11°

22°

Parma

Scuole: ecco i "casi" da risolvere

Scuole: ecco i "casi" da risolvere
Ricevi gratis le news
0

La scuola media di Baganzola scoppia: la mensa è stata adibita ad aula e i ragazzi pranzano in classe, sui loro banchi.
Non va meglio  a Fognano, dove la gara d’appalto per costruire il nuovo istituto è andata deserta. La Racagni, in via Bocchi, necessita di manutenzioni: il Comune voleva demolirla e ricostruirla nuova, ma il progetto si è arenato.
Sul fronte della scuola, ecco i casi da risolvere per il commissario Anna Maria Cancellieri. A segnalare i problemi è il coordinamento dei consigli di istituto, formato da genitori e docenti.
Stanno  raccogliendo proposte e note dolenti, per presentarli al commissario appena insediato nel Comune di Parma e al subcommissario con delega ai servizi educativi, Rita Piermatti.
Fra le questioni di cui sta discutendo il coordinamento c’è il piano di accorpamento degli istituti scolastici. La manovra finanziaria di luglio fissa a 1000 il numero minimo di alunni.
Fra gli istituti a rischio fusione con altre scuole c’è la direzione didattica di via fratelli Bandiera, che ha circa 820 alunni.
Il Comune  deve prendere una decisione entro il 30 novembre, il coordinamento vuole evitare accorpamenti e creazioni di istituti con 1.500-1.600 alunni.
Un altro tema è quello dell’edilizia scolastica. Oltre alle scuole di Baganzola, di Fognano e alla Racagni, c’è il problema della manutenzione della scuola Giuseppe Verdi di Corcagnano, che ad ogni acquazzone si allaga, nonostante i ripetuti cantieri per risolvere i problemi al tetto.
Quali scuole saranno ricostruite, costruite o ristrutturate? Quante sono le risorse disponibili? Sono alcune domande che il coordinamento voleva rivolgere agli assessori comunali.
Dopo dimissioni e arresti, il coordinamento cercherà risposte dalla Cancellieri.
Alcuni genitori  e docenti sollevano il tema dell’abolizione delle fasce comunali gratuite per i servizi educativi.
Con la delibera del 30 agosto del Consiglio comunale, è scomparsa, come in altre città dell’Emilia-Romagna, la fascia di gratuità per mense e asili per quei nuclei familiari o monogenitoriali che hanno un reddito Isee inferiore a 6500 euro.
Una scelta - fanno notare dal coordinamento dei consigli di istituto - il cui peso si sta abbattendo su famiglie che non possono più permettersi di pagare le mense, le rette dei nidi, delle scuole materne, creando un grave allarme sociale. Tanti i temi da affrontare, per il neocommissario e i genitori aggiungono questi: la contrarietà verso l’uso di personale esterno al posto dei maestri per il servizio di vigilanza nelle mense, l’esistenza di classi pollaio (con più di 30 alunni in spazi non adatti) e la necessità di altre risorse per gli studenti disabili.e.g.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Calcio

Parma, cambia il modulo?

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto