-3°

Parma

Cambi: mi sono buttato via ma adesso sono felice

Cambi: mi sono buttato via ma adesso sono felice
Ricevi gratis le news
10

di Margherita Portelli

Nel salotto prefestivo del pomeriggio di Canale 5, ieri, tra Valeria Marini, Denny Mendez, Monica Guerritore e altri personaggi del piccolo e grande schermo, c’era anche Matteo Cambi. 
L’imprenditore parmigiano finito in carcere per il crac della Guru e poi in comunità per i problemi di cocaina, è stato intervistato dalla conduttrice del programma, Silvia Toffanin, e ha dato la sua testimonianza di «simbolo della nuova “dolce vita” che poi presenta il conto», per dirlo con le parole della presentatrice. 
Da qualche tempo tornato a una vita che definisce «normale», l’ex ragazzo prodigio delle T-shirt è tornato anche a disegnare e a fare consulenze di moda: ai microfoni di Mediaset ha raccontato la sua parabola, non lesinando consigli sul perché bisogna stare lontani dalle sostanze. Parte dall’inizio, Cambi, approfondendo anche il rapporto difficile con la madre e la mancanza di una figura paterna (il padre morì quando Matteo aveva appena cinque anni): «La figura di mio padre, anche se non fisicamente vicino a me, mi ha sempre accompagnato, ha avuto modo di vegliare su di me». Lascia intendere, insomma, che è anche grazie a lui se, ora, ne è uscito. Dopo gli anni d’oro, il crac, l’arresto per bancarotta fraudolenta e il dramma della cocaina: «Ho iniziato a tirare cocaina a 23, 24 anni. Non potevo più farne a meno - racconta -. Quando provavo a smettere per qualche settimana, poi non ci riuscivo, perché non avevo la forza fisica e mentale per farlo. Oggi ne sono uscito completamente grazie anche ad un duro percorso fatto in comunità, un periodo per me importantissimo di cui serbo un buon ricordo». 
Ora Cambi fa una vita diversa: «Una vita tranquilla - prosegue -. Continuo a vivere nella mia città, Parma, e, dopo tanto tempo, sono tornato ad abitare con tutta la mia famiglia. Vado avanti imponendomi delle regole ferree. La prima è quella di essere un uomo responsabile, una persona leale». Di tutte le belle donne frequentate, assicura di non essere mai stato innamorato, e degli «amici», che nel momento dell’arresto non l’hanno più cercato, dice di non sentire la mancanza. Quando la Toffanin gli chiede se ha paura di ricominciare con la coca, Cambi risponde: «Ora mi sento forte, ma come tutte le persone che hanno avuto problemi di tossicodipendenza devo stare vigile e attento a controllare i miei stati d’animo». «Mi sono buttato via, non ho voluto bene a me stesso - continua -. Oggi, a rendermi felice, sono le cose semplici, mi accontento di poco. Ho imparato ad apprezzare le cose che prima nemmeno consideravo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giustiziere

    02 Novembre @ 19.11

    Pochi sono capaci di ammettere quello che ha detto in televisione Matteo. Pochi hanno il suo coraggio. Questo è un uomo.

    Rispondi

  • Gio

    01 Novembre @ 14.32

    Ha pagato per quello che ha fatto soprattutto a se stesso. Ha ragione Monica lasciatelo stare. Non è un assassino e qualcosa di buono lo ha fatto.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    31 Ottobre @ 15.34

    Air, mi hanno insegnato a non insistere quando mi dimostrano che ho torto... Al volontariato (croce rossa e pubblica assistenza comprese), il nostro sito dedica - e credo che sia l'unico - una intera sezione richiamata in home page, come può vedere cliccando sul titolo BUONE NOTIZIE. Abbiamo realizzato decine di speciali insieme a Forum solidarietà. E uno nuovo lo stiamo preparando, per questa settimana, sulle Giornate aperte del volontariato proprio con i giovani. Le può bastare...? - Quanto all'articolo su Cambi, io quando vedo una cosa che non mi interessa non la leggo: provi a fare così anche lei. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

  • AIR

    31 Ottobre @ 15.20

    ci avete tartassato gli anni scorsi che qualsiasi cosa che facesse quel personaggio, zac servizio sulla gazzetta non parliamo poi di quando era in comunità ormai non si leggeva altro sul vostro giornale,finalmente era fuori dalle ........ e voi ,perchè una trasmissione che non sa più cosa inventarsi per fare ascolti lo intervista....e ..via articolo sulla gazzetta......in quello spazio ci vedevo bene un intervista ai ragazzi della croce rossa o della pubblica assistenza che di giorno o di notte a titolo completamente gratuito rischiano la loro salute per salvaguardare la nostra e la sua. Ma purtroppo questo non fa notizia e meglio mettere in risalto uno che ha sempre vissuto all eccesso e ora si è pentito .....dice lui........ma intanto...

    Rispondi

  • monica

    31 Ottobre @ 15.15

    inssoma non ha ucciso nessuno e ha pagato con la sua pelle ,,,, fare sempre i finti bigotti basta ... bravo matteo e resisti snche se ti sono tutti contro

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

3commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento