12°

Parma

Un altro botta e risposta tra Berselli e Laguardia

Un altro botta e risposta tra Berselli e Laguardia
Ricevi gratis le news
0

Berselli al contrattacco. Dopo che il Csm ha archiviato all'unanimità (ritenendo Laguardia «pienamente compatibile con la sede che ricopre») il caso di presunta incompatibilità del procuratore capo a Parma,  dovuto alla presenza della figlia avvocato, il senatore del Pdl insiste. «Con precedente interrogazione numero 3-02471, a cui integralmente mi riporto, veniva sollevata la violazione dell’articolo 18 dell’Ordinamento giudiziario da parte del Procuratore della Repubblica di Parma  Gerardo Laguardia la cui figlia avvocato Maria Anna svolgeva fittiziamente la propria attività professionale in Piacenza, mentre in realtà operava a Parma. Dopo che l’agenzia Dire aveva resa nota tale interrogazione con cui si sosteneva l’incompatibilità di sede per il dottor Laguardia, quest’ultimo, così come riportato dalla stampa locale, testualmente replicava: “Mia figlia esercita la professione di avvocato esclusivamente nel ramo civile dal 2006”».
Prosegue Berselli nella  nota inviata alla stampa: «Mi viene al riguardo segnalato e documentato che nel procedimento penale 8985/07 R.G.N.R. 2200/09 R.G. Gip del Tribunale di Ancona che vedeva tale Braccini Giancarlo imputato del reato di calunnia continuata in danno appunto del dottor Gerardo Laguardia, risulta inequivocabilmente che quest’ultimo, come parte offesa, era assistito dalla figlia avvocato Maria Anna Laguardia proprio in sede penale e non civile. Il Braccini era imputato “per avere con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso ed in particolare con le note 22/9, 28/9, 8/10, 20/10/07 inviate al Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Bologna, accusato il Procuratore Laguardia del reato di abuso d’ufficio pur sapendolo innocente”. All’udienza preliminare tenuta dal GIP dottor Francesca Zagoreo del Tribunale di Ancona in data 10/6/09 il Laguardia era presente come parte offesa assistito dal difensore di fiducia avvocato Maria Anna Laguardia, come emerge inequivocabilmente dal relativo verbale. Pm e difensore conclusero per l’assoluzione dell’imputato e lo stesso Gup lo assolse alla udienza del 15/7/2010 con la formula “perché il fatto non costituisce reato”. Qui - continua Berselli - non interessa il motivo per cui l’imputato fu assolto su concorde richiesta di difensore e Pm dalla gravissima imputazione di calunnia continuata in danno del procuratore Laguardia, mentre interessa eccome che proprio la di lui figlia avvocato Maria Anna, che secondo il padre esercitava esclusivamente in campo civile, ebbe invece ad assisterlo proprio in campo penale! Si sarà verosimilmente trattato di una mera dimenticanza del Procuratore della Repubblica. Il Procuratore Laguardia si sarà dimenticato che, almeno fuori da Parma, la propria figlia esercitava, se non esercita, anche in campo penale».
Immediata la replica di Laguardia: «Berselli continua ad arrampicarsi sugli specchi. Il senatore si riferisce a un procedimento  penale davanti al tribunale di Ancona nel quale ero parte lesa e nel quale ho indicato mia figlia come difensore. Rappresentare la parte civile in un procedimento penale non significa esattamente fare il penalista. In ogni caso, al di fuori del circondario di  Parma, mia figlia potrebbe fare tutte le cause penali che ritiene, anche se non lo fa per sua scelta professionale».   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260