12°

22°

Parma

La crisi? Fa ammalare

Ricevi gratis le news
0

La crisi non solo sgonfia i portafogli: fa ammalare. E’ quanto risulta da una ricerca promossa dal Dipartimento assistenziale integrato di salute mentale e dipendenze patologiche dell’Ausl di Parma, «Rapporto tra crisi economica e disagio psichico negli anni 2009-2010. Riflessioni sui possibili cambiamenti rispetto agli anni precedenti» realizzata dagli specialisti Franco Giubilini, Simone Bertacca, Barbara Branchi e Laura Lestingi.
Le motivazioni che hanno spinto i ricercatori ad approfondire il tema provengono dalla recente letteratura, secondo la quale l’aumento del 30% di ansia e del 15% di pazienti depressi dell’Italia è determinato dalla crisi economica degli anni 2009-2010. Numeri che lanciano un allarme non solo nel nostro Paese, perché trovano rispondenza in tutta Europa, dove, per ogni incremento del 3% della disoccupazione, crescono del 30% le morti dovute ad eccesso di alcol e del 5% i suicidi: a seguito della crisi, pertanto, si stima un crescita di 3500 morti per abuso di alcol e di circa 1700 suicidi.
C’è una relazione, quindi, tra il tempo trascorso fuori dal mercato del lavoro e il possibile sviluppo di patologie depressive. Nel 2009, una ricerca svolta dal Dipartimento di Salute mentale di Bologna rilevò circa 2000 nuovi depressi nel capoluogo a causa della recessione economica.
Da un questionario sottoposto dai ricercatori parmigiani a 69 operatori del Dipartimento, risulta che ben 57 di loro ritengono che esista un legame tra il disagio psichico e la perdita o il deterioramento della condizione lavorativa dei pazienti. L’identikit del soggetto colpito sarebbe, secondo la versione più ricorrente tra gli operatori sanitari, un individuo di sesso maschile, operaio, di età compresa tra i 35 e i 45 anni. Si tratta di persone che, nella percezione degli specialisti, rimangono vittima sempre più frequentemente dell’abuso di sostanze stupefacenti, alcol e psicofarmaci: a rilevarlo sono ben 58 dei 69 soggetti interpellati.
Una seconda fase della ricerca è rappresentata da un’analisi effettuata su 1509 pazienti del Servizio psichiatrico di Diagnosi e cura dell’Ausl di Parma tra il 2006 e il 2010. Sono in massima parte lavoratori dipendenti (29%), pensionati (24.5%) e disoccupati (16,6%). Il canale principale di accesso al reparto è il Pronto soccorso (86%). I motivi che spingono tali soggetti a rivolgersi alle strutture dell’Ausl sono principalmente ansia (35,7%), depressione (25%), turbe del comportamento (21,9%) e agitazione psico-motoria (21,1%). Non irrilevante, tra le cause, quella di tentato o rischio di suicidio (9,1%).
Infine, sono stati presi in considerazione i dati del Sild (Servizio inserimento lavorativo disabili) della Provincia di Parma: su un numero complessivo di 2600 disabili, nel 2009 sono stati in 450 a cercare una collocazione nel mondo del lavoro. Quasi il doppio rispetto al 2008, quando furono solo 250.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro