20°

Parma

Ciclosi azzera i vertici delle partecipate

Ciclosi azzera i vertici delle partecipate
Ricevi gratis le news
17

Gian Luca Zurlini

Tutti i vertici delle partecipate comunali  azzerati, con il «dimissionamento» dei presidenti e dei consigli di amministrazione, con l'eccezione, almeno per il momento, di Stt.  La situazione della holding è stata infatti differenziata rispetto alle altre società del Comune e in questo caso, dopo un confronto avvenuto ieri un Municipio durato un paio d'ore fra il presidente Massimo Varazzani, il commissario Mario Ciclosi e il subcommissario Sergio Pomponio, si è comunque convenuta la necessità di  un approfondimento della situazione  e fissato un nuovo incontro già in calendario per il prossimo 28 dicembre.

La «scure» di Ciclosi
Per tutte le altre partecipate, invece, la «scure» del commissario Mario Ciclosi è calata implacabile sui presidenti e i consiglieri del Cda  nominati a suo tempo dalla giunta Vignali. Ieri sono così arrivati i  «dimissionamenti» del presidente di Ade Paola Colla e dei consiglieri Domenico Carnicella e Bruno Mazzoni, del presidente  di It. city Stefano Rusca e del consigliere Giampiero Marinari, mentre il terzo componente era Stefania Benecchi, la dirigente di Stt che aveva lasciato l'incarico dopo il suo arresto.  Via anche il presidente  della Stu Pasubio Gian Arturo Leoni e i due consiglieri di nomina comunale Luciano Adorni (che aveva anche l'incarico di Ad) e Alberto Bertoli, e del presidente di Infomobility Pietro Somenzi, mentre per Parma Infrastrutture le dimissioni sono state quelle del consigliere delegato e direttore generale Cristiano Costanzo e del consigliere Stefano Tegoni, dopo che già da tempo se ne era andato il presidente Pietro Gandolfi..

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mario

    23 Dicembre @ 09.40

    si, bravo il ns commissario! Davvero bravo. Peccato che non abbia idea di quello che sta facendo, dei danni che il suo agire molto politico e poco commissariale lascerà alla città! Peccato che stia semplicemente buttando via il bambino con l’acqua sporca, facendo di ogni erba un fascio, accusando gente che da 40anni lavora sodo e seriamente, accomunandoci ad un gruppetti di ladruncoli. Peccato che, oltre a scelte condivisibili, stia facendo cose del tutto fuori da una gestione superpartes ed obiettiva. Peccato che stia dando giudizi di merito che se fosse intellettualmente onesto, visto che si trova in una macchina così complessa da un mesetto scarso, non dovrebbe neppure esternare coi suoi più stretti collaboratori, ed invece ne sbraita per i corridoi. Peccato: Parma ed il Comune aveva l’occasione di pulirsi un pò in casa dopo la sbornia Vignali, ed invece è arrivato un burocrate supponente ed arrogante che sta preparando il terreno di una campagna elettorale ancora più avvelenata di quello che si prospettava… Peccato! Ma almeno ci risparmi le sue filippiche morali, non ne abbiamo bisogno (e intanto che c’è risparmi anche sull’affitto del suo appartamento in centro)

    Rispondi

  • maria

    23 Dicembre @ 08.50

    Bene. Mi aspetto che il commissario Ciclosi verifichi la situazione Iren. Ricordo che anche Ubaldi si era espresso a favore della vendita delle azioni Enia. Come può un Comune avere azioni di una società privata e favorire allo stesso tempo la concorrenza con gare d'appalto. Abbiamo visto in questi anni che gare d'appalto non ne hanno fatte; tutti affidamenti diretti o per con affidamento all'offerta economicamente più vantaggiosa. In questo ultimo caso chi decide qual è l'offerta più vantaggiosa. Come può uno come Villani che fa parte dei vertici di Iren, società per azioni, decidere in regione senza avere il conflitto d'interesse. Meglio era come disse Ubaldi, vendere tutte le azioni e favorire la concorrenza. Sono ormai anni che Iren-Enia godono di un regime di monopolio. Basta vedere la gestione dei rifiuti; svolgono il servizio della raccolta differenziata ed al tempo stesso devono alimentare con rifiuti indifferenziati il loro forno inceneritore. E' un controsenso.

    Rispondi

  • The insider

    23 Dicembre @ 00.33

    ecco il nuovo slogan per il Commissario "Mario ti piace vincere facile?" perchè tutti tranne Varazzani? Perchè non si racconta la verità ovvero che sino ad adesso non ha azzerato nessuno ma ha invitato tutti i presidenti (tranne Varazzani) a dimettersi, ma giustamente tutti hanno rifiutato dicendogli chiaramente o tutti o nessuno? Mario, ho capito che sai di essere più intelligente ma noi saimo mica tutti rinco...eh?

    Rispondi

  • dada

    22 Dicembre @ 16.59

    Quanto dobbiamo aspettare per vedere seri controlli sui vertici IREN?

    Rispondi

  • Enisfera

    22 Dicembre @ 15.36

    si, strano davvero tutti tranne il Presidente che tante promesse ha fatto senza mantenerne una e tanti dirigenti e costi ha fatto sostenere a una società solo da liquidare. . .Gli amici di Tremonti fanno ancora tremare Commissario?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

2commenti

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

1commento

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

5commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro