21°

Parma

Il "pirata" patteggia ed è già libero

Il "pirata" patteggia ed è già libero
Ricevi gratis le news
75

 Ha già ritrovato la libertà, l'elettricista 31enne che ha travolto e ucciso  Dridi Achref sull'Asolana.  Poche ore dopo essere stato arrestato, perché  si era dato alla fuga subito dopo aver sbalzato il giovane dallo scooter, Andrea  Cugini ha patteggiato la pena (sospesa) ed è uscito dal carcere: 2 anni, davanti al giudice Gabriele Nigro.

Un'assoluta rarità, quella di un processo per direttissima in casi come questo: l'uomo, residente a Colorno, era infatti accusato di omicidio colposo, omissione di soccorso e guida sotto l'effetto di alcol e droga.  Gli esami a cui Cugini era stato sottoposto avevano infatti messo in evidenza  tracce  oltre il limite  di sostanze alcoliche e cocaina. 
 
L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • il Viandante delle Beccherie

    10 Ottobre @ 14.09

    @spillo: ma cosa ti danni l'anima a fare? L'ordine di scuderia è diverso. In Parlamento, con la tua maggioranza, ed il governo del tuo leader, sono affaccendati in tutt'altre cose. Non pensano affatto ai disastri socio-economici in questo Paese, non gli stanno a cuore i problemi del Far West che si sta instaurando in Italia, il vuoto di legalità e di rispetto delle regole. Il tuo leader ed il tuo partito di maggioranza si stanno occupando delle leggi per allungare i processi di Berlusconi fino all'infinito, oppure di fare una legge sulle intercettazioni. Sai cosa gliene frega di Napolitano, di Bonsu, di noi, ma soprattutto, di te?? Assolutamente nulla! Ma credi ancora alle favole del pifferaio magico? L'importante è che il premier si metta a posto con le sue beghe personali ed il suo impero di interessi e denari rimanga intatto. Il resto è secondario condito da specchietti per allodole. E poi caro spillo a voi non va mai bene nulla: quando processano dei bianchi che hanno menato un nero, i giudici sono troppo pro-extra e non difendono i bianchi! Se un bianco ammazza un extra, e non va bene perchè gli hanno dato poco! Ma insomma! Ho il vago sospetto , ma molto vago, sia chiaro, che l'importante sia dare addosso ai magistrati qualunque cosa facciano e dicano. Ma anche un minus habens saprebbe che in Italia i giudici, interpretano ben poco, ed applicano le leggi, ma soprattutto i benefici di legge, che il Parlamento ha voluto, non è come nel sistema anglosassone, dove i margini di interpretazione delle leggi sono ampi ed i precedenti fanno legge. Quindi cosa ci metterebbe la bulgara maggioranza berlusconiana, o qualsiasi altra al suo posto, ad abolire tante leggi e leggine che permettono di evitare il carcere a ladri e assassini? Nulla. Il problema è che sono sempre affaccendati negli affaracci loro, non certo nei nostri. Ma fin che votando glielo si permetterà..................

    Rispondi

  • LUK

    10 Ottobre @ 13.23

    BENE..BELLO..GIUSTO..ASSOLUTAMENTE GIUSTO..POVERO IL SIG. CUGINI.. CHISSA' CHE PAURA DEVE AVER AVUTO IN QUESTI GIORNI..RISCHIAVA DI FINIRE IN CARCERE A VITA, O COMUNQUE PER UNA MAREA DI ANNI SOLO PERCHE' QUEL MERCOLEDì SERA ERA SOTTO L'EFFETTO DI ALCOOL E DROGHE HA INVESTITO PER SBAGLIO QUEL POVERO ESSERE UMANO..NON SI E' NEMMENO FERMATO UN SECONDO PER VEDERE COS'AVEVA APPENA COMBINATO ED INFATTI NON SI E' NEMMENO ACCORTO DELLA TARGA..E QUEL POVERO RAGAZZO E' RIMASTO LI..A TERRA..MAGARI COSCIENTE PER UN POCHINO..AVEVA FINITO IL TURNO, ANDAVA A CASA CON QUEL MOTORINO PERCHE' FORSE I SOLDI PER PERMETTERSI UNA MACCHINA NEMMENO LI AVEVA..CHISSA' MAGARI AVEVA DEI FIGLI CHE LO ASPETTAVANO A CASA..UNA FAMIGLIA..CHISSA'..MA TANTO NON IMPORTA..LUI ORMAI NON C'E' PIU'..CARO IL NOSTRO ANDREA..SAI QUAL'E' LA TUA UNICA FORTUNA??IL FATTO CHE ABITI IN ITALIA..QUI LE COSE VANNO COSI'..NON MERITI DI MARCIRE IN CARCERE FINCHE' CAMPI..NO NO..RIPRENDITI IN MANO LA TUA VITA..TE LO MERITI..QUESTO BRUTTO PERIODO PASSERA' PRESTO COSI' POTRAI TORNARE AD USCIRE IL MERCOLEDI' SERA E A DIVERTIRTI COME TI PIACEVA TANTO FARE..AUGURO DEL MALE A TE CARO ANDREA, AL GIUDICE E A TUTTI COLORO CHE HANNO CONTRIBUITO A NON FARTI MARCIRE IN CARCERE PER SEMPRE..PRIMA O POI SI PAGA TUTTO..O IN QUESTA O NELLA PROSSIMA VITA...ADDIO DRIDI..E CREDIMI..MEGLIO STARE DOVE SEI TU ORA E NON IN QUESTO SCHIFO DI PAESE..UN VERO E PROPRIO SCHIFO..VERGOGNA

    Rispondi

  • nicola

    10 Ottobre @ 11.32

    Buongiorno, mi vergogno come un cane di questa italietta sempre piu povera di valori. Ho la bause a a sentire di continuo queste notizie. Mi chiedo, quando le famiglie delle vittime si ribelleranno all'immobilismo dei nostri governanti???

    Rispondi

  • attila

    10 Ottobre @ 11.31

    Chi sbaglia paga .... non fugge in politica o nei paesi esteri ... chi ammazza ,chi ruba, chi vive fregando lo stato e il popolo ,ecc, deve essere giudicato e dargli la pena giusta. ma la frase 'chi sbaglia paga' a voi berluscones da fastidio. Vorreste mettere dentro i giuduci comunisti se sono contro l'Unto dal Signore . Per colpa vostra si sono ribaltate le regole e la storia

    Rispondi

  • Geronimo

    10 Ottobre @ 10.52

    Spillo non è la giustizia politicizzata di Parma, è la giustizia che applica le leggi fatte a Roma e se non si cambia li c'è poco da fare. Assurdo però che si continui a gridare alla magistratura politicizzata, ancora più assurdo che ci siano tante persone che ci credono perchè non vogliono documentarsi. Bene ha fatto la gazzetta ad intervistare l'avvocato difensore del ragazzo nell'articolo di sabato scorso, si spiegano i motivi della pena lieve ma nessuno penso abbia letto veramente l'articolo altrimenti i commenti sarebbero diversi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Gestione rifiuti: bando da 44 milioni per 15 anni di affidamento del servizio

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Smog: ieri terzo giorno consecutivo con Pm10 alle stelle Video

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

7commenti

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Delitti di 'Ndrangheta nel 1992 a a Reggio Emilia: tre arresti della polizia

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

3commenti

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»