Parma

Padre Celso l'angelo dei detenuti compie 80 anni

Padre Celso l'angelo dei detenuti compie 80 anni
Ricevi gratis le news
0

Andrea Del Bue

Col suo sorriso illumina le celle, allarga le sbarre. Lo fa ogni mattina, da più di dieci anni, Padre Celso Centis, cappellano del carcere. Il celebrare messa è una goccia nell’oceano del suo operato. Non c’è giorno di riposo o festività che lo trattenga a casa: il frate francescano non abbandona mai i suoi figli, quei carcerati che quotidianamente ricevono una parola di conforto. E non solo. Qualcuno, infatti, dice che il frate entra che pesa cento chili ed esce che ne pesa sessanta. Tonaca e cordone, infatti, nascondono pensieri per i detenuti: «Diciamo solo quello che si può dire – scherza il frate -. Una tasca è piena di caramelle, l’altra di sigarette. Poi ci sono dei taschini dove metto i francobolli. Ecco, basta così». Oggi, Padre Celso, originario di San Vito al Tagliamento, in Provincia di Pordenone, dove è nato nel 1931, compie 80 anni. E i tanti carcerati che assiste, nonché i volontari con cui è impegnato, gli hanno fatto un regalo, tanto semplice quanto sentito: una raccolta di ringraziamenti, di pensieri, di poesie. Sono quasi centocinquanta i detenuti che hanno voluto scrivere gli auguri a Padre Celso che, durante le visite di questi giorni, qualcosa ha captato: « Tutti mi fanno gli auguri – racconta -. Non riesco a capacitarmi di come tutti sappiano che compio gli anni, soprattutto in un luogo di segreti e silenzi come il carcere». Oggi gli verrà consegnata la raccolta, dove si leggono solo pensieri di riconoscenza. C’è chi ha fatto fatica a trovare le parole: «Cosa scrivere a te che sei sorgente che disseta ansie e paure? A te che scruti l’anima e passi da vita in vita senza far rumore?». Altri hanno trovato in Padre Celso un’ancora di salvezza: «Il freddo di queste mura gelava il cuore, mi sentii catapultato in mezzo all’oceano con il mare in tempesta, poi sei giunto tu, con il tuo lento andare e come un faro hai tracciato la via della salvezza». Il cappellano del carcere è benvoluto da tutti: tra le dediche dei detenuti non manca mai un riferimento alla persona buona, umile, altruista. C’è anche chi si sente in dovere di ricambiare tanta disponibilità con una promessa importante: «A te rivolgo i miei più sinceri ed affettuosi ringraziamenti per tutte le attenzioni che mi hai amorevolmente dedicato e che potrò contraccambiare unicamente offrendoti il segno tangibile del mio ravvedimento».
 Per molti carcerati, Padre Celso è la famiglia che non c’è più, l’amico che ha voltato le spalle: «Al vostro arrivo davanti alla mia camera avete riportato in me il calore di una famiglia, l’affetto di un amico e fatto sentire di nuovo viva questa vita». Sono persone che soffrono, i detenuti. A questo pensa il cappellano del carcere, non al giudizio: «Se uno va in ospedale dopo un incidente, non si parla di automobili, ma di guarigione – spiega il frate -. La stessa cosa deve valere per i ragazzi che sono in cella che, prima di tutto, sono persone che soffrono, che stanno male. Il mio compito è quello di rompere l’isolamento col mondo esterno, per riportare una finestra aperta, una speranza per ricominciare». E il rapporto tra il religioso e i detenuti prosegue anche dopo la libertà: «Quando escono – racconta – la prima telefonata che fanno è per me. Sono diventati la mia famiglia». Come Padre Celso non può fare a meno di loro, chi lo conosce non può fare a meno di lui, come spiega Don Umberto Cocconi, presidente di San Cristoforo, associazione che, insieme ad altre, svolge attività volontaria all’interno del carcere: «Come sarebbe più povera la nostra città senza la presenza di Padre Celso. E’ lui ancora una volta che ci sorprende facendoci lui il regalo di compleanno: ci rende importanti ed unici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Colin Firth e Woody Allen

Colin Firth e Woody Allen

NEW YORK

Molestie: Woody Allen, anche Colin Firth si sfila. Carriera finita?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Episodio di omo-transfobia in via Cavour, 37enne insultato

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

3commenti

polizia locale

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati

23 gennaio

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: affittato il Palacassa Tutte le info

Comitato di vigilanza con 160 operatori aziendali, bus navetta dalla stazione ferroviaria

3commenti

p.le della pace

La città che cambia: ecco la (ex) sede della Provincia vuota Video

PARMA CALCIO

I nuovi numeri di maglia. I convocati per Cremona (ci sono Calaiò e Ceravolo)

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Ceravolo e Calaiò in recupero. Ma non sono al 100%" Video

POLIZIA

Parma, mancano agenti: Pizzarotti chiede un incontro al ministro dell'Interno

Nella lettera, il sindaco sottolinea che Parma è penalizzata rispetto ad altre città dell'Emilia-Romagna

9commenti

elezioni

Da "Mamme del mondo" a "W la fisica" (oltre a Lega e M5S), ecco i primi simboli presentati Foto

FURTO

Collecchio, va a fare la spesa e le svaligiano la villa

Casa a soqquadro. La proprietaria: «Conoscevano le nostre abitudini»

1commento

Traversetolo

In fiamme autocarro che trasportava fieno a Vignale Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

1commento

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

1commento

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

televisione

Armando Gandolfi (e il pomodoro) protagonisti sabato su Rai1 Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"