11°

Parma

La storia - Corey, dallo sport alla guerra in Afghanistan

La storia - Corey, dallo sport alla guerra in Afghanistan
Ricevi gratis le news
6

Margherita Portelli

Da Harvard all’Afghanistan, passando per Parma. È un percorso di crescita non comune quello che ha portato Corey Mazza, l’ex wide receiver californiano in forza ai Parma Panthers nel 2008, a decidere di dedicare tre anni della propria giovinezza al corpo dei Marines.

Due anni fa la svolta
Ieri, nella  club house «Le Viole», al centro sportivo di via Moletolo, l’ex giocatore di football americano, in Italia con la moglie per un paio di settimane dopo tre anni di assenza dal Paese, ha incontrato vecchi amici e compagni di squadra e ha raccontato le sue esperienze: quella sportiva tra gli Stati Uniti e l’Italia, e - soprattutto - quella nel corpo dei Marines e della guerra in Afghanistan. .

(...)

Il commilitone finito su una mina
Intervistato dal giornalista Stefano Manuto, ieri Mazza ha rievocato l’esperienza di Parma, che ha definito «una delle più belle mai vissute », ma, principalmente, ha parlato della vita al fronte. «Era dura: il primo mese non avevamo nemmeno le tende, dormivamo per terra. Le nostre giornate si componevano di tre attività: presidiare il villaggio, sparare, e, quando potevamo, dormire» racconta. Il momento più duro, lo ricorda bene: «Uno dei nostri uomini fu colpito da una mina a una gamba, e alcuni dei commilitoni che andarono in suo soccorso furono colpiti a loro volta. Dovevamo portarli in salvo, col nemico che ci sparava addosso».

(...)

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giovanni

    28 Novembre @ 19.10

    Anna e Vanna... avete ragione, però anche io sono belloccio ma non sono americano... e non mi si fila nessuno... non è giusto.. :.-) :-)

    Rispondi

  • giovanni

    28 Novembre @ 19.08

    Medioman hai ragione. Gli USA che ci piaccia o no, insieme alla GB, ci hanno liberati dal naziafascismo e protetti dal comunismo, non ce lo dobbiamo dimenticare, anche se poi ci hanno sempre trattati come una loro colonia... ma questo era un "male" (se così lo vogliamo chiamare) necessario. Tutti gli italiani dovrebbero esser loro riconoscenti per questo enorme "favore" che ci hanno fatto.

    Rispondi

  • medioman

    28 Novembre @ 17.39

    @Frai: te sì, che hai capito tutto... se gli Americani non ci avessero "occupato" 65 anni fa', forse saremmo ancora alleati con zio Adolfo in arte fuhrer; oppure, saremmo stati "liberati" da Joshep Broz Tito (prima del trattato di Osimo, aveva ammassato le truppe sul confine, nella zona di Gorizia). Pensa che bello, fare la fine della Polonia, Ungheria o Cecoslovacchia. Perché non te ne vai tu, a casa dei tuoi amici??

    Rispondi

  • Calimero

    28 Novembre @ 13.23

    Davvero un bel gnocco mmmm

    Rispondi

  • Frai

    28 Novembre @ 11.01

    Ma che se ne torni a casa sua , questo "assassino" di persone inermi......ma quale difesa della patria....sono loro gli aggressori. E sono 65 anni che ci "occupano" con 90 basi....questi Cornuti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS