10°

20°

Parma

Lunardi: il Tribunale dei ministri chiede di nuovo l'autorizzazione a procedere alla Camera

Lunardi: il Tribunale dei ministri chiede di nuovo l'autorizzazione a procedere alla Camera
Ricevi gratis le news
1

È braccio di ferro tra il Tribunale dei ministri di Perugia e la Giunta per le Autorizzazioni della Camera sul caso Lunardi. I magistrati hanno inviato per la quarta volta alla Giunta gli atti relativi all’ex ministro accusato di corruzione nell’ambito dell’inchiesta G8. Le toghe confermano così la richiesta di autorizzazione.
In Giunta non si prende alcuna decisione rispetto alla reiterazione degli atti su Lunardi da parte del Tribunale dei ministri, ma l’intenzione dei componenti (per la maggioranza c'erano solo Maurizio Paniz e i deputati della Lega) sembra sia quella di rispedire al mittente il fascicolo, infastiditi dal «continuo andirivieni» delle carte.

Il presidente della Giunta, Pierluigi Castagnetti, ricorda che il 19 ottobre 2010 l’Assemblea della Camera deliberò a maggioranza di restituire alle toghe la domanda d’autorizzazione nei confronti di Lunardi sostanzialmente per due motivi.

Primo, la Camera ritenne che i magistrati avrebbero dovuto estendere la richiesta di autorizzazione anche ai co-indagati, in questo caso il Cardinal Sepe, visto che si procede per corruzione e dunque ci sono un corrotto e un corruttore. Poi, si constatò che (contrariamente a quanto prevede la legge costituzionale n. 1 del 1989) il Tribunale non aveva svolto le indagini entro il termine previsto dei 90 giorni. E quindi il materiale istruttorio sottoposto all’esame della Camera venne considerato insufficiente.

In seguito, i magistrati perugini tornarono a chiedere l’autorizzazione a procedere per Lunardi per gli stessi fatti «argomentando con elementi non precisati e sviluppati nella prima domanda». Ancora una volta, sempre a maggioranza, l’8 marzo 2011 la Camera decise di restituire gli atti a Perugia, con le stesse motivazioni dell’ottobre 2010.

A maggio 2011, il Tribunale tornò a chiedere la stessa autorizzazione a procedere per gli stessi fatti, senza aggiungere all’incartamento «alcun elemento di novità». Constatato che si trattava «della mera reiterazione della precedente domanda», la Giunta, il 20 luglio scorso, stabilì di non deliberare «in virtù del principio del ne bis in idem». Gli atti tornarono pertanto a Perugia.

«La vicenda ora - commenta Castagnetti - sta assumendo un carattere paradossale: giusta o sbagliata che sia la posizione della Camera, è evidente che la domanda autorizzatoria nei confronti di Lunardi non può essere esaminata nel merito perchè il quadro investigativo sottoposto all’esame parlamentare non è stato ritenuto sufficiente, sia perchè manca la rappresentazione della posizione dei coimputati, sia perchè l’attività investigativa di spettanza del Tribunale non è stata svolta e non è stato sentito» l’ex ministro.

I magistrati, insomma, aggiunge «non possono procedere nei confronti del deputato del Pdl, essendo sfornito dell’ autorizzazione prevista dalla Costituzione». Così le strade sono due: o ci si conforma alla linea della Camera («Per esempio svolgendo suppletive indagini, eventualmente delegandole alla polizia giudiziaria di Roma» che è il luogo dove sarebbe stato commesso il fatto). Oppure si solleva conflitto di attribuzioni. Ma a farlo dovrà essere il Tribunale e non Montecitorio, come sostenuto invece da Perugia.

Quello che invece «appare precluso», conclude Castagnetti, «è l’andirivieni continuo del fascicolo che il Tribunale dei ministri insiste a trasmettere alla Camera già conoscendone la posizione definitiva, perchè questa deliberi nuovamente sulla stessa richiesta».

I presenti in Giunta concordano con Castagnetti sull'idea di ritrasmettere di nuovo gli atti a Perugia senza più entrare nel merito, anche se il capogruppo del Pd in Giunta Marilena Samperi chiede più tempo per esaminare la questione. Alla fine si rinvia l’esame del caso ad altra seduta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • miky

    19 Ottobre @ 17.28

    .....COMUNISTI!!!!!....lui è una brava persona e onesta......BAU!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

IL VINO

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Non può transitare oltre la metà dei diesel di Parma

Blocco del traffico: bilancio del primo giorno di controlli antismog

10commenti

STADIO TARDINI

Parma-Entella 3-1: Lucarelli segna nel primo tempo, decisivi Calaiò e Insigne nella ripresa Foto

Il Parma sale a 14 punti in classifica

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

CARABINIERI

Scippa una giovane a Reggio: denunciato 16enne di Parma

Il ragazzino è accusato di furto con destrezza

2commenti

CARABINIERI

Aveva in casa un Macintosh rubato al Bocchialini: denunciato 21enne

Il giovane sosteneva di aver comprato il computer da un amico, per 50 euro

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

FOCUS

Quando l'inquinamento uccide Video

SPORT

formula uno

Cosa c'è dietro la crisi Ferrari

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

1commento

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va