Parma

Quel processo senza parole in cui «parleranno» sguardi e gesti

Quel processo senza parole in cui «parleranno» sguardi e gesti
Ricevi gratis le news
0

Georgia Azzali
Gli sguardi che si moltiplicano. Che scorrono nell'aula e si soffermano sui volti per coglierne le emozioni. Occhiate che tentano di leggere  nel profondo. Perché in questo processo non ci sono  parole da parte dei protagonisti. L'imputata, la parte offesa  e tutti i testimoni, tranne il poliziotto che si è occupato del caso,   sono sordomuti. Uniti nel silenzio, divisi da una querela per ingiuria aggravata. A parlare per chi non può, una persona  che conosce la lingua dei segni. E'  lei che porrà le domande  da parte del giudice di pace, del pm e degli avvocati. E  allo stesso tempo leggerà  gesti ed espressioni  di tutti i protagonisti. 
Una storia come tante. Di quelle che si incontrano spesso nei tribunali.  Ma qui i racconti   non avranno alcun tono. Né sussurri o grida per modulare le espressioni. Solo occhi e gesti che si incroceranno, grazie a quella lingua dei segni che, comunque,  ha proprie  regole grammaticali, sintattiche, morfologiche, lessicali e potrà dare a tutti le garanzie del giusto processo.  
Il dibattimento, davanti al giudice di pace Augusto Cocconcelli,   ha preso il via l'altro giorno.   Qualche volto smarrito, in   un'atmosfera vagamente surreale.  E la certezza di dover prendere  parte a un processo  inatteso. Forse del tutto inedito, perché a memoria nessuno ricorda a Parma un dibattimento in cui tutti i protagonisti fossero sordomuti.
Il caso? Molto meno poetico del sentimento che spesso suscitano queste persone quando riescono a parlare perfettamente con  gesti e sguardi. Bisogna tornare al marzo 2009, quando la donna, 49 anni, impiegata,  durante la  riunione tra  i membri   di un'associazione    parmigiana, che segue le persone sordomute,  avrebbe lanciato pesanti accuse contro il presidente.  E' lui stesso ad assistere all'intervento, perché in quel momento si trova in sede per il disbrigo di alcune pratiche.  Un «comizio improvvisato», lo definisce il presidente nella querela contro la donna. Perché ad ascoltarla ci sono 25 persone che, secondo l'uomo, sarebbero state convocate per l'occasione  con alcuni sms.
Una vera e propria assemblea durante la quale l'impiegata, si legge nel capo d'imputazione,  avrebbe offeso l'onore e il decoro del presidente «sostenendo che  gestiva in modo autoritario la sezione provinciale, che era più interessato      a perseguire scopi personali  rispetto a quelli dell'associazione e che l'aveva molestata  al fine di avere rapporti intimi con lei». Parole che avrebbero poi anche scatenato la reazione violenta da parte di alcuni associati, «tanto che si è quasi arrivati  all'aggressione fisica  del presidente», si sottolinea nella querela.
Ma perché la donna avrebbe inventato tutto? Una vendetta,   secondo il  numero uno dell'associazione, perché qualche giorno prima lui aveva deciso di toglierle le chiavi della sede, visto che lei, si legge ancora nella querela, si sarebbe connessa a internet più volte «a scopi privati». 
Fatto sta che le accuse della donna si sono trasformate in un atto di citazione a  giudizio da parte del procuratore Gerardo Laguardia. E lei  si è ritrovata sul banco degli imputati. «Una vicenda delicata - sottolinea l'avvocato Sandro Milani, difensore dell'impiegata -,  ma ciò che posso dire è che abbiamo citato 24 testi che potranno sostenere quanto affermato dalla signora».  
Anche il presidente dell'associazione e un altro socio saranno chiamati a deporre. Tutte parole nel silenzio. Che non riecheggerano in aula. Ma  scriveranno comunque  la verità del processo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

PIENA

Enza in piena: evacuazioni in corso a Casaltone e Lentigione Foto

emergenza

La Parma esonda a Colorno: acqua nel cortile della Reggia. Evacuata la piazza Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

emergenza

Lentigione finisce sott'acqua: evacuazioni in corso Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

SEMBRA IERI

Una "pennellata" di teatro con Maurizio Schiaretti (1993)

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

VAPRIO D'ADDA

Sparò e uccise il ladro: "Legittima difesa". Caso archiviato

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS