21°

Parma

La difesa di Antonella Conserva prepara l'appello

Ricevi gratis le news
0

La difesa di Antonella Conserva si prepara ad appellare la sentenza pronunciata nel maggio scorso dal Tribunale di Parma per il sequestro e l'omicidio del piccolo Tommy. E oggi è stato diffuso un intervento del consulente della difesa, il criminologo Carmelo Lavorino. Ecco il testo.

Comunicato stampa

A fine mese gli avvocati Eduardo Rotondi e Luigi Vincenzo presenteranno l'appello a favore di  Antonella Conserva, atto che si è formato e si sta formando tramite la collaborazione fra i suddetti legali, il sottoscritto, l'investigatore reggiano Dante Davalli e il CESCRIN (Centro Studi Investigazione Criminale).
Invitiamo i giornalisti – veri garanti della trasparenza – e l'opinione pubblica a riflettere sul fatto che Salvatore Raimondi è stato considerato dalla sentenza della Corte d'Assise di Parma (Presidente D.ssa Eleonora Fiengo, Giudice a latere Dott. Gennaro Mastroberardino) come l'assassino del piccolo Tommaso, come abile e furbo criminale, soggetto mendace e non attendibile.
Ricordiamo che mentre Raimondi veniva santificato dai due pubblici ministeri Silverio Piro e Lucia Musti e dagli avvocati di parte civile alla stregua di un povero giovinetto innocente caduto nelle grinfie della coppia diabolica Alessi-Conserva,  SOLTANTO noi del pool difensivo di Antonella Conserva – arrivati all'ultimo momento, soli contro tutti e da quasi tutti odiati e/o evitati (anche da chi non voleva vedere la verità perché accecato dall'odio, dal dolore e dalle suadenti chiacchiere degli intelligentoni in toga e in divisa) - abbiamo sostenuto e dimostrato che Raimondi era mendace, che era presente sulla scena del crimine al momento dell'omicidio, che aveva raccontato un sacco di balle, che lo si voleva fare passare ingiustamente per eroe, per santo e per futuro … assistente sociale. Non possiamo non evidenziare che i due pubblici ministeri, magistrati inquirenti con un ruolo  pubblico e "investigatori del popolo", avevano l'obbligo di non farsi fuorviare dal furbacchione di turno proprio perché rivestono un ruolo pubblico; lo stesso dicasi per i due avvocati difensori degli interessi dei familiari della piccola vittima che dovevano vigilare (E INVESTIGARE) affinché i due pm non cadessero nelle trappole di Raimondi.
Invece per due anni sono stati persi tempo, denaro, energie, risorse e intelligenze per inseguire una pista illogica, fallace e mendace: quella indicata da Raimondi!
Di fatto e purtroppo la persona ritenuta in sentenza come l'assassino del piccolo Tommy è stata difesa dai due pubblici ministeri e dai due legali dei familiari del bambino!  Se non ci fossimo stati noi a dimostrare (e la sentenza ce lo ha riconosciuto) che Raimondi ha raccontato fandonie ed ha partecipato attivamente all'assassinio del piccolo Tommaso, nessuno lo avrebbe demistificato  e ci saremmo trovati di fronte a un "santo e pentito oltre che NON ASSASSINO"!
Quello che comunichiamo ai giornalisti ed all'opinione pubblica è che (a) siamo stati noi a non farci abbindolare dalle chiacchiere furbe, intelligenti e suadenti di Raimondi, (b) solo grazie a noi è stato dimostrato che i due pubblici ministeri e i due legali avevano scelto una pista investigativa fallace e fuorviata.  
Ora aspettiamo il processo d'appello per dimostrare che contro Antonella Conserva non c'è una prova seria e nemmeno un elemento di riscontro, che la sentenza contiene invisibili contraddizioni che la minano internamente, che vi sono altre verità che devono venir fuori e che noi faremo venire fuori!
Noi abbiamo impedito che il povero piccolo Tommaso e i suoi famigliari fossero insultati ancora una volta  con la non scoperta della verità e con la santificazione della persona che risulta dalla sentenza essere stata attivamente partecipe  al suo martirio. E siamo noi che stiamo agendo per dimostrare come sono andate realmente i fatti e per l'individuazione delle responsabilità di tutti nel sequestro e nella morte del piccolo ed amato angelo.
Carmelo Lavorino Criminologo www.detcrime.com   


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

19commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

6commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

1commento

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

1commento

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

Tg Parma

Affare Parma - Desports: la Cina apre gli investimenti esteri Video

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto