22°

Parma

Sicurezza stradale, da Parma idee per il ministero dell'Interno

Sicurezza stradale, da Parma idee per il ministero dell'Interno
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Ha solo un anno di attività, ma è già diventato un punto di riferimento per il ministero dell’Interno: è il centro di ricerca per la sicurezza stradale (Diss), nato all’interno dell’Università di Parma.
Ieri mattina a Roma il prefetto Santi Giuffrè, direttore centrale delle Specialità della Polizia di Stato, e Lorella Montrasio, direttore del Centro di ricerca, hanno firmato un protocollo di intesa per formazione e progetti innovativi sulla sicurezza nelle strade.
«E' un atto molto importante per un centro neonato come il nostro, una collaborazione di questo livello è un riconoscimento per il nostro lavoro», commenta Lorella Montrasio, professoressa del dipartimento di ingegneria civile dell’Ateneo di Parma.
Progetti per la viabilità intelligente, grazie alla collaborazione con il progetto Vis.Lab, che ha creato le auto capaci di guidare da sole; ricerca sui sistemi per ridurre la gravità degli impatti contro i guardrail, banche dati innovative, educazione ai comportamenti corretti per ridurre gli incidenti alla guida. Questi i progetti del centro di ricerca per la sicurezza stradale, fondato il 15 dicembre dello scorso anno, riunendo le competenze di tre diverse facoltà: ingegneria, medicina e psicologia.

Coinvolti  Catania e i salesiani
Nel Diss sono coinvolti anche due enti esterni, l’università di Catania e il Centro nazionale opere salesiane di Roma, oltre   ad esperti ministeriali e di aziende private.
A breve partirà un progetto pilota nelle regioni Lombardia e  Liguria per l’educazione stradale nelle classi delle scuole superiori, attraverso filmati e programmi informatici, preparati da medici, psicologi, esperti di guida e ingegneri.
«Il nostro obiettivo  -  dichiara Lorella Montrasio - è mettere a disposizione un approccio scientifico per la sicurezza stradale». L’Unione europea aveva fissato come obiettivo, per il decennio dal 2000 al 2010, il dimezzamento delle morti su strada. Dal 2000 al 2010 l’Italia ha registrato una riduzione della mortalità per incidente stradale del 42,4%.

«Applicare i risultati scientifici»
Per migliorare la sicurezza stradale, il ministero dell’Interno si rivolge alla ricerca. «Per noi è molto importante poter contare sulla ricerca e su strumenti validati scientificamente  -  ha commentato il prefetto Giuffrè - E credo che valga il reciproco: il risultato scientifico immediatamente trasferibile in un ambito applicativo così importante come la sicurezza stradale conferisce valore e prestigio alla stessa ricerca».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

Regione

Dibattito punti nascita, polemiche in Aula: alta numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»