22°

Parma

Raid al Milan Club: "Ora basta. Vogliamo andare via di qui"

Raid al Milan Club: "Ora basta. Vogliamo andare via di qui"
Ricevi gratis le news
0

Laura Frugoni
«Il rossonero va di moda», cade l'occhio sul vecchio manifesto appeso al muro di una delle tante squadre amatori che hanno portato gloria del Milan Club.
Oggi però i  momenti di gloria sono sfuocati, lontani. Ormai quel che va più di moda all'impianto sportivo di via Europa sono furti e vandalismi.
L'altra notte l'ennesimo, cioé l'ottavo in due anni e sicuramente uno dei più rovinosi. L'ha scoperto ieri mattina presto un signore che ogni giorno passa di lì con il suo dobermann per la passeggiata sull'argine. E' andato a passare la voce a quelli della Ca' Rossa, a due passi: «Hanno spaccato tutto al Milan Club». Sono arrivati i poliziotti, pure loro ormai di casa. Ottomila euro di danni, quantificano i dirigenti della società prima di accompagnarti nel nuovo, desolante tour della distruzione.
Stavolta hanno messo il naso un po' dappertutto: nel corpo centrale con il salone, il bar e la cucina, si sono fatti largo attraverso una breccia nella parete di lamiera. Bottino a base di salumi e bottiglie, per fortuna il televisore è ancora al suo posto («probabilmente solo perché era troppo pesante e non riuscivano a trasportarlo»).
Una scia di vetri rotti: sulle finestre si sono accaniti con spranghe o sbarre. Uguale trattamento per le porte: quella della lavanderia ha resistito e allora si sono arrampicati fino al minuscolo abbaino che la sovrasta: «Uno deve esserci per forza passato in mezzo, ma doveva essere ben magro. Poco più di un bambino».
Gli autori di queste «prodezze» sono abituati a contorsioni ed equilibrismi. Spariti da uno spogliatoio un compressore appena comprato, quattro mute nuove di magliette, «che sicuramente vanno a rivendere all'estero visto che c'è scritto Milan Club sul davanti».
Risparmiati i palloni e le coppe: non interessavano.
Al di là di ciò che è stato portato via, il danno maggiore l'hanno fatto alle strutture: due pareti modulari le avevano appena sostituite, comprate al prezzo di 320 euro. In quest'ultimo raid ne hanno rotte altre otto, e quindi sono già quasi 1300 euro che devono partire; se ci aggiungi le due porte, i vetri, la manodopera e la roba rubata il conto totale lievita parecchio.
Al Milan Club dubitano che l'assicurazione sia disposta a coprire le spese dell'ennesimo blitz. Tira un'aria di scoramento assoluto («non ci possiamo difendere in casa nostra», «ormai questa è terra di nessuno»), si alzano le braccia di fronte alla fauna incontrollabile che bazzica da queste parti, soprattutto di sera e poi di notte. Spacciatori, balordi, senzatetto. La rabbia. Certo, c'è anche quella. Ma più forte di tutto ormai è la voglia di andarsene da qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

Morto Marino Perani, allenò il Parma

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo

Bottino da quantificare

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»