11°

Parma

Massimiliano non ha ancora telefonato

Massimiliano non ha ancora telefonato
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati
Due giorni d’inferno: tra telefoni muti, mail a vuoto, cordiali ma ferme: «Non possiamo rivelare nulla». Intanto Massimiliano Sassi, il 41enne parmigiano, era là. A bordo della Montecristo, la nave mercantile ostaggio dei moderni, non meno micidiali, bucanieri somali.
 «Possiamo tirare un sospiro di sollievo, certo, ma non si sa ancora quando rientrerà. Sono il padre e non sono ancora riuscito a sentirlo». Romano Sassi non nasconde l’amarezza ma interrompe comunque il lavoro e risponde a qualche domanda.
Il padre dell’addetto alla sicurezza parmigiano, imbarcato sul cargo livornese liberato martedì  grazie al blitz delle forze speciali inglesi, è titolare di un’impresa che produce aromi, spezie e additivi studiati ad hoc per le aziende alimentari. «Anche Max è stato un mio dipendente per qualche anno». Già, qualche anno. Prima di diventare un esperto di sicurezza, uno di quei supervigilantes che operano per mare e per terra.
 Ma di professioni, il 41enne, ne ha intraprese parecchie: prima come idraulico, poi come gestore delle risorse umane in diverse imprese del parmense. «Devo essere onesto? Non apprezzo particolarmente l’attuale mestiere di mio figlio: troppe volte lo porta lontano da casa e dai suoi affetti». Come la figlioletta, 7 anni e occhi grandi «che non vede l’ora di riabbracciare il babbo», ripete.
Romano non gradisce parlare e fatica a tornare al maledetto lunedì. «Ho saputo cosa stava accadendo grazie a internet, quando hanno iniziato a circolare i nomi dei rapiti». S'interrompe per un lungo, interminabile istante. «A quel punto si è scatenato l’inferno. Riuscire a reperire informazioni era impossibile: nessuno, neppure la Farnesina, si è degnato di chiamarmi». Procedure, misure, strategie, codici inviolabili: tutte parole che suonano ruvide all’orecchio di un padre preoccupato per il figlio oltreoceano, in balia dei pirati.
«Il resto lo sanno tutti, non rimane molto da dire», si sfoga. I toni tornano ad ammorbidirsi parlando delle passioni di Massimiliano, prima fra tutti la moto. «Adoriamo entrambi il senso di libertà che ci trasmette salire in sella». «In realtà è sempre stato uno sportivo - prosegue -: non ricordo un solo sport che mio figlio non abbia praticato». Dalla moto alla bici, poi parapendio, arrampicata, nuoto. «Ha diversi brevetti da sub - sorride il padre - a volte non capisco neppure perché si sia intestardito a prenderli». Forse perché Massimiliano è così: «Estroverso, pronto a buttarsi a capofitto in nuove avventure. Costi quel che costi», un misto di orgoglio e rammarico vela la voce di Romano. «Il suo vero e unico grande amore rimane però la figlia, per cui Massimiliano sarebbe pronto a sacrificare la vita. E con cui trascorre ogni minuto del suo tempo sulla terraferma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS