12°

19°

Parma

Mamme sole in rivolta: "Cancellati tutti gli aiuti"

Mamme sole in rivolta: "Cancellati tutti gli aiuti"
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

«Mense non più gratis? Mandiamo i bollettini da pagare a Bernini». La protesta parte da un gruppo di mamme, che l’anno scorso aveva diritto all’esenzione prevista per i redditi bassi. E mentre si avvicina una soluzione positiva per il caso della signora argentina, sola con tre figli, che non riusciva a pagare i pasti a scuola, ecco spuntare altri grattacapi per il Comune commissariato. «Hanno cancellato il contributo per i nuclei monogenitoriali e hanno introdotto il pagamento di mense e asili per chi in passato ne aveva diritto gratis. Io come mamma non pago, i bollettini inviamoli a Vignali o all’ex assessore Bernini, che tanto interesse ha avuto per le mense» dice Sonia Sossi, mamma di una bimba alla  materna.
«Ci siamo confrontate fra le mamme, che hanno i figli al nido o alle elementari e che l’anno scorso avevano diritto all’esenzione. In sei abbiamo deciso che manderemo i bollettini alla «casta» che ci ha ridotto in questa situazione. Il sociale è l’ultima cosa da toccare, con questa crisi». E' giallo sui contributi per i nuclei monogenitoriali. Il Comune, con il commissario Cancellieri, li ha «congelati» per il 2012, non ha aperto il bando. «Doveva aprirsi il 3 novembre, ma è stato cancellato, non c'è più neanche sul sito internet del Comune. L’ho scoperto oggi - dice  Sonia - Era un aiuto per le mamme o i papà che da soli crescono i propri figli. L’anno scorso era stato assegnato a 120 famiglie. Mi hanno tolto 300 euro al mese di contributo e in più hanno aggiunto 50 euro di spesa al mese. Io ho la fortuna di avere il padre di mia figlia che mi aiuta economicamente, anche se vive in un’altra città».
 Da settembre non esiste più la fascia gratuita per i redditi bassi di asili e mense. In altri comuni era già sparita. A Parma è stata introdotta la spesa minima di 2,2 euro a pasto e di 50 euro per la retta degli asili.
Come è andato a finire il caso della mamma argentina, che ha sollevato per prima il caso? Aveva scritto all’Unicef e al Comune perché non poteva pagare la mensa per le figlie. Le sono arrivate tante offerte di solidarietà, da cittadini che hanno proposto di coprire, chi un mese, chi addirittura un anno e più il costo della mensa per le due bambine. La donna ha detto di no alle offerte, per una battaglia di principio. Ha parlato con il settore educativo del Comune, ha ricevuto la rassicurazione che tutte le famiglie in reale disagio economico saranno seguite  e avranno diritto all’esenzione. Solo nei casi di effettiva gravità ci potrà essere il ritorno al servizio gratuito, non in quelli, e non mancano, di famiglie che non dichiaravano reddito pur avendo numerose entrate. «Certo, c'è chi dichiara poco, e ha diritto a molto, ingiustamente - dice Sonia - ma servono veri controlli, non serve togliere i contributi e le esenzioni ai più deboli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va