-0°

16°

Parma

"Centro islamico, il Comune deve impedirne la chiusura"

Ricevi gratis le news
0

Il «Forum interreligioso 4 ottobre» e l'associazione «Le Giraffe» lanciano l'allarme con due note distinte sul problema del centro islamico di via Campanini e chiedono al Comune di intervenire sul problema.
«A fronte della situazione, da tempo incerta e precaria ma ora fattasi insostenibile, in cui versa il centro di cultura islamica, - scrive il Forum - memori del patto di cittadinanza siglato tra la città di Parma e la comunità musulmana, dando atto alla comunità di averne perseguito scopi e finalità, prendendo atto del venir meno della rappresentanza politica in Comune, desiderosi di favorire la miglior soluzione definitiva e stabile per la sede della comunità, determinati a far valere i principi costituzionali della libertà religiosa, nella nostra funzione di libera associazione rappresentativa di sette denominazioni religiose parmensi (comunità ebraica, comunità islamica, comunità Baha’ì, consiglio delle chiese cristiane avventista, cattolica, metodista e ortodossa), chiediamo alle massime autorità del nostro territorio di aprire un tavolo istituzionale in grado di individuare la via più spedita e più agevole in grado di assicurare una soluzione definitiva al problema delle sede del Centro di Cultura Islamica».   «Chiediamo altresì di assicurare, nel frattempo, un clima di accompagnamento e di serenità che renda sostenibile questa fase di incertezza alla comunità musulmana, onde prevenire l’acuirsi di possibili tensioni e soprattutto di impedire un esito negativo a tale vicenda, che costituirebbe - conclude la nota - un grave e inaccettabile arretramento sul piano civile per la città di Parma».
L'associazione «Le Giraffe»,   scrive che «è vicina alla comunità musulmana di Parma in questo momento di difficoltà. Le sistematiche prese di posizione, da parte di alcuni artigiani del quartiere di via Mantova, contro la localizzazione del centro di cultura islamico in via Campanini, a suo tempo autorizzata dal comune di Parma, ci pare lesiva del diritto di libertà religiosa. Se il Comune ha commesso errori nella concessione del permesso ad aprire un luogo di riunione nella suddetta area, ciò non deve ricadere sull’associazione islamica, ma deve essere risolto dalla stessa amministrazione, senza che nel frattempo sia interrotta la possibilità di praticare il culto. Siamo inoltre preoccupati - è la conclusione - che in una città ormai multietnica, multiculturale e multireligiosa come Parma un piccolo gruppo di persone possa condizionare così fortemente l’esistenza di migliaia di altre che vivono e lavorano in pace e con la loro presenza contribuiscono alla crescita umana della società parmense».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti