22°

Parma

Lettera al direttore - Rainieri: "Nessuna pagliacciata"

Lettera al direttore - Rainieri: "Nessuna pagliacciata"
Ricevi gratis le news
23

 Caro direttore,

ancora una volta «uso» lo spazio che gentilmente mi concede sul suo giornale per rispondere a una lettera pubblicata nei giorni scorsi. Mi riferisco a quella dal titolo «Quelle della lega sono pagliacciate» pubblicata il 19 dicembre a firma Alessandro.
Certo, il signor Alessandro avrebbe potuto firmarsi con nome e cognome visto che si rivolge direttamente a me, tra l'altro usando toni non particolarmente cordiali, per questo, per evitare di rispondere ad un Alessandro generico, che potrebbe anche non essere l'autore della lettera, risponderò ad Alessandro... Coniglio, nome di fantasia ma che ben indica il soggetto al quale parlo.
Per prima cosa, caro Alessandro... Coniglio, rispondo respingendo l'accusa di fare pagliacciate. La Lega Nord, con grande spirito di coerenza e responsabilità, ha deciso di non sostenere il governo Monti. Un governo di finti tecnici dietro ai quali si nascondono politici con nomi e cognomi. Gli stessi che come il signor Alessandro non vogliono assumersi le responsabilità di quello che dicono e votano e quindi scelgono di nascondersi dietro il professor Monti o di celare il proprio cognome.
A differenza loro, Fabio Rainieri e la Lega Nord mettono sempre il proprio viso e il proprio cuore in quel che fanno. Nessuna pagliacciata dunque (a proposito, mi spiace solo avere avuto poco spazio a disposizione in quel cartello, altrimenti avrei avuto molte altre cose da scrivere e da mettere chiaro in faccia al governo), ma la volontà di portare avanti un mandato chiaro ricevuto dagli elettori. Quelli che hanno il diritto, oggi, di scegliere il nuovo governo e non di assistere a ribaltoni che sovvertono il risultato delle urne. Quanto al fatto che la colpa della crisi economica internazionale che ha colpito e che continua a colpire non solo il nostro Paese ma tutto il Vecchio Continente, sia colpa della Lega Nord e del Governo Berlusconi fa sorridere. Caro Alessandro, ma si è guardato in giro? Ha ascoltato qualche telegiornale? Ebbene, forse è il caso che lo faccia. Almeno per capire davvero che cosa accade intorno a lei. E, le assicuro, qualsiasi analista può testimoniare che dietro la crisi economica internazionale non si nasconde la Lega Nord.
Al contrario, mi lasci sottolineare che il danno che questo governo arrecherà al mondo agricolo sarà un danno enorme e quando i professoroni se ne accorgeranno sarà troppo tardi.
In ultimo, quella che per lei sembra quasi una condanna: essere, come dice usando un termine sgradevole, «trombato» e tornare dalle vacche, non mi fa certo paura. Prima di tutto ero e continuo ad essere un allevatore. Un rappresentante di quel mondo agricolo che mi onoro di rappresentare e che continua a vedermi indossare tuta e stivaloni e scendere in stalla. Le garantisco, caro Alessandro, che le vacche non le ho mai lasciate e mai le lascerò, come mai lascerò quel mondo agricolo che ha fatto grande il nostro Paese e che voglio continuare a difendere e tutelare, da agricoltore, prima che da parlamentare.
Tornare dalle vacche, caro Alessandro... Coniglio, non mi offende. Anzi, le dirò di più, mi sento spesso molto più offeso dagli umani che dalle vacche.
C'è un proverbio parmigiano che calza a pennello e che voglio riportarle. Lo farò in italiano, però, perché non conoscendola e non sapendo da dove proviene, non vorrei non comprendesse il dialetto: «meglio puzzare di m. che di coglione, perché una volta lavato, l'odore di m. va via, ma quando uno nasce coglione muore coglione». Questa è la mia filosofia di vita. Non volendole far vivere la fine dell'anno con il patema, le garantisco dunque che se mi trombano e mi fanno tornare in stalla a tempo pieno, non è un problema.
On. Fabio Rainieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lalla

    30 Dicembre @ 00.31

    vista la stima dei compaesani forse e' maglio trasferirsi dove la conoscono meno

    Rispondi

  • Alberto

    29 Dicembre @ 22.44

    In parlamento (lo dice anche la parola) si PARLA e non si alzano le mani, cosa che se io facessi sul posto di lavoro verrei immediatamente licenziato. Lei quando e' in parlamento e' sul posto di lavoro, ma visto che lei non e' stato eletto ma nominato e la casta protegge se stessa, nessuna conseguenza a parte la figura grama. Se esiste il governo Monti e' per l'incapacitá della classe politica della quale anche lei fa parte, una classe politica capace solo di farsi gli affari propri alle spalle dei cittadini. Critica il governo Monti per decisioni sicuramente impopolari e ci puo' stare, ma la critica deve essere costruttiva e civile, non con cartelli e dita medie alzate cavalcando solo il malcontento popolare. Voi per fronteggiare la crisi che era ormai sotto gli occhi di tutti cosa avete proposto? Aprire una sede dei ministeri al nord? Ruby nipote di Mubarak? Sostenere fino all'ultimo un governo per cui l'emergenza assoluta erano solo gli interessi del premier? Ma certo, per circa 10-12000 euro al mese si vota qualsiasi cosa per restare attaccati alla poltrona da parlamentare e che gli italiani si arrangino, vero? No Sig. Raineri, non dovrebbe essere cosi'.....ma purtroppo (per noi cittadini) lo e' stato troppo a lungo e se devo scegliere tra la politica che abbiamo avuto fino a circa 2 mesi fa' e questo governo scelgo senza dubbio quest'ultimo.

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    29 Dicembre @ 21.03

    Se quella non era una pagliacciata, Ridolini era un attore drammatico!!

    Rispondi

  • andrea fiaccadori

    29 Dicembre @ 21.00

    che tristezza un onorevole così!! povera Italia!! siamo proprio alla canna del GAS!!!!!! a chi siamo in mano!!!!

    Rispondi

  • Claudio

    29 Dicembre @ 18.58

    Leghista della prima ora, l'ho mollata alla seconda dopo aver visto i personaggi, come Lei, che sbraitavano contro Roma ladrona per poi romanizzarsi e mangiare alla grande ( a proposito quanti chili ha messo su in questo decennio ? ) , imperdonabile poi la gestione delle multe per le quote latte, la merda sparata sulle forze dell'ordine, il latte versato sulle autostrade, i blocchi stradali coi suoi trattori .....a mio avviso Lei è il peggior pesonaggio politico che la mia provincia abbia mai partorito.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

41commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

SOCIETA'

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro