Parma

Ma a Parma Renzi non "sfonda"

Ma a Parma Renzi non "sfonda"
Ricevi gratis le news
1

Andrea Del Bue

Di destra. Senza valori. Elemento disgregatore. Accentratore. Venditore di pentole, addirittura. E prodotto Mediaset. Lobbista, anche. Al popolo del centrosinistra parmigiano non piace Matteo Renzi, il sindaco di Firenze che darebbe un calcio nel sedere ai vecchi del suo partito, il Pd.

Gli under 40 Pd della nostra città impegnati politicamente non condividono né i contenuti, tantomeno i metodi del loro collega toscano, reduce da una convention di tre giorni alla vecchia stazione Leopolda di Firenze: il «Big Bang», come l’ha chiamata, dimostrando di saperci fare a livello di comunicazione. Con modi troppo berlusconiani, però: «Renzi sembra un format televisivo: patinato, brillante – è il pensiero di Caterina Bonetti, 27 anni, consigliere provinciale del Pd -. Se dovessi fargli una caricatura, lo disegnerei come un venditore di pentole: molto concentrato sulla comunicazione, con un linguaggio polemico e di effetto. Ricorda molto la linea del Pdl e di Berlusconi». Già definito l’«antirenziano parmigiano» è l’ex consigliere comunale del Pd, il ventinovenne Matteo Caselli; la sua è una posizione molto critica: «Renzi pone un problema oggettivo – sottolinea –: il ricambio generazionale della classe dirigente. Però bisogna stare attenti alle cose che si dicono; di sinistra, e di progressismo, ce ne vogliono di più, soprattutto in un periodo di crisi. Non ho ancora terminato di leggere i suoi 100 punti (le idee per il rilancio del paese uscite dalla convention della Leopolda, ndr), ma per ora ho visto risposte troppo di destra».

Se il giovane fiorentino,  dalla parlata felice e simpatica, vuole chiamare a raccolta gli under 40 per svecchiare l’Italia, a Parma, proprio da questi, si declina gentilmente l’invito. Anzi, più si è giovani, più di Renzi di diffida: «Sabato ero a Roma, alla manifestazione del Pd, con tanti altri giovani – spiega Carlotta Pontrelli, 23 anni, responsabile dei Giovani democratici –: dal mondo giovanile Renzi non è amato. Il suo è un movimento personalistico e i suoi discorsi ormai ripetitivi». Lui, autoproclamatosi «rottamatore», farebbe discorsi superati: «Sì – conferma -. Mi sembra semplicemente un personaggio che ha l’ambizione di raggiungere il posto più apicale che riuscirà ad ottenere. A Firenze l’ha già fatto: ho sentito fiorentini che parlano di lobby, di sultanato». E’ sterile il dibattere di Renzi sì-Renzi no per Mirko Petronelli, ventiquattrenne coordinatore di Sinistra studentesca universitaria: «Ci vuole unità, soprattutto se è vero che Berlusconi sta per dimettersi». Belle parole, contenuti triti e comunicazione mirata per supportare la propria ambizione di potere: questo è Renzi per i giovani del centrosinistra. I valori? «Dal palco della Leopolda ne ho sentiti arrivare pochi – spiega Lorenzo Lavagetto, 39 anni, segretario del circolo del Pd Parma Centro -, ma la politica non può prescindervi». Di rottamare, poi, non è proprio il caso; così, almeno, per Lorenza Dodi, segretario cittadino del Pd, 41 anni: «La mia esperienza mi dice che un patto intergenerazionale è possibile: conosco tante persone, in politica da anni, interessate alla crescita dei giovani del partito e non alle poltrone. Detto questo, ogni contributo è importante e va preso in grande considerazione; per esempio, non si può non tener conto delle capacità comunicative di Renzi, che ha avuto grande visibilità mediatica: il Pd, da questo punto di vista, è un po’ affaticato».

Una disponibilità al dialogo,  quella espressa dalla Dodi, che diventa una porta aperta per Giuseppe Bizzi, 41 anni, componente della segreteria provinciale del Pd, che può essere definito il più convinto (l’unico?) sostenitore del movimento di Renzi. Anzi, è già giunto a destinazione un invito. Mittente: associazione «Politica e Democrazia», di cui Bizzi è presidente. Destinatario: il sindaco di Firenze, da cui si attende risposta. «La scossa che cerca di dare è positiva – afferma Bizzi, 41 anni -. Vedo il suo movimento come un tentativo di trovare una sintesi tra le varie anime del partito e di elaborare nuovi contenuti: nei suoi 100 punti c’è una forte tensione alla giustizia sociale, alla meritocrazia, all’eliminazione dei costi eccessivi e della lentezza dello Stato». Anche il più vicino a Renzi nutre, però, qualche riserva: «Ad Arcore non doveva andarci – precisa -. Espressioni come «rottamazione», poi, non mi appartengono. Ma se avesse detto «innovazione», avrebbe fatto tanto rumore?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    09 Novembre @ 18.13

    quando renzi tra 5 anni sarà segretario del pd, gli stessi intervistati diranno "è bravissimo, è il migliore, ha sempre avuto ragione lui"

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande