Parma

"Nel nostro lavoro porteremo avanti il ricordo di Silvia"

"Nel nostro lavoro porteremo avanti il ricordo di Silvia"
Ricevi gratis le news
0

di Margherita Portelli

Il ricordo è delicato, come dolce era il suo sorriso. Nessuno in città sembra averlo dimenticato: così giovane, appena affacciato al futuro, costretto a piegarsi a un’inspiegabile crudeltà. Basta pronunciare il suo nome, e gli occhi si riempiono di immagini. Nell’aula A del plesso biotecnologico della facoltà di Medicina e chirurgia, durante la cerimonia di consegna dei premi di studio in sua memoria, ieri, c’era anche lei: Silvia Mantovani, la giovane studentessa a un passo dalla laurea assassinata dall’ex fidanzato nel 2006, rivive nell’entusiasmo di chi, come lei, rincorre un sogno. Ramona Gasparini e Giulia Testa, le due studentesse 21enni iscritte al secondo e terzo anno del corso di laurea in Tecniche di laboratorio biomedico (lo stesso frequentato da Silvia), premiate come migliori per media dei voti ed esami sostenuti, hanno quello stesso sorriso fresco. Nell’abbracciarle, i coniugi Mantovani - che con la Fondazione Cariparma hanno co-finanziato i premi -, non riescono a trattenere la commozione, e chieder loro come si sentono, risulta quasi retorico: «E’ un momento di grande emozione – accenna papà Carlo, al fianco della moglie Laura -. Si passa improvvisamente dall’allegria per il gran bel gesto che ancora una volta si compie nel nome di Silvia, allo strazio, nel ricordare la sua scomparsa». «Per me è semplicemente un grande onore - commenta Giulia Testa, di Busseto -. Quello che posso dire, è che cercherò sempre, nel mio lavoro, di portare avanti il ricordo di Silvia». Avevano sedici anni appena, le due premiate, in quel drammatico settembre di cinque anni fa. «Ma me la ricordo bene, quella tragedia – aggiunge Ramona, collecchiese -: l’istituzione di questo premio credo però che abbia una grande importanza, perché consente a giovani come Silvia di portare avanti il loro percorso». Ad ognuna delle due promettenti studentesse è stato consegnato un assegno di 5 mila euro. «Di questo voglio ringraziare la Fondazione Cariparma – ha aggiunto Carlo Mantovani -, perché ci ha aiutato, consentendoci di dare continuità a questo progetto». Arrivati alla sesta edizione, infatti, i premi di studio in onore della memoria di Silvia sono ormai una consolidata tradizione. Anche Adriana Calderaro, presidente del Consiglio di corso di laurea in Tecniche di laboratorio biomedico, ha espresso la propria vicinanza alla famiglia e la soddisfazione nel poter portare avanti il ricordo della sua ex studentessa. Rivolgendosi alla platea di giovani universitari, poi, ha dichiarato: «È grazie al vostro impegno che Silvia continua a vivere. In un certo modo lei rimane qui con noi. La sua corsa non si è arrestata». Molto emozionato anche il preside della facoltà di Medicina e chirurgia, Loris Borghi, che con parole spezzate ha ribadito un impegno importante: «Sono tante le incombenze di un preside, ma non mancherò mai di dare priorità a eventi come questo – ha spiegato -. Questo è un modo commovente e al contempo gioioso di ricordare Silvia Mantovani». Rivolgendosi agli studenti, ha poi concluso: «Voi siete i futuri professionisti della salute, intraprenderete quella che io ancora chiamo, più che una professione, una missione. Vivete, quindi, l’incontro di oggi, anche come un momento di crescita, soprattutto sul piano umano».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

incendio

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

3commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

8commenti

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day