Parma

Inquinamento: auto ferme fino alle 18,30

Inquinamento: auto ferme fino alle 18,30
Ricevi gratis le news
11

Blocco straordinario del traffico oggi a Parma e convocazione del tavolo tecnico da parte della Regione Emilia-Romagna. Dalle 8,30 alle 18,30 le auto non potranno circolare nell'area delimitata dai viali di circonvallazione.
Si tratta di un intervento urgente e immediato che l’Amministrazione comunale ha deciso perché la giornata di lunedì è stata la diciottesima consecutiva di sforamento della media giornaliera della concentrazione di PM 10 nell’aria, come rilevato dalla rete di monitoraggio della qualità dell’aria gestita da Arpa Emilia-Romagna Sezione di Parma. Un dato mai registrato, nel periodo peggiore dell’anno che è l’autunno, dal 2003 ad oggi.
Le particolari condizioni atmosferiche, di mancanza di pioggia e assenza assoluta di ventilazione, hanno portato a questi valori critici in città, dato del tutto analogo a quello delle altre città emiliane Piacenza, Reggio Emilia e Modena, che si trovano nelle medesime condizioni, ha rilevato l'Amministrazione. Per questo la Regione ha convocato d’urgenza un tavolo tecnico per lunedì 12 per l’attivazione di misure urgenti di tutela ambientale e per concordare interventi omogenei su scala regionale. La nota regionale chiede a tutti gli enti di «valutare nel frattempo le misure idonee di limitazione della circolazione nelle aree urbane» evidenziando dunque, ha sottolineato il Comune di Parma, questo come il problema sostanziale e lo strumento immediato rispetto al quale intervenire.
Il blocco del traffico al giovedI', che normalmente inizia ai primi di gennaio e si conclude alla fine di marzo, viene pertanto applicato in via eccezionale a Parma, come la scorsa settimana, anche questo giovedì.

L’area interessata alla chiusura al traffico per la giornata di giovedì 8 dicembre è quella interna ai viali di circonvallazione. Rimangono quindi percorribili: viale Bottego, piazzale Dalla Chiesa, via Garibaldi (tra Viale Bottego e Viale Mentana), viale Mentana, piazzale Vittorio Emanuele II, viale San Michele, piazza Risorgimento, stradone Martiri della Libertà, viale Berenini, ponte Italia, piazzale Marsala, viale Caprera, piazzale Barbieri, viale Dei Mille, viale Vittoria, piazzale Santa Croce, via Kennedy, viale Pasini, via Trombara, viale Piacenza, ponte Delle Nazioni.
Si potrà usufruire dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo via IV Novembre, viale Toschi, viale Berenini, via Camillo Rondani e borgo Salnitrara.
Il divieto totale di circolazione potrà essere revocato in caso di condizioni particolari, tra cui, la presenza di forti piogge oppure di precipitazioni nevose.

Esclusioni dalle limitazioni della circolazione
Alla luce della criticità della situazione e della giornata festiva, si  procede a una restrizione delle  esclusioni. 
Restano comunque esclusi dalle limitazioni e possono  dunque circolare: 
 -  autoveicoli alimentati a benzina o diesel omologati euro 5 ed euro 4
-   autoveicoli diesel Euro 3 dotati di filtri antiparticolato
-   ciclomotori e motoveicoli euro 2 ed euro 3,
-   autoveicoli ad alimentazione elettrica, ibrida, a gas metano o GPL,
 -   veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 omologati Euro 3 ovvero che dalla carta  di circolazione risultino dotati di sistema di riduzione della massa di particolato con marchio di omologazione e inquadrabili, ai fini dell’inquinamento da massa di particolato, quali Euro 3 o categoria superiore,
-   auto condivisa (car sharing);
-   veicoli di emergenza e soccorso, sicurezza pubblica, procura, Stato e Istituti di Vigilanza;
-   veicoli per trasporto persone immatricolate per trasporto pubblico (Taxi, auto a noleggio con conducente con auto e/o autobus, autobus di linea, scuolabus, ecc…)
-    veicoli delle testate radiotelevisive e organi di stampa;
-   carri funebri e mezzi di appoggio;
-   veicoli di servizio di Enti Pubblici limitatamente ad interventi di emergenza;
-   veicoli diretti agli alberghi della città;
-   veicoli di paramedici ed assistenti domiciliari in servizio di assistenza domiciliare con attestazione rilasciata dalla struttura pubblica o privata di appartenenza, veicoli di medici/veterinari in visita domiciliare urgente muniti di contrassegno rilasciato dal rispettivo ordine, esclusivamente nel tragitto casa-ambulatorio-paziente;
-   veicoli attrezzati per il pronto intervento di impianti pubblici e privati, a servizio imprese e residenza;
-   veicoli adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (gas terapeutici ecc.);
-   veicoli adibiti al trasporto di prodotti deperibili (pane, frutta, ortaggi, carni e pesci, fiori, animali, latticini, sementi, latte, acqua)
-  veicoli che trasportano attrezzature e merci per il rifornimento di strutture pubbliche e di assistenza socio-sanitaria;
-  lavoratori in pronta reperibilità o disponibilità per chiamate d’urgenza
-  mezzi ufficialmente adibiti al servizio di portatori di handicap e mezzi privati con a bordo portatori di handicap, in possesso di apposito contrassegno
-  veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di malattie con certificazione obbligatoria
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo

    08 Dicembre @ 16.04

    Ma che senso ha fare un blocco del traffico in un giorno festivo con tutti i negozi aperti in centro e il servizio di trasporto urbano ad orario festivo con corse ogni 30 minuti per tutta la giornata su linee che nei giorni feriali hanno una frequenza dai 10 ai 15 minuti. Almeno avessero ripristinato l'orario feriale nel pomeriggio.

    Rispondi

  • Maurizio

    08 Dicembre @ 15.35

    Pura demagogia. In centro gira 1/20 del traffico complessivo, i restanti 19/20 sono fuori e di questi una buona meta' la muovono i centri commerciali. Il blocco e i varchi elettronici bisognerebbe metterli ai centri commerciali. Le auto producono inquinanti solidi e gassosi ovunque, mica solo nel centro storico. Basta con questa politica demagogica!

    Rispondi

  • NONNO VIGILE

    07 Dicembre @ 18.08

    E come sparare con una calibro 22 contro un carro armato

    Rispondi

  • Adria

    07 Dicembre @ 15.36

    Scusate, aggiungo che con un livello così alto di PM nell'aria non dovrebbe essere permesso in alcun modo lo sciopero dei mezzi pubblici del 15 dicembre. Speriamo nel diluvio....

    Rispondi

  • Adria

    07 Dicembre @ 15.32

    Se tutte le mamme di Parma si unissero e mettessero in atto una protesta di proporzioni ENORMI invece che andare per negozi a comprare regali inutili a i loro bambini forse ci sarebbe una speranza. Verrebbe da dire: "Se non ora quando?"Dopo che l'inceneritore sarà in funzione??

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS