Parma

Negozi chiusi: la crisi si abbatte sul commercio

Negozi chiusi: la crisi si abbatte sul commercio
Ricevi gratis le news
1

Roberta Vinci

Calano le saracinesche e chiudono i battenti. La crisi c'è, e si sente. Lo sanno bene i commercianti parmigiani che alle speranze di un futuro hanno appeso il cartello «vendesi» o «chiuso per fallimento». La situazione delle imprese del commercio è andata peggiorando nell’arco del 2011. Lo dimostrano i dati relativi alle iscrizioni e alle cessazioni nel Registro Anagrafe Camerale, forniti da Movimprese. Basti pensare che nel primo trimestre sono cessate 127 imprese (contro 47 iscrizioni); nel secondo trimestre le cessazioni sono state 68 (contro 48 iscrizioni). Saldo negativo che persiste nel terzo trimestre che, infatti, vede 160 imprese dire addio all’avventura nel terziario (contro 117 iscrizioni). Tra Parma e provincia, la fetta più consistente delle imprese attive appartiene al settore terziario (46 per cento del totale): commercio, turismo e servizi privati. Analizzando la situazione delle imprese di questi ambiti e facendo riferimento ai dati di luglio e agosto si riscontra sempre un saldo negativo.
Per quanto riguarda il commercio, ad agosto, si sono iscritte 22 imprese, ma ne sono «morte» 47. Ottenendo un saldo di -25. Nel turismo sono 13 le iscrizioni, ma 15 le cessazioni. Così come nei servizi privati si sono iscritte 26 imprese, ma 28 hanno chiuso i battenti. Un un saldo totale di - 29 nel settore terziario. Numeri preoccupanti che confermano l’andamento del settore nel mese di luglio in cui commercio, turismo e servizi privati hanno riportato rispettivamente un saldo di -9, -6 e +1 (l'unico caso di saldo positivo: si sono iscritte 30 imprese e «solo» 29 hanno chiuso). A farne maggiormente le spese è il settore del commercio. Calano le serrande e insieme la fiducia che questa crisi a breve passerà. Ma a Parma non è solo la crisi la causa dei numerosi «fallimenti» commerciali. La associazioni di categoria, infatti, identificano tra le cause anche la mancanza di parcheggi, il difficile accesso al centro storico e l’eccessiva proliferazione dei centri commerciali. Questi ultimi, per i quali Parma pare abbia destinato ancora numerosi metri quadri di superficie, dispongono di ampi parcheggi e le temperature estive e invernali sono annientate da impianti di aria condizionata e riscaldamento.

.Gli stranieri
Negozi etnici - Il 9,4% del totale
Accanto all’imprenditoria parmigiana si è sviluppata negli ultimi anni anche quella degli stranieri presenti nel nostro territorio. Il centro studi Ascom, attraverso una recente indagine, ha analizzato il quadro della popolazione multiculturale tracciando un profilo commerciale che si riversa all’interno del settore terziario. Allo scorso anno, risultano 55 mila i cittadini stranieri residenti nel territorio pari al 12,6 per cento del totale della popolazione. Le aziende straniere attive a Parma costituiscono, nel 2010, il 9,4 per cento del totale. In particolare, il 36 per cento delle imprese straniere attive opera nel settore terziario. Le principali aree geografiche di provenienza degli imprenditori stranieri che lavorano a Parma sono il 28,7 per cento comunitari; il 27,1 per cento africani; il 16 per cento è rappresentato dagli altri Paesi d’Europa; l’11 per cento dagli americani - centro e sud -, seguiti dal 7 per cento di nazionalità cinese. In percentuali minori: l’estremo Oriente (Cina esclusa), il Nord America, Australia e Oceania. Emerge quindi, una forte presenza di imprenditori stranieri attivi sul territorio. Segno evidente della forte multiculturalità di cui Parma è bandiera da tempo. Proprio per dare una risposta efficiente alle esigenze di questi «nuovi» cittadini, l’Ascom ha aperto di recente lo sportello «Imprenditori dal Mondo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabrizio ferrari

    06 Ottobre @ 14.57

    SE CHIUDONO I NEGOZI MUORE LA CITTA'. i negozi chiudono perchè le istituzioni , comuni province e via dicendo si prostituiscono con leggine e decreti a favore della grande distribuzione ,la agevolano fiscalmente ,mentre i piccoli commercianti hanno rincari fiscali di continuo. Chi pagherà le tasse e i contributi fiscali che i commercianti non pagheranno più ? I supermercati ....non credo proprio. Quante persone non lavorano più a fronte di 127 negozi chiusi in un anno ? Li assumeranno i supermercati ?!?!?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS