11°

Parma

Guerra allo smog Ma chi abbassa il riscaldamento?

Guerra allo smog Ma chi abbassa il riscaldamento?
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

In camicia all’Università, commessi in mezze maniche a otto giorni da Natale, ondate di «scirocco» in Provincia. E l’incubo polveri sottili che non dà tregua. 
Sono le 11.30 del mattino, mentre fuori si oscilla tra i 5 e 6 gradi, dentro uffici pubblici, centri commerciali e aule dell’ateneo la colonnina di mercurio schizza quasi sempre oltre i 20°. E’ questo il limite per il riscaldamento dei locali pubblici «caldamente» consigliato dal Ministero della Salute. 
Disobbediente anche Parma, dunque, che sfora spesso e volentieri. Si parla di due, tre gradi extra secondo il rilevatore utilizzato per un tour nel centro storico. Non poco, secondo gli esperti, se si considera l’inquinamento dell’aria, diventato una vera e propria emergenza ambientale, e il rischio influenza sempre in agguato. Lo sbalzo termico tra strada e interno dei locali si aggira sui 16° (ore 11.30: piazza Garibaldi 6°, aula dei filosofi: 22,4°). Temperature primaverili e porte spalancate in molti casi dividono parmigiani ed esperti.
 Specialmente dopo la diffusione del dato allarmante degli 80 sforamenti del limite di legge per le Pm10, e i 20 giorni di sforamenti continui con una concentrazione di polveri sottili attorno ai 100 microgrammi per metro cubo contro i 50 fissati per legge. 
Un «caldo fai da te» che provoca potenziali malanni non solo per la salute ma per l’ambiente. Secondo il ministero della Salute il riscaldamento negli uffici pubblici non dovrebbe superare i 20°. Eppure, su sette locali parmigiani visitati, solo tre si attengono alle indicazioni ministeriali. Boutique e centri commerciali e palazzi della politica non badano a spese pur di garantire brevi assaggi estivi.
 «Virtuosi», invece, gli uffici postali decisamente sotto il limite. Il tour scatta in piazza Garibaldi. Sono le 11.30, il termometro segna 6 gradi tondi tondi. 
I parmigiani rabbrividiscono sotto piumini, cappotti e morbide cuffie, ma basta raggiungere il palazzo della Provincia per essere accolti dallo scirocco che spira dall’ingresso, dove una gentile dipendente accoglie col sorriso. Il rilevatore schizza a 22,2° (l’umidità è pari a 38,7%) e i limiti ministeriali sono già stati superati di oltre due gradi.
 Ancor più calore nell’aula dei Filosofi dell’Università dove la temperatura cresce di qualche mezzo punto (arriviamo a 22,4°) e l’umidità balza al 45%. Sforano il limite (anche se di poco) Coin e Zara dove, accanto alle ignare commesse, il rilevatore segna 21° gradi per il primo e 21,4° per il secondo. Ovviamente è presumibile una variazione di temperatura a seconda dei piani del centro commerciale e dalla folla stipata tra gli scaffali. Tra centri commerciali e negozi viene promosso invece «H&M» che (per un soffio) non supera il limite ministeriale: il rilevatore registra infatti 19,8° (peccato per la percentuale di umidità che ammonta al 44,8%).
 Perfettamente a norma è invece l’Albo pretorio del Comune, coi suoi 19,7°. I migliori rimangono gli uffici postali, come si diceva, che se la cavano con un imbattibile 16,1°. Mentre misure straordinarie come il blocco del traffico «prolungato» fanno discutere, molti parmigiani propongono una norma unitaria sul riscaldamento in negozi e uffici pubblici. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

2commenti

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

Serie B

Ternana-Parma: le pagelle in dialetto Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS