20°

Parma

La lezione del "prof" Gianni Mura: "Io, giornalista con la gastrite"

La lezione del "prof" Gianni Mura: "Io, giornalista con la gastrite"
Ricevi gratis le news
0

 Andrea Del Bue

«In trasferta, uso ancora una Lettera 32 e detto l’articolo agli stenografi». E’ Gianni Mura che parla, alla facoltà di Lettere, davanti agli studenti del corso di Giornalismo digitale, tenuto da Maurizio Chierici, il collega che ieri l’ha invitato dietro la cattedra. Mura si conferma cronista di una razza in via d’estinzione: «Su settecento giornalisti che sono al Tour de France (che Mura segue da inviato di «Repubblica», ndr), sono l’unico a scrivere ancora a macchina. Ogni anno, c’è la solita troupe giapponese che mi fa la solita domanda: «Non pensa di dar fastidio con quel rumore?». Io rispondo sempre: «No, è il loro silenzio che mi infastidisce». Fanno l’inchino e se ne vanno; torneranno l’anno prossimo». La pasta è la stessa di Gianni Brera, l’uomo che ha rivoluzionato il giornalismo sportivo. E’ stato suo maestro; nel dicembre 1992 all’allievo tocca il «coccodrillo»: una delle pennellate d’inchiostro più belle degli ultimi decenni. «Dicono che gli assomigli molto fisicamente - scherza Mura - e per certe inclinazioni alcoliche». A seguito del Tour si salta il pranzo, ma a cena si sta a tavola per ore: «E’ tirando tardi la sera che ci si fa una cultura sul vino». Tanto che Mura, sul Venerdì di Repubblica, cura una rubrica enograstronomica, «Mangia e Bevi», con la moglie Paola. Con una certa competenza, derivante dalle lunghe trasferte di lavoro: «I giornalisti non si distinguono in buoni o cattivi, ma in giornalisti con o senza gastrite. I primi mangiamo riso in bianco a Enna come a Sondrio; gli altri, di cui faccio parte, cercano i piatti tipici del posto». Il paragone con Brera lo inorgoglisce, si vede, ma urge precisare che «la differenza non è tra Brera e Mura, ma tra le 72 righe che io ho avuto per la finale dei Mondiali di calcio nel 2006 e le 180 che avrebbe avuto lui, ai suoi tempi; oggi la carta stampata non si fida più della parola scritta: hai meno spazio per volare». Per questo, la nuova sfida, col mensile di Emergency «E», che dirige: «Parliamo di guerra, diritti, solidarietà, problemi sociali, senza rifuggere però dalla cronaca. E non abbiamo paura dei testi lunghi». E’ però lo sport il pane quotidiano di Mura; il calcio, soprattutto. Come sottolinea Chierici, «i giornalisti sportivi sono i più grandi inventori di racconti: affossano e creano miti». Non più, forse: «E’ il tempo verbale che è sbagliato: lo eravamo - si fa serio Mura -. Era più facile raccontare quando nessuno poteva controllare: oggi c’è la tv, sempre più invasiva, e lo sport è diventato chi ride di più. E pensare che anche i grandi quotidiani sportivi, un tempo, avevano la terza pagina. Ora, invece, il giornalista è una via di mezzo tra un cercopiteco e un piazzista di pentole». 
Come Brera, anche Mura ha il vezzo del neologismo; inimitabili quelli del suo maestro: «Su tutti, secondo me, quello per Mariolino Corso: «participio passato del verbo correre», per la sua lentezza sul campo. Anche io ne inventai uno, ma a causa di un refuso non divenne mai tale. Coniai «Spettattori», per l’esagerato protagonismo del tifo, ma uscì «Spettatori», con una «t» sola». Tifo e simpatie, quando si scrive di sport, è meglio accantonarle: «Sono stato interista, ma cedettero Angelillo, il mio idolo; quindi decisi di essere milanista - ammette -. Nel ’64, però, entrato in “Gazzetta dello Sport”, i colleghi più anziani mi consigliarono di non tifare per nessuno. Nel ciclismo è più difficile: ai tempi di Pantani, per esempio, sono stato molto coinvolto. Molti lettori, un giorno, mi scrissero: “Come la mettiamo adesso che ci hai fatto amare Pantani e dicono che è drogato?”. Avevano ragione: da allora, anche se non mi piace, ho il freno a mano tirato».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Inchiesta Wally Bonvicini: sotto sequestro la pizzeria Arte&Gusto

tg parma

Inchiesta Wally Bonvicini: sotto sequestro la pizzeria Arte&Gusto

tg parma

Spacciava droga agli studenti minorenni sul bus, arrestato

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

4commenti

Euro Torri

Ruba una felpa e spacca una parete in cartongesso

Un giovane minorenne italiano

Via Bizzozzero

Auto pirata investe una bambina. Chi ha visto?

Appello della mamma della piccola

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

3commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

GAZZAFUN

Lucarelli il migliore con l'Entella: consolida il primo posto

serie b

Le pagelle in dialetto

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro