Parma

Sicurezza stradale, da Parma idee per il ministero dell'Interno

Sicurezza stradale, da Parma idee per il ministero dell'Interno
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Ha solo un anno di attività, ma è già diventato un punto di riferimento per il ministero dell’Interno: è il centro di ricerca per la sicurezza stradale (Diss), nato all’interno dell’Università di Parma.
Ieri mattina a Roma il prefetto Santi Giuffrè, direttore centrale delle Specialità della Polizia di Stato, e Lorella Montrasio, direttore del Centro di ricerca, hanno firmato un protocollo di intesa per formazione e progetti innovativi sulla sicurezza nelle strade.
«E' un atto molto importante per un centro neonato come il nostro, una collaborazione di questo livello è un riconoscimento per il nostro lavoro», commenta Lorella Montrasio, professoressa del dipartimento di ingegneria civile dell’Ateneo di Parma.
Progetti per la viabilità intelligente, grazie alla collaborazione con il progetto Vis.Lab, che ha creato le auto capaci di guidare da sole; ricerca sui sistemi per ridurre la gravità degli impatti contro i guardrail, banche dati innovative, educazione ai comportamenti corretti per ridurre gli incidenti alla guida. Questi i progetti del centro di ricerca per la sicurezza stradale, fondato il 15 dicembre dello scorso anno, riunendo le competenze di tre diverse facoltà: ingegneria, medicina e psicologia.

Coinvolti  Catania e i salesiani
Nel Diss sono coinvolti anche due enti esterni, l’università di Catania e il Centro nazionale opere salesiane di Roma, oltre   ad esperti ministeriali e di aziende private.
A breve partirà un progetto pilota nelle regioni Lombardia e  Liguria per l’educazione stradale nelle classi delle scuole superiori, attraverso filmati e programmi informatici, preparati da medici, psicologi, esperti di guida e ingegneri.
«Il nostro obiettivo  -  dichiara Lorella Montrasio - è mettere a disposizione un approccio scientifico per la sicurezza stradale». L’Unione europea aveva fissato come obiettivo, per il decennio dal 2000 al 2010, il dimezzamento delle morti su strada. Dal 2000 al 2010 l’Italia ha registrato una riduzione della mortalità per incidente stradale del 42,4%.

«Applicare i risultati scientifici»
Per migliorare la sicurezza stradale, il ministero dell’Interno si rivolge alla ricerca. «Per noi è molto importante poter contare sulla ricerca e su strumenti validati scientificamente  -  ha commentato il prefetto Giuffrè - E credo che valga il reciproco: il risultato scientifico immediatamente trasferibile in un ambito applicativo così importante come la sicurezza stradale conferisce valore e prestigio alla stessa ricerca».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Notiziepiùlette

Ultime notizie

64 offerte di lavoro per articolo Gazzetta 20 febbraio 2018

LAVORO

64 nuove offerte

Lealtrenotizie

Congregazione delle Domenicane per Scuole Luigine

SCUOLA

Porta, c'è l'accordo con la Proges: si va avanti

meteo

Parma, allerta a livello giallo

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

3commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

TRAFFICO

Tamponamento risolto sulla tangenziale nord. Il traffico scorre

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

15commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Una scintilla per le idee. La vera vittoria di Parma 2020

di Marco Magnani

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

2commenti

ITALIA/MONDO

Giustizia

Gli stupratori di Rimini "come iene sulla preda"

tribunale

Corona, l'ex fotografo esce dal carcere e va in comunità

SPORT

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

3commenti

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

Spettacolo

Gibson, la storia del rock è sommersa dai debiti Video

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day