12°

Parma

Contratti al telefono: 480 reclami

Contratti al telefono: 480 reclami
Ricevi gratis le news
10

«Ma come, non le interessa risparmiare?».
 In quanti si sono sentiti rivolgere questa domanda al telefono? Dall’altra parte della cornetta c'è in genere l’operatore di un call center che chiama per conto di una ditta di telefonia, di fornitura di energia, di materassi, e chi più ne ha più ne metta.
Cambia l’oggetto della vendita, ma il «succo» è sempre quello: la proposta di un’offerta vantaggiosa.
Per accettarla  basta «sottoscrivere» un contratto telefonico. Come funziona? Dopo aver proposto l’offerta, l’operatore avvisa il cliente che gli leggerà il contratto e registrerà la telefonata e che deve semplicemente rispondere con un «sì», se accetta le condizioni. Il cliente, dunque, è avvisato e può scegliere se accettare o meno.
Ma non è  sempre tutto così chiaro: lo dimostrano le 480 persone che ogni anno si rivolgono alla Confconsumatori, lamentando problemi per aver «sottoscritto» un contratto telefonico.
Si tratta, ad esempio, di persone anziane che hanno cambiato gestore di telefonia e che si ritrovano dopo qualche mese a pagare anche l’Adsl, senza nemmeno possedere un computer.
Altri stipulano, tramite telefono, contratti per la fornitura di energia, ma si trovano a sottostare a condizioni che non ricordano di aver accettato. Eppure, quando si riascolta la telefonata registrata, ci si accorge che il cliente aveva risposto «sì» ad ognuna di quelle condizioni.
Possibile  che quelle 480 persone soffrano tutte di disturbi della memoria? «Prima di registrare la telefonata - dicono le operatrici di Confconsumatori - l’operatore spiega al cliente in cosa consiste l’offerta che gli sta proponendo. Non è possibile sapere cosa si dicano realmente perché quella parte di conversazione non viene registrata. Spesso il cliente che si rivolge a noi dice che l’operatore, prima di registrare la telefonata, gli ha offerto un servizio che poi non corrisponde, o corrisponde solo in parte, a quello che realmente avrà».
Ad ascoltarla,  una di quelle telefonate, si fa davvero fatica a capire cosa sta dicendo l’operatore, perché parla molto velocemente. E così alcuni, fidandosi della spiegazione che hanno ricevuto prima della registrazione, rispondono di sì, anche se non hanno capito tutte le parole. E magari stanno sottoscrivendo qualcosa di diverso da quello che è stato spiegato loro poco prima.
Non tutti gli operatori di call center, ovviamente, sono intenzionati a imbrogliare i clienti. Ma il vero problema è che, anche se l’operatore prima della registrazione ha detto qualcosa di diverso dal reale contenuto del contratto, non è facile dimostrare che il cliente sia stato vittima di un raggiro: nella registrazione, anche se non ha capito tutto, il cliente ha risposto «sì» alle condizioni del contratto.
«Il modo migliore  per tutelarsi - spiegano le operatrici di Confconsumatori - è rispondere di sì solo se si è capito realmente cosa l’operatore sta dicendo. Se non si è sicuri, non bisogna aver paura di interrompere la registrazione, chiedendo all’operatore di ripetere e facendo partire la registrazione del contratto da capo, se necessario». Perché quel «sì» pronunciato al telefono vale quanto una firma su un contratto cartaceo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    02 Novembre @ 17.54

    Michele Iaselli presidente Associazione Nazionale per la Privacy dice che specialmente i call center non si iscrivono al registro pubblico delle opposizioni per motivi del costo del servizio e quindi preferiscono disturbare e rischiare sanzioni choamando anche chi è scrito come cittadino al registro.

    Rispondi

  • impero

    02 Novembre @ 16.52

    vietare queste telefonate e cercarsi da soli le cose di cui abbiamo bisogno consultare un buon avvocato prima di una firma anche banale.

    Rispondi

  • Gio

    02 Novembre @ 14.04

    Nel momento in cui telefonano non è mai il momento giusto e la testa non è concentrata su quello di cui parlano. DIRE SEMPRE NO E RIATTACCARE. Lasciare aperta la telefonata non va bene perchè potrebbero dire che restando al telefono tanto sembravate interessati ecc. Attaccate il telefono. Non rispondete. Mi dispiace per chi è costretto afare quel ...diciamo..mestiere (?) Fatevi assumenre e aprite un front-office vero. La colpa viene dall'alto che senza vergogna usano ancora questi sistemi.

    Rispondi

  • Gio

    02 Novembre @ 08.55

    Non accetto contratti se prima non riesco a leggerlo. Quando mi chiamano al telefono dico sempre di inviarmelo via e-mail o via posta cartacea.Nessuno lo fa. Cosa avranno poi da regalare in continuazione per fare confusione. Se accetti una cosa che dicono gratuita poi ti viene bloccata l'altra che già stai facendo. Una volta una mi ha fatto venire il mal di testa per spiegarmi come fare a guadagnare 50,00 euro di chiamate. C'era da perdere due giorni....Mi spiace che i giovani vengano messi a afre quelle telefonate. L'errore è dall'alto.

    Rispondi

  • franco.f.

    02 Novembre @ 07.44

    Chi ha emanato questa legge? \r\nPronunciare come risposta : \" si ho capito\" non vuol dire accettare la proposta!...eppure è facilissimo. e , mi si permetta, non è necessario essere \" anziani \" e \" rimbambiti \" come di solito vengono descritti per cadere in questo tranello.\r\n Bisogna attivarsi per abolire questa legge, è un vero sopruso fatta apposta per facilitare ....\r\n Firmato: un \" anziano \" \'66 con computer ecc. ecc\r\n cortesemente Franco effe.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West

STATI UNITI

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West Video

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Ponte Verdi a Ragazzola

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

5 stelle

Parlamentarie: i nomi dei 28 parmigiani in corsa. E le esclusioni che fanno discutere

1commento

Anniversario

Filippo Ricotti, un anno dopo. La mamma: "Massese, nessuno fa nulla"

Lettera della madre del 17enne travolto e ucciso sulla Massese un anno fa a Cascinapiano

1commento

PARMA

Scuole elementari: due casi di scabbia al Maria Luigia

LUTTO

E' morto Luigi Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

IL CASO

Numero telefonico «rubato», prima vittoria per una 85enne

2commenti

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

2commenti

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

5commenti

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

gazzareporter

La notte buia di via Marchesi. "E' così da un mese"

montecchio

L'assume come badante ma voleva altro: denunciato per tentata violenza sessuale

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

Salsomaggiore

Teatro Nuovo, sciolto il contratto con i gestori

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

3commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

ROMA

Il ministero della Salute precisa: "Nessun insetto autorizzato nei menu"

MALTEMPO

Livorno: vento forte, interrotti i collegamenti con le isole. Danni sul litorale del Lazio

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

"I miei occhi per l'India": foto di viaggio di Niccolò Maniscalco

BLOG

Il "bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 2

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

DETROIT

Le novità del Salone: è sfida tra pick-up Gallery