12°

Parma

Investita sulle strisce in viale Piacenza - Corniglio: grave ragazza che cade in motorino

Ricevi gratis le news
17

VIALE PIACENZA - Grave incidente, questa mattina, in viale Piacenza, dove una giovane donna è stata investita sulle strisce, all'altezza della nuova sede Efsa.

L'epoisodio è avvenuto intorno a mezzogiorno. le condizioni dela donna sono subito apparse molto gravi: per fortuna, una volta trasportata al Maggiore, la situazione si è presentata meno drammatica. la donna è stata comunque ricoverata in Medicina d'urgenza.

CORNIGLIO - nel pmeriggio, un altro grave incidente si è verificato nel Cornigliese. Nei pressi di Beduzzo, una ragazza è caduta in motorino battendo la testa. E' stata ricoverata al Maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giacomo

    29 Ottobre @ 16.15

    Vedo come sempre che i fenomeni danno giudizi quando le cose accadono agli altri. Vorrei vedere se la stessa cosa capitasse ad un dei loro figlio, nipoti ecc. Sono curioso e chiedo: In che modo commenterebbero l’accaduto certe teste di cazzo? Andrebbero dall’autista a chiedere: ma mio figlio, era in bici o a piedi? No perché se fosse stato in bici, darebbero un premio all’autista? E se ad attraversare le strisce pedonali fosse stato un neonato su una bici a quattro ruote (carrozzina) con dietro la madre, oppure un invalido con sedia a rotelle, o un non vedente con il suo cane? Sono sicuro che sarebbe accaduta la stessa cosa anche a loro! E’ la cosa vergognosa è che il signore, (si fa per dire) che ha causato l’incidente, ad oggi non si è interessato dello stato di salute di mia nipote, è assolutamente inaccettabile. P.S. mi sorge un dubbio; forse tra i saputelli che commentano l’accaduto, c’è l’autista dell’autovettura?

    Rispondi

  • Francesco

    24 Ottobre @ 17.01

    SIGNOR MARCELLO , LA "PRUDENZA ED ACCORTEZZA " NON C' ENTRANO NIENTE ! NELL' INVASIONE ABUSIVA DEI PASSAGGI PEDONALI CON LE BICICLETTE NON C' E' NULLA NE' DI "PRUDENTE" NE' DI "ACCORTO" ! I CICLISTI NON DEVONO ATTRAVERSARE ARBITRARIAMENTE SULLE STRISCE RISERVATE AI PEDONI , PRETENDENDO UNA PRECEDENZA CHE NON HANNO. Poi, se anche l' automobile andava troppo forte , o ha commesso qualche altra infrazione , ci potrà essere un "concorso di colpa" , ferma restando la responsabilità della ciclista , che, infatti, qundo si presenterà alla Polizia Municipale, riceverà giustamente una multa. Sul fatto poi che io "non fossi presente all' accaduto" , chi glie l' ha detto ?

    Rispondi

  • marcello

    24 Ottobre @ 11.32

    mi sorprendono queste affermazioni , fatte per altro senza essere presente all'accaduto. per chiarezza di pensiero la ragazza ha traversato con molta prudenza e accortezza, è stata l'auto in questione che procedeva a velocità di circuito da F1 . inoltre quando vi sono delle macchine ferme prima del passaggio pedonale ci sarà un motivo o no? quindi l'imperizia è da attribuire esclusivamente all'auto che ripeto procedeva ad elevata velocità

    Rispondi

  • Francesco

    24 Ottobre @ 10.49

    SIGNOR AGOSTINO ED ALTRI . LA DIFFERENZA C' E' ECCOME ! SULLE "STRISCE" PEDONALI HANNO LA PRECEDENZA I PEDONI, I CICLISTI NO ! A meno che non si tratti di un passaggio ciclopedonale, segnalato da una fila di quadrati a fianco delle strisce. Quello di viale Piacenza, davanti all' EFSA, è pedonale, non ciclopedonale, quindi i ciclisti non hanno nessuna precedenza, anzi , l' invasione del passaggio pedonale con un veicolo (perché la bicicletta, se è "montata" , è un veicolo) è un' infrazione, tant' è vero che, in caso di incidenti di ciclisti che attraversano sulle strisce pedonli , AL CICLISTA VIENE DATA GIUSTAMENTE UNA MULTA, e, le assicurazioni non gli pagano niente (o, almeno, ci provano, ma, questo, è un altro discorso..) . Si potrebbe addirittura ipotizzare un risarcimento , da parte della bicicletta , dei danni procurati all' auto nello scontro. Naturalmente, sto parlando in linea generale , perché, nella fattispecie, le responsabilità saranno valutate nelle sedi competenti. SE L' AUTOMOBILE ANDAVA TROPPO VELOCE SI PUO' CONFIGURARE UN "CONCORSO DI COLPA", FERMA RESTANDO LA RESPONSABILITA' DEL CICLISTA PER AVER AT-TRAVERSATO ABUSIVAMENTE SULLE STRISCE RISERVATE AI PEDONI. POI E' CHIARO CHE , TROVANDOSI UN CRISTIANO DAVANTI , NON SI PUO' , IN COSCIENZA ,TIRAR DIRITTO E METTERLO SOTTO ALLEGRAMENTE , PERCHE' SI HA RAGIONE ! Alla ragazza facciamo i più sinceri auguri di una pronta guarigione, nella speranza che questa spiacevole lezione le serva, per il futuro, a rispettare di più il Codice della Strada. L' ATTRAVERSAMENTO ABUSIVO SULLE STRISCE PEDONALI DA PARTE DEI CICLISTI , CON LA PRETESA DI UNA PRECEDENZA CHE NON C' E' , E' UNA DELLE INFRAZIONI PIU' FREQUENTI E PERICOLOSE, CHE GIA' HANNO PROCATO MORTI E FERITI. E' veramente obbrobrioso che ci siano genitori che lo insegnano ai propri bambini ! Si vede che li vogliono morti ! SONO ANNI CHE PROPONGO ALLA STAMPA ED ALLE TELEVISIONI LOCALI DI FARE UNA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAIONE PER RICORDARE AI CICLISTI , NEL LORO STESSO INTERESSE, CHE NON HANNO NESSUNA PRECEDENZA SULLE STRISCE ,MA MI DUOLE CONSTATARE CHE GLI ORGANI DI PUBBLICA INFORMAZIONE PREFERISCONO CONTINUARE A PRESENTARE QUESTI CASI IN MANIERA FUORVIANTE , PARLANDO DI "INVESTIMENTI SULLE STRISCE" SENZA PRECISARNE LE CIRCOSTANZE, O PARLANDO DI "UTENTI DEBOLI" DELLA STRADA , CHE NON ESISTONO. GLI UTENTI DELLA STRADA NON SONO NE' DEBOLI NE' FORTI , E DEVONO TUTTI RISPETTARE IL CODICE ! Certo anche i Vigili dovrebbero fare un pò di prevenione, multando le biciclette che attraversano la strada sui passaggi pedonali sotto il loro naso !

    Rispondi

  • Fabrizio Fabbri

    24 Ottobre @ 09.23

    In questi casi si generalizza sempre schierandosi o da una parte o dall'altra; errato. In questo caso sicuramente l'automobilista avrà grosse responsabilità da sanzionare ma è doveroso e corretto segnalare come attraversano certi pedoni ma più pericolosi i ciclisti sulle zebrate a cavallo della bici, non guardano e si lanciano come se automaticamente ci fosse un qualche cosa che blocca il traffico. A me è andata bene, andavo piano, ma la bici si è lanciata ad attraversare senza quella prudenza che serve tutte le volte che si attraversa una strada.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS