10°

22°

Parma

Guardia di Finanza: acquisiti documenti nella sede della Provincia sullo Stradone

Guardia di Finanza: acquisiti documenti nella sede della Provincia sullo Stradone
Ricevi gratis le news
5

La Guardia di Finanza ha inviato alcuni agenti nella sede dell'Amministrazione provinciale in viale Martiri della Libertà.

Agenti in borghese si sono presentati nella giornata di ieri nell'edificio dello Stradone, che ospita uffici che vanno dal Personale al Bilancio al settore Contratti e appalti.

Per il momento non si conoscono i motivi della visita delle Fiamme Gialle. Nei giorni scorsi, come si ricorderà, una polemica era stata sollevata dal senatore Berselli sul fatto che a Parma le indagini fossero avvenute nella sola direzione del Comune, mentre era stato "ignorato" un esposto del Pdl su alcune presunte irregolarità in Piazzale della Pace.

IL COMUNICATO DELLA PROVINCIA - Nella giornata di venerdì' la Guardia di Finanza ha svolto una visita ispettiva presso alcuni uffici della Provincia finalizzata ad acquisire documenti in seguito all'esposto presentato sulla vicenda dell'affidamento del parco auto della Provincia.
“Nel ribadire il massimo rispetto per il lavoro della Guardia di Finanza e la nostra totale fiducia nella Magistratura – commenta il presidente Vincenzo Bernazzoli - auspichiamo che gli organismi preposti facciano chiarezza nel più breve tempo possibile, per ripristinare quella verità dei fatti che è alla base della nostra serenità e tranquillità”.

IL COMMENTO DI ORLANDINI (pdl) - Sull'ispezione della Guardia di Finanza nella sede della Provincia, interviene il consigliere provinciale Simone Orlandini (Pdl): “Né gioia né soddisfazione: le smanie giustizialiste appartengono ad altri. Personalmente, mi limito a prendere atto di una azione investigativa finalmente avviata dopo l'esposto presentato dal Pdl sia in Procura che alla Corte dei Conti sul rinnovo del parco auto dell'Ente. Ora che la macchina della giustizia si è messa in moto spero che possa fare il suo lavoro senza interferenze o condizionamenti di sorta, per svelare quanto prima ai cittadini parmensi l'esistenza di eventuali profili di illegittimità nell'operato della Provincia. Siccome il ruolo del consigliere d'opposizione è quello del controllore dell'azione di governo di una maggioranza, auspico, altresì, che non si accendano speculazioni sulla volontà del sottoscritto di voler colpire qualcuno o qualcosa in particolare. Quello che cerco è solo una cosa: verità”. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cavazzini francesco

    23 Ottobre @ 17.57

    vorrei fare presente che a sinistra quando c'è un'indagine in corso non si attacca la magistraura ma caso mai ci si dimette non come fa B. che telefona a lavitola per dare l'assalto al palazzo di giustizia di milano. comunque a sentire dire da destra, speriamo che la giustizia faccia il suo corso fa un certo effetto.........

    Rispondi

  • gianluca

    23 Ottobre @ 10.24

    STORIA GIA' VISTA LìIMPORTANTE E LANCIARE FANGO. E POI LA LUMACA GIUSTIZIA FARAì IL SUO CORSO PER INFANGARE, PDL CHI LA FAì SE LO ASPETTI. TRASFERITE LA VOSTRA SEDE IN VIA BURLA

    Rispondi

  • lele

    23 Ottobre @ 01.42

    I santi sono in paradiso e probabilmente hanno pagato per eserci!

    Rispondi

  • Klaus

    23 Ottobre @ 01.01

    Adesso siccome c'é il Pd di mezzo finirà in una bolla di sapone...

    Rispondi

  • franco

    22 Ottobre @ 20.19

    PAR CONDICIO........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel