11°

Parma

Abuso di titoli ecclesiastici, nei guai prete di Ferrara. Ebbe rapporti con la famiglia Tanzi e con Parmatour. Il suo legale: "Estraneo ai fatti"

Ricevi gratis le news
2

Il Vaticano ha tolto le «insegne e il titolo» di monsignore a don Fernando Mariotti, del clero dell’arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, sul quale, è scritto oggi sull'Osservatore Romano, «giungono segnalazioni relative» all’abuso di «titoli ecclesiastici». Don Mariotti, «vanta presunti legami con la Santa Sede, facendo anche credere di avere dignità episcopale. Si rende noto che, in data 8 aprile 2010, è stato revocato al suddetto sacerdote il titolo di "cappellano di Sua Santità", con conseguente cancellazione del nominativo dall’Annuario Pontificio e interdizione dall’uso delle relative insegne e del titolo di monsignore». «Si precisa, inoltre - è detto nella notificazione pubblicata sul quotidiano vaticano - che risulta del tutto abusivo ed illegittimo insinuare qualsiasi collegamento tra le Istituzioni della Santa Sede e le attività riconducibili a don Fernando Mariotti».

Don Mariotti, 77 anni, è un personaggio molto noto a Ferrara e anche molto discusso. Cremonese di nascita, è arrivato a Ferrara da seminarista: quando era un giovane prete è riuscito ad intessere una serie di relazioni e di rapporti con il Vaticano che lo hanno portato ad avere una serie di cariche e di riconoscimenti: fra quelle vere o millantate ci sono la carica di senatore del Parlamento mondiale per la sicurezza e per la pace, archimandrita della Chiesa Melchita d’Oriente con base in Libano, ambasciatore della Santa Sede a Mogadiscio, presidente dell’Accademia Tiberina.

Nel corso della sua carriera ha avuto anche guai con la giustizia: è stato accusato di detenzione illecita di armi (aveva in casa pistole e fucili) ma è stato assolto, nel giugno scorso, perché non imputabile, viste anche le sue recenti peggiorate condizioni di salute.

E' stato coinvolto anche nel crac della Parmalat del 2003: Mariotti, tra le sue innumerevoli attività ha avuto anche rapporti con la famiglia Tanzi e in particolare con Parmatour, l’azienda che si occupava di turismo all'interno del gruppo. Questa sua iperattività nel mondo degli affari (che ha coinvolto l’arte, l’acquisto di immobili, attività educative in Africa) ha, qualche anno fa, allarmato la Curia di Ferrara che si è attivata per togliergli l’incarico di rettore della Chiesa cittadina di San Domenico, dove, tra l'altro, ha lasciato un debito di 500 mila euro per rifare vetrate ed altri lavori mai pagati ad alcune imprese locali.

Nonostante tutto ha un seguito non trascurabile di fedeli: a Ferrara c'è chi lo considera un benefattore e chi lo apprezza, in particolare, per la sua capacità oratoria. Negli ultimi tempi, tuttavia, il suo stato di salute lo ha costretto ad una vita più ritirata.

L'avvocato Domenico Colantoni, legale di don Fernando Mariotti, ha precisato, da Latina, alcune circostanze sulla posizione del sacerdote, rettificando in parte anche l’Osservatore romano.

«Innazittutto don Mariotti è ancora presidente dell’Accademia Tiberina fondata nel 1813, non ha mai fatto credere di avere dignità episcopale e non sono state mai collegate le sue attività a quelle della Santa Sede. Soprattutto – aggiunge – non è stato mai coinvolto nel crack della Parmalat, ma semplicemente incastrato da alcune persone della Plaza Battistero Viaggi di Parma, in cui è stato totalmente dichiarato estraneo ai fatti a lui ascritti riguardanti il fallimento di tale società. Ho – spiega il legale – a disposizione documentazione per affermarlo».

«E' erronea – aggiunge l’avv.Colantoni – la notizia su don Mariotti come Ambasciatore della Santa Sede a Mogadiscio, in quanto è stato indicato come persona addetta ai rapporti tra Somalia e Santa Sede e non il contrario, relativamente all’ istituzione di scuole a lui intitolate Mariotti school a Mogadiscio, quartiere Pasta. E infine il titolo di Archimandrita gli è stato conferito ufficialmente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lele

    13 Ottobre @ 14.35

    A volte i santi in paradiso non sono sufficienti!

    Rispondi

  • geronimo

    12 Ottobre @ 19.45

    Questa è la moralità auspicata dal Card. Bagnasco, nella sua reprimenda alla classe politica???? Niente più lezioni e morale da nessuno per favore.....Il sistema è marcio tutto, non ci sono più santi nè eroi. Quindi il silenzio a volte è meglio di parole al vento.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS