Parma

Baby fumatori nel cortile di scuola Una nonna si ribella

Baby fumatori nel cortile di scuola Una nonna si ribella
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti


Eserciti di baby-fumatori nei cortili delle scuole. Una nonna si ribella e scrive al preside: «Ho un nipote che, finite le medie, da pochi giorni frequenta la sua scuola (l’istituto per geometri Rondani) e mi ha detto che nell’intervallo tutti i suoi compagni di classe vanno in cortile e fumano. So che in moltissime città d’Italia il preside delle scuole superiori proibisce categoricamente che si fumi (con ottimi risultati)».
 La signora Margherita, ottantenne, continua: «Oggi ho visto mio nipote e gli ho chiesto: “tra i tuoi compagni di classe, nell’intervallo, qualcuno ti ha offerto una sigaretta? “Sì nonna, più di uno, ma io ho risposto di non volerla”. Per quanto tempo mio nipote dirà “no grazie” e magari si sentirà anche sfottere che è un bambinello perché non sa neppure fumare una sigaretta? E chi non mi dice che da uno di questi ragazzi possa anche essere indotto a fumare erba? Dalla sigaretta allo spinello il passo è breve», aggiunge la nonna.
Preoccupata del cattivo esempio dei compagni di classe, quattordicenni e quindicenni dipendenti da nicotina, la signora invita il preside a requisire gli accendini: «Io ho compiuto 80 anni quest’anno e ho conosciuto presidi veramente eccezionali. Vorrei tanto che anche lei fosse drastico, inflessibile, paterno e togliesse dalle tasche dei suoi alunni ogni tipo di fumo, accendini compresi, e subito nelle aule della sua scuola aleggerà il senso della disciplina che aiuta tanto i ragazzi a crescere meglio».
 Un appello che tocca un tema, quello del fumo negli spazi esterni della scuola, che divide insegnanti e alunni. A Parma solo una scuola è riuscita a vietarlo anche nei cortili, l’istituto tecnico commerciale Melloni. La scuola per geometri Rondani è a un passo, condivide lo stesso corridoio di ingresso. «Il compito primario della scuola è quello di educare, di insegnare ai giovani il rispetto delle regole e della democrazia - risponde alla lettera il preside Sergio Olivati . Capisco la signora, ma non possiamo vietare il fumo nei cortili. Ci sono studenti dipendenti del fumo già in maniera accanita. E il ricorso al proibizionismo per loro non darebbe buoni risultati. Sono convinto che serve di più il tentativo di evitare che inizino con campagne di prevenzione in classe».
 «Abbiamo una task force, - dice il dirigente scolastico del Rondani - diretta da un nostro insegnante di diritto, Giacomo Orlandini, che interviene per evitare e sanzionare chi fuma nei bagni. Reputo che lasciare fumare gli accaniti nel cortile della scuola sia un compromesso accettabile, ma non vuol dire che ci si arrende al fenomeno, la scuola ogni anno mette in campo dei percorsi di prevenzione alla tossicodipendenza e alla dipendenza dei fumatori. Ora abbiamo un esperto, un cardiologo che sa parlare ai ragazzi. Non è che proibendolo riesci a superare il fenomeno. Deve partire da loro, non da una legge che vieta il fumo nei cortili».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS