma la multa. Per la Fratesi lo scivolone l’ha fatto la polizia municipale e quindi fa ricorso al giudice di pace. «Io non ho mai chiesto un risarcimento. Ho chiesto di non pagare la multa» spiega. Dopo rinvii e udienze annullate, si arriva al 2011. Il giudice di Pace, l’avvocato Bice Reggi, scrive che il ghiaccio era «situazione preesistente e conosciuta dagli utenti della strada. Era un pericolo percepibile. Gli utenti dovevano dunque adeguare la loro condotta di guida alle condizioni del manto stradale. Il verbale va dunque confermato. L’operato degli agenti accertanti si riscontra pienamente legittimo e corretto ed infondate sono le doglianze dell’opponente». «È una storia da romanzo - commenta Cinzia Fratesi -. Tutti quelli a cui l’ho raccontata si sono messi a ridere. La causa è durata dal 2009 al 2011. Alla fine ho pagato. La prossima volta non chiamo nessuno. Se alla fine devo prendere io la multa per aver aiutato gli altri». Incredulo anche Bellaveglia, che per anni è stato comandante della polizia municipale di Parma: «Lo hanno classificato come incidente stradale, ma per legge lo è solo quando provoca danni a cose o lesione alle persone, qui non ci sono lesioni o danni. Il comandante ha confermato questa procedura. Il giudice ha seguito quel percorso. Un professionista è tale se sa scegliere le cose giuste da quelle sbagliate. In questo caso non è avvenuto. Se quel giorno i vigili fossero andati in infermeria all’ospedale, avrebbero dato contravvenzioni a tanti ciclisti, motocilistici e autisti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • john

    01 Luglio @ 19.02

    Esempio di giustizia Italian-style!!! siamo famosi per questo in tuuuuuuuuuutto il mondo

    Rispondi

  • giovanni

    06 Ottobre @ 11.10

    Bravo avalon.... Comune Amico è una vera presa per i fondelli.... slogan sbagliato in pieno... almeno per chi come me (tanti, credo) ha subito un grave torto dell'amministrazione, con relativo danno economico (detto dal mio avvocato: hai ragione in pieno, se facciamo ricorso al TAR vinci ma rischi di smenarci altri soldi, meglio chiudela qui... leggasi, sarebbe la vittoria di Pirro). Quando mi capita di andare al DUC e leggerlo mi sento davvero preso in giro. Da togliere immediatamente.

    Rispondi

  • wolf

    06 Ottobre @ 11.04

    Forse, se fin dall'inizio si fosse rivolta a Striscia la notizia o all'Indignato speciale la cosa si sarebbe sistemata.... E la polizia Municipale sarebbe finita nel ridicolo più assoluto.

    Rispondi

  • giovanni

    06 Ottobre @ 10.48

    No Marco a me il Giudice di pace l'ha tolta la multa; il problema è che per fare ricorso ho perso tanto di quel tempo che non ne hai un'idea, in più adesso costa anche quasi 40 euros... se la multa viene cancellata il Comune dovrebbe essere condannato a risarcire il costo del ricorso più una cifra forfettaria per il tempo che ci si perde... diciamo 100 euros per non esagerare. Se il costo del ricorso e il tempo che ci si perde sono un deterrente al ricorso stesso (quanta gente prende multe ingiuste ma rinuncia a fare ricorso per non rimetterci altri soldi o per non perderci altro tempo? tanta secondo me...) sarebbe giusto un deterrente anche al Comune, così i VVUU ci pensano bene prima di dare multe...

    Rispondi

  • marco bussoletti

    06 Ottobre @ 00.59

    Ma quando mai i Giudici di Pace di Parma hanno dato ragione al cittadino anzichè ai vigili urbani ?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande