-2°

Parma

Mamme sole in rivolta: "Cancellati tutti gli aiuti"

Mamme sole in rivolta: "Cancellati tutti gli aiuti"
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

«Mense non più gratis? Mandiamo i bollettini da pagare a Bernini». La protesta parte da un gruppo di mamme, che l’anno scorso aveva diritto all’esenzione prevista per i redditi bassi. E mentre si avvicina una soluzione positiva per il caso della signora argentina, sola con tre figli, che non riusciva a pagare i pasti a scuola, ecco spuntare altri grattacapi per il Comune commissariato. «Hanno cancellato il contributo per i nuclei monogenitoriali e hanno introdotto il pagamento di mense e asili per chi in passato ne aveva diritto gratis. Io come mamma non pago, i bollettini inviamoli a Vignali o all’ex assessore Bernini, che tanto interesse ha avuto per le mense» dice Sonia Sossi, mamma di una bimba alla  materna.
«Ci siamo confrontate fra le mamme, che hanno i figli al nido o alle elementari e che l’anno scorso avevano diritto all’esenzione. In sei abbiamo deciso che manderemo i bollettini alla «casta» che ci ha ridotto in questa situazione. Il sociale è l’ultima cosa da toccare, con questa crisi». E' giallo sui contributi per i nuclei monogenitoriali. Il Comune, con il commissario Cancellieri, li ha «congelati» per il 2012, non ha aperto il bando. «Doveva aprirsi il 3 novembre, ma è stato cancellato, non c'è più neanche sul sito internet del Comune. L’ho scoperto oggi - dice  Sonia - Era un aiuto per le mamme o i papà che da soli crescono i propri figli. L’anno scorso era stato assegnato a 120 famiglie. Mi hanno tolto 300 euro al mese di contributo e in più hanno aggiunto 50 euro di spesa al mese. Io ho la fortuna di avere il padre di mia figlia che mi aiuta economicamente, anche se vive in un’altra città».
 Da settembre non esiste più la fascia gratuita per i redditi bassi di asili e mense. In altri comuni era già sparita. A Parma è stata introdotta la spesa minima di 2,2 euro a pasto e di 50 euro per la retta degli asili.
Come è andato a finire il caso della mamma argentina, che ha sollevato per prima il caso? Aveva scritto all’Unicef e al Comune perché non poteva pagare la mensa per le figlie. Le sono arrivate tante offerte di solidarietà, da cittadini che hanno proposto di coprire, chi un mese, chi addirittura un anno e più il costo della mensa per le due bambine. La donna ha detto di no alle offerte, per una battaglia di principio. Ha parlato con il settore educativo del Comune, ha ricevuto la rassicurazione che tutte le famiglie in reale disagio economico saranno seguite  e avranno diritto all’esenzione. Solo nei casi di effettiva gravità ci potrà essere il ritorno al servizio gratuito, non in quelli, e non mancano, di famiglie che non dichiaravano reddito pur avendo numerose entrate. «Certo, c'è chi dichiara poco, e ha diritto a molto, ingiustamente - dice Sonia - ma servono veri controlli, non serve togliere i contributi e le esenzioni ai più deboli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

PARMA 2020

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 5.9 nel sud

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa