12°

22°

Parma

Donne: un patto contro la violenza

Ricevi gratis le news
0

Ventitre interventi in un anno e mezzo, 13 di pronta accoglienza che hanno coinvolto anche 20 bambini. Numeri piccoli forse, ma espressione di un grande dramma che ancora causa aggressioni e morti: la violenza nei confronti delle donne.
Sono proprio questi numeri e i risultati ottenuti con l’attività svolta insieme dai soggetti che compongono la rete d’intervento che hanno spinto la Provincia a rinnovare l’intesa con 42 Comuni del territorio per il servizio di emergenza 24h su 24.
Con la firma di oggi da parte dell’assessore provinciale Marcella Saccani e dei rappresentanti dei distretti di Fidenza, Sud Est e Valli Taro e Ceno, prosegue con il sostegno della Fondazione Cariparma il servizio di reperibilità sociale che, attivo negli orari di chiusura dei servizi comunali, permette una copertura sulle 24 ore unitamente alla disponibilità di due posti di pronta accoglienza per le situazioni di emergenza. A gestire questo servizio destinato alle donne dai 18 ai 64 anni sarà il Centro Antiviolenza di Parma, partner scelto dagli enti locali firmatari dell’accordo.
“Abbiamo colmato un vuoto: i servizi pubblici infatti non effettuano una presenza 24 ore su 24. Copriamo in particolare le fasce che il servizio pubblico non riesce a garantire, soprattutto quelle notturne e di festivi e prefestivi. È un servizio utile, importante, che mancava, e che dà sostegno al lavoro dei servizi: un’iniziativa concreta per rompere condizioni che in passato non cessavano proprio perché non c’erano risposte e non c’era alternativa”, ha spiegato oggi in piazza della Pace l’assessore provinciale alle Pari opportunità Marcella Saccani, che ha aggiunto: “È un punto in più di quella che abbiamo chiamato Rete donna, nella quale va compreso anche “Al passo con te”, un intervento del Progetto Dote che mira ad aiutare le donne vittime di violenza a intraprendere un percorso di autonomia. Anche questo ha dato esiti positivi”.
“Per noi questo protocollo è molto importante, ci consente di coprire situazioni di emergenza che in passato non riuscivamo a garantire – ha commentato la vice presidente del Centro antiviolenza Daniela Manici -. Ringrazio davvero la Provincia e le istituzioni firmatarie, che hanno compreso il rilievo dell’emergenza: l’importanza di dare una risposta a situazioni di violenza, spesso famigliare, che non possono attendere i tempi ordinari. Già le donne vittime di violenza fanno molta fatica a trovare la forza per chiedere aiuto, quando trovano il coraggio di farlo è importante dare loro una risposta concreta”.
Con questo servizio di emergenza le forze dell’ordine e gli ospedali hanno un numero telefonico riservato per attivare un operatore sociale. Sempre con un numero telefonico riservato i servizi sociali dei 42 Comuni e l’equipe di reperibilità, attiva in particolare negli orari notturni e nei festivi, possono accedere in caso di bisogno ai posti in pronta accoglienza. L’ospitalità permette la protezione immediata della donna e dei figli nel caso sia necessario, mentre i servizi sociali territoriali si attivano immediatamente per costruire un percorso di aiuto sul medio-lungo termine.
Nato in risposta ai bisogni del territorio espressi da operatori e cittadini e realizzato attraverso una sostanziale collaborazione e integrazione tra i soggetti della rete, l’intervento in emergenza, va a perfezionare il sistema sociale locale a tutela delle donne vittime di violenza. L’azione è parte integrante del più globale progetto “Rete Donna” con cui la Provincia realizza diverse e numerose iniziative di prevenzione e contrasto della violenza di genere.
“Soddisfatta di poter continuare questa collaborazione, che rappresenta un “pezzo” importante dei servizi di sostegno alle donne” Maria Cristina Cardinali, sindaco di Tornolo, firmataria per conto del Distretto Valli Taro e Ceno. Per il Distretto di Fidenza era invece presente Elisa Violante, assessore del Comune di Trecasali, che ha sottolineato che “intese di questo tipo mettono in luce la ricchezza di un territorio, e dicono che la rete esiste ma ha bisogno di strumenti anche fruibili nell’immediato”.

I dati
prima annualità (8 marzo 2010 –  31 marzo 2011):
Le richieste sono pervenute da Forze dell’Ordine, Ospedali, Servizi Sociali e Comunali.
·         attivazione operatore reperibilità: 11 interventi rivolti a donne residenti nei comuni di Fidenza, Sala Baganza, Solignano, Bardi, Felino, Traversetolo, Collecchio, Borgo Val di Taro, San Secondo, e Langhirano
·         pronta accoglienza: 7 donne e 10 bambini
seconda annualità (1 aprile 2011 – in corso):
Le richieste sono pervenute da Forze dell’Ordine, Ospedali, Servizi Sociali e Comunali.
·         attivazione operatore reperibilità: 12 interventi (donne residenti principalmente nei comuni di Langhirano, Sala Baganza, Traversetolo, Collecchio, Montechiarugolo, Sant'Andrea Bagni, Fornovo e San Secondo).
·         pronta accoglienza: 6 donne 10 bambini.

Progetto D.O.T.E. “Dare opportunità in tempo di emergenza”
L’iniziativa, realizzata con il contributo della Fondazione Cariparma, ha l’obiettivo di ridurre i costi a carico delle famiglie dotando di un contributo economico donne e uomini che si trovano in difficoltà a causa della perdita del lavoro, della condizione di cassaintegrato, di una lunga disoccupazione o della impossibilità di accudire i figli.
Il progetto è rivolto ai residenti nei comuni della provincia escluso il capoluogo.
Il progetto consta di 4 azioni: una mano in famiglia, salvasfratti, tempo in più, al passo con te. Quest’ultima, “al passo con te”, è rivolta a donne, vittime di violenza che, dopo un periodo di tutela in uno spazio protetto, vogliono intraprendere un percorso di autonomia e rifarsi una vita.
dati (marzo 2011- in corso)
·         33 donne vittime di maltrattamento e violenze (15 italiane e 18 straniere)
di cui
5 distretto di Parma
7 distretto Valli Taro e Ceno
10 distretto Sud Est
11 distretto di Fidenza
·         motivo del contributo: acquisto mezzo di trasporto, spese per l’alloggio e l’affitto, retta scuola materna e mensa scolastica figli sussistenza
·         totale contributi: 47.316,50 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»