21°

Parma

Toulouse-Lautrec incanta In un mese 10 mila visitatori

Toulouse-Lautrec incanta In un mese 10 mila visitatori
Ricevi gratis le news
0

  Marco Mirabile

Diecimila visitatori  in un mese. Sta riscuotendo un grande successo la mostra «Toulouse-Lautrec e la Parigi della Belle Epoque» allestita fino all’11 dicembre alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano, aperta tutti i giorni tranne il lunedì dalle 10 alle 18, e fino alle 19 il sabato e la domenica, che per assecondare le richieste del pubblico resterà aperta anche nei tre giorni del ponte di Ognissanti (30 e 31 ottobre, 1 novembre). 
Le ragioni del successo di una mostra possono essere tante, soprattutto il tema affrontato, le scelte curatoriali, la pubblicità, e sembra che alla Magnani Rocca non stia mancando l’alchimia di questi tre elementi, i primi due per evidenti ragioni storico-artistiche, il terzo per la visibilità che vien data nei servizi televisivi Rai e Mediaset, e nelle recensioni sui maggiori quotidiani e periodici nazionali. 
Il via vai di appassionati e di semplici curiosi proviene da tutto il nord e il centro Italia: sono gruppi di persone interessate alla mostra che hanno prenotato la visita, e che organizzano gite per dedicare una giornata ai tesori di Villa Magnani e alle bellezze della nostra città. Alcuni visitatori scelgono di farsi accompagnare in mostra dalle guide specializzate, giovani storici dell’arte «arruolati» per l’occasione dalla Fondazione e in grado di offrire una lettura dell’artista francese densa ed esaustiva. 
Non era difficile prevedere la capacità attrattiva di una figura complessa come quella di Toulouse-Lautrec, il «nano» aristocratico che ha guardato all’arte giapponese reinventandone  tecniche e inquadrature e che ha restituito all’immaginario collettivo quel mondo affascinante e misterioso dei locali notturni e delle case chiuse attraverso le sue celebri affiches. Tuttavia gli apprezzamenti del pubblico non derivano soltanto dal coinvolgimento nella realtà francese, metropolitana e libertina di fine secolo che la mostra offre, ma anche dai confronti stimolanti che il curatore, Stefano Roffi, ha voluto costruire nel percorso: Lautrec e gli impressionisti, Lautrec e Bonnard, Lautrec e Picasso, anche gli artisti giapponesi fra Settecento e Ottocento, e gli altri maestri cartellonisti nella Parigi della belle epoque. Un percorso, quindi, ricco di spunti di riflessione, dal punto di vista visivo, emotivo e storico, dove gli interventi curatoriali «aggiungono racconti» al già mitico racconto di Lautrec. 
La maggior parte delle opere provengono da grandi musei internazionali, in particolare dagli Stati Uniti, dal Belgio e dalla Svizzera.
«Siamo lieti di offrire al pubblico la possibilità di vedere le opere di un artista che in Italia mancava da parecchi anni, peraltro quasi assente dalle collezioni pubbliche del nostro Paese – ha detto Roffi –. La mostra è costruita secondo quelle “corrispondenze” fra artisti, epoche e stili così care al Fondatore Luigi Magnani, in un percorso che oltre al lavoro di Lautrec presenta il contesto artistico nel quale operò». 
Al successo di pubblico si sta accompagnando anche un riscontro positivo da parte della critica: Achille Bonito Oliva, in visita a Mamiano la settimana scorsa, si è dichiarato entusiasta, così come Stephanie Loeb Stepanek, curatrice al Museum of Fine Arts di Boston, che si è congratulata per la raffinatezza del catalogo: «Sono felice che il Museum of Fine Arts abbia avuto un ruolo attivo in questo progetto di estrema eleganza». 
Va rilevato il fondamentale sostegno alla mostra da parte di Fondazione Cariparma e di Cariparma Crédit Agricole, che hanno voluto confermare nella cultura uno degli ambiti primari  per esprimere segnali di vitalità e reazione.   
 
Da sapere
Aperture, orari,   visite guidate  e biglietti
La mostra, inaugurata il 10 settembre, resterà  aperta fino all’11 dicembre 2011. Gli orari  di apertura sono: dal martedì al venerdì continuato 10-17; sabato, domenica e festivi continuato 10-19 (la biglietteria chiude sempre un’ora prima dell’orario di chiusura). Aperto anche tutti i festivi. Lunedì chiuso. La mostra sarà visitabile anche per   il ponte di Ognissanti. Il prezzo del biglietto d'ingresso  è di  9 euro (comprensivo delle raccolte permanenti). L'ingresso ridotto, per studenti in visita di istruzione, è di   5 euro. Per le visite guidate su prenotazione (gruppi fino a 30 persone) l'e-mail è  info@magnanirocca.it; telefono  0521-848327; fax 0521-848337. Tutti i martedì alle ore 15.30 viene organizzata una visita alla mostra con guida specializzata: non occorre prenotare, basta presentarsi alla biglietteria, il costo è di 12 euro, comprensivo di ingresso e guida. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro