Parma

Il Natale dei senzatetto "figli della crisi". Tutti pieni i dormitori

Il Natale dei senzatetto "figli della crisi". Tutti pieni i dormitori
Ricevi gratis le news
22

Chiara Pozzati

Ci sono soprattutto i figli della crisi nei dormitori di Parma. Succede tutto all’improvviso: la disoccupazione si abbatte come uno tsunami. Da lì, il crollo. Schiacciati dall’affitto, dai debiti, da un sistema che spesso e volentieri volta le spalle al lavoratore. E si finisce al Cornocchio o al Kant, i due dormitori comunali che mettono a letto il mondo intero.

Ventiquattro posti letto ciascuno, operatori pazienti e disponibili, lettini puliti e un caldo tepore che ricorda vagamente casa. Alla lontana però. Brandelli di conversazione in italiano, tunisino, curdo, rumeno portano tutti al cuore del problema: «Abbiamo perso tutto a causa della crisi». Le due strutture d’accoglienza, dedicate agli uomini e gestite dall’amministrazione, si trovano: uno alle spalle di via del Taglio, l’altro in strada Margherita, a pochi metri da Iren.

E sono in cinquecento alla tavola di Padre Lino e della caritas.

Oggi sulla Gazzetta di Parma le testimonianze, ed anche il raccontpo dei volontari delle strutture che aiutano i bisognosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    26 Dicembre @ 16.47

    COMPAGNO MAURO, non mi dica che si è messo a leggere i miei messaggi ! La ringrazio. Ne sono lusingato. Comunque, mi scusi, ma stavolta non ho capito io. Il fallimento del Capitalismo, secondo me, ce l' abbiamo clamorosamente sotto gli occhi. Una larga parte delle Nazioni che, in passato, facevano da traino alle Società cosiddette "evolute" oggi affogano in debiti, privati e sovrani , enormi. Della situazione dell' Italia non val neanche la pena di parlare. Ma guardi gli Stati Uniti . Il Paese guida del Capitalismo , il Paese in cui chiamare qualcuno "comunista" o "socialista" è un insulto, vive mantenuto dai prestiti della Cina Comunista ! Una larghissima parte dei titoli del debito pubblico americano ce l' ha la Cina Comunista ! E quegli sciagurati che , riempiendo famelicamente le loro tasche, hanno creato questo disastro, giocando d' azzardo nei mercati finanziari con soldi che non esistevano , ora vogliono far pagare il prezzo della loro empietà alle classi sociali più deboli, le quali , col loro lavoro e la loro fatica, hanno creato quel poco di ricchezza vera che gli sciacalli hanno dissipato . Anche in Italia, col Governo dei Miracoli, pagano sempre i soliti. "Una manovra così era capace di farla anche mio zio !" , ha detto Bonanni , col quale, in genere, io vado poco d' accordo, ma stavolta approvo. I dormitori sono pieni, lei dice. Non ho capito. Secondo lei questa sarebbe una prova del successo del Capitalismo ?

    Rispondi

  • mauro

    26 Dicembre @ 12.39

    e ridagli! vabbe', io aspetto la befana. nell'attesa: se il reddito medio procapite e piu' o meno 25.000 euri basterebbe per non aver bisogno dei dormitori per necessita,' Invece sono pieni. il capitalismo ha fallito? ma quando mai? i dormitori sono la prova del contrario.

    Rispondi

  • Francesco

    26 Dicembre @ 12.05

    RINGRAZIO LA SIGNORA (o signor ?) MANU , IL SIGNOR GIORGIO , IL SIGNOR CLAUDIO MARZIANI PER I LORO ILLUMINATI COMMENTI. VEDE , COMPAGNO MAURO , CHE NON E' VERO CHE I MIEI MESSAGGI NON LI LEGGE NESSUNO ? VEDE CHI E' CHE HA "I PROBLEMI" ? SIGNOR MARZIANI , lei mi fa "la domanda da cento milioni" e sopravvaluta le mie modeste capacità . Come ho già detto conversando con la signora Katiatorri , il Comunismo è fallito , ma, allo stesso modo, è fallito anche il Capitalismo. Le macerie le abbiamo sotto gli occhi e siamo costretti a viverci perchè non abbiamo un' alternativa da offrire. Il Capitalismo ha reso i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri . Ha concentrato la ricchezza nelle mani di pochi , mentre larga parte dell' Umanità vive in condizioni animalesche. Ciononostante non si riesce a superarlo. Il denaro, che dovrebbe essere uno strumento nelle mani dell' Uomo, ne è invece diventato il padrone. Non è più l' Uomo che controlla il denaro , ma il denaro che controlla l' Uomo. Bisogna creare un' alternativa a Comunismo e Capitalismo , bIsogna trovare la "TERZA VIA" , cioè un Sistema politico, economico, sociale , che premi il merito, retribuisca gli investimenti ,ma, al tempo stesso, tuteli la dignità delle persone e la dignità del lavoro. LA RICCHEZZA E' IL PRODOTTO DI INVESTIMENTI E LAVORO. Non si può premiare spropositatamente gli uni ed umiliare l' altro. OGGI IL DENARO HA SOPPIANTATO LA POLITICA . BISOGNA CHE LA POLITICA RIPRENDA IL SOPRAVVENTO SUL DENARO. Quando parlo di "Politica" intendo quella con la "P" maiuscola , non la faziosità partitica di chi ambisce al seggio in Parlamento solo per acquisire denaro , potere e privilegi. Intendo ricordare la famosa frase di don Milani "risolvere i propri problemi da soli è egoismo, risolverli insieme è Politica". Bisogna che ricominciamo a fare ricchezza producendo beni e servizi, non giocando in Borsa . Bisogna che ci adattiamo al lavoro che c' è , e non pretendere di fare quel che desidereremmo, quando non si può . Bisogna che ripartiamo dal basso, con l' umiltà e l' impegno di sessant' anni fa , perchè abbiamo sessant' anni di Storia d' Italia da riscrivere.

    Rispondi

  • mauro

    26 Dicembre @ 10.17

    insomma gazzetta fate qualcosa. Scrivere commenti di cento righe e' maleducazione per di piu' tutto maiuscolo. Non li legge nessuno. Oppure e' esebizionismo scribaiolo, in questo caso vale il discorso per i giochi " gioca senza esagerare" "scrivi senza esagerare" e se ti senti di avere dei problemi rivolgiti a qualcuno competente.

    Rispondi

  • claudio marziani

    26 Dicembre @ 10.10

    Sono d\'accordo con lei Vercingetorige si è conclusa un\'era dove si era costruito il benessere e quella successiva dove si è sperperato, condivido pienamente il suo excursus sulle tabaccherie, anche se mi sento di poter ridere quando giuly dice di accudire una porcilaia, non tanto perché non lo farei, ma purtroppo i bergamini sono tutti asiatici e un\'italiano che chiede un posto di lavoro simile anche con altri animali come i maiali, non viene neppure ricevuto. Mi consenta Vercingetorige io non vorrei oppormi alle sue idee anzi ha esposto alcune problematiche serie e le chiedo se a suo parere, ci possono essere delle soluzioni e di che genere. Una volta individuate le soluzioni proporle a chi di dovere, io credo che presenntandosi alle istituzioni con proposte costruttive, potremmo anche essere ascoltati. Nel frattempo, vi faccio questa proposta, se avete un posto da qualche allevatore, io lo cambierei molto volentieri con il mio, come inizio di un progetto ben più ampio che sono disposto a parlarne sia con lei che con Katia.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Furto sventato

Via Mameli, barista «placca» il ladro di biciclette

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

TARDINI

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

Due grandi occasioni gialloblù nel primo tempo. Poi lagunari in vantaggio con Pinato raggiunti su rigore da Calaiò, appena entrato. Lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

Il fatto del giorno

"Infiltrazioni mafiose a Parma: tenere le antenne dritte" Video

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

GAZZAFUN

Parma-Venezia: fate le vostre pagelle

6 NAZIONI

Italia, 15° ko consecutivo: vince la Francia 34-17

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day