-3°

Parma

Blocco del traffico, multate 3 vetture

Blocco del traffico, multate 3 vetture
Ricevi gratis le news
7

Fino alle 18,30 era in vigore oggi il blocco del traffico all'interno dei viali di circonvallazione, in città. Sono stati controllati 54 veicoli e 3 sono stati multati per aver violato la normativa antismog.

I controlli sono stati effettuati, nello specifico, a ponte Verdi e ponte di Mezzo, in via Mazzini, via XXII Luglio e in strada Repubblica (in alcuni casi anche duplicati nella corso della giornata).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gfranco

    09 Dicembre @ 17.44

    Credo che l'unica soluzione sia creare un nuovo corpo, che so, con 10 agenti e mandarli in citta' a piedi a sanzionare chi non rispetta il codice della strada (divieti di circolazione, di sosta, cellulare), attrezzati con computerino, stampantina e fotocamera. Secondo me in un giorno (ogni giorno) potrebbero multare non 3 ma 300 veicoli e recuperare totalmente il loro costo oltre a migliorare la qualita' della circolazione. Ora io non so quanti vigili in servizio ci siano a Parma citta' (5?, 50?, boh) ma credo che non siano proprio sufficienti se in un giorno con tante macchine in centro ne beccano solo 3.

    Rispondi

  • claudio

    09 Dicembre @ 17.03

    Certo che tre contravvenzioni, a fronte del personale che il 27 prende lo stipendio mi sembra una barzelletta senza risate. Chi li emette questi comunicati!! spero non sia stipendiato dai contribuenti.

    Rispondi

  • Luca

    09 Dicembre @ 09.47

    Pagliacciata. Colpirne 3 per fare l'articolo sui giornali...

    Rispondi

  • eleonora

    09 Dicembre @ 00.05

    io ormai credo che siamo alla frutta ormai il buon senso non sta piu da nessuna parte tantomeno a chi ha il compito e dovere di proporre soluzioni e misure atte al miglior vivere....non si pensa a nulla di concreto solo a fare cassa....siamo un paese allo sbando e parma ne e' il chiaro esempio...un'amministrazione inesistente, nessun piano reale degno di una mentalita' atta a limitare i danni di un progresso che non guarda in faccia piu' nessuno che io considererei un regresso, si parla di misure antismog ma come si puo pretendere che ci sia qualcosa di valido quando nessuno fa nulla di concreto tantomeno noi stessi non ci si degna di lasciare l'auto in un parcheggio scambiatore e usare un mezzo pubblico per arrivare a destinazione,e' troppo denigrante, lo stesso comune poi come partecipe in tep, non si accorge che la stessa tep usa ancora mezzi vecchi e obsoleti in giro per la citta' dando proprio direi il cattivo esempio, di come non si e' mai preoccupata con misure anche drastiche di riduzione del traffico giornaliero nel bel mezzo della citta'nei giorni feriali (ponte italia, via repubblica, via garibaldi, via d'azeglio,via zarotto,via mantova) , ma che dire, effettivamente si potrebbe dire che loro non hanno colpe sta in tutti i cittadini usare la testa e il buon senso, ma ormai e cosa appurata da tutti siamo un popolo che guarda e pensa solo per se stessi ,pretenzioso e arrogante , per nulla disposto a scendere a compromessi perche' purtroppo ci si ritiene tutti degli immortali immuni da tutto e tutti...e cosi ci ritroviamo sempre perennemente in fila sempre perennemente sclerati, sempre perennemente insoddisfatti come se tutto quello che succede sia fatto apposta per farci vivere male....ma aprire gli occhi no ehhhh???fare lavorare la testa no ehhh?....abbiamo la fortuna di vivere in una citta' che per dimensioni e spazi potrebbe essere tutta quasi pedonale ,dando ai mezzi pubblici(nella speranza di un ammodernamento del parco mezzi) liberi da traffico la possibilita' di effettuare il loro servizio in modo celere e efficace, ma noi dobbiamo avere l'auto sotto al sedere fino al tavolino del bar, fino al banco della scuola dei nostri figli,che si non prenderanno il raffreddore in attesa in qualche fermata ma gli daremo cosi facendo un mondo privo di aria e sicuramente non una vita' lunga quanto tutti si augurano...e le fantomatiche e fantasiose regole antismog solo una presa per i fondelli , paghiamo fior di quattrini persone per pensare studiare e mettere in pratica soluzioni atte a semplificare tutto e poi ci accorgiamo dell'inutilita' e la banalita' di tutto per il quieto vivere nessuno prende iniziative...e nessuno che conta dice nulla dando proprio la convinzione che l'importante e' prendere la poltrona poi tutto il resto non esiste.ma si riuscira' mai a dire basta a tutto questo scempio...? vorrei solo dare la mia solidarieta' a quei tre poveri sfortunati di turno che in mezzo a tutto sto putiferio si sono presi tutte le colpe per aver arrecato un danno alla salute di tutti i parmigiani.... ma riusciranno mai a togliersi questo senso di colpa :-)? purtroppo come sempre si guarda il pesce piccolo e il grosso la fa sempre franca...questo no e' giusto e mai lo sara'......cosi' non si va da nessuna parte tantomeno ci si costruisce un futuro...

    Rispondi

  • paola

    08 Dicembre @ 20.51

    ha ragione il Sig. Paolo..c'erano piu' macchine che i gg feriali, addiritura in Via Repubblica contromano nella corsai dei bus.. ma a cosa e a chi e'servito questo pseudo blocco???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Arresti carabinieri

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Evasione di tasse in Olanda: l'Unione europea apre un'indagine su Ikea

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento